World League, gli isolani minacciano di boicottare la RWC

Uno dei sindacati dei giocatori delle isole del Pacifico si è espresso contro il nuovo torneo

ph. Action Images

Non smette di ricevere critiche l’annunciata creazione di un nuovo torneo globale, la cosiddetta World League. Dopo che l’associazione giocatori capeggiata da Johnny Sexton ha espresso il proprio scetticismo, e una critica generalizzata arriva da plurime parti di addetti ai lavori, media e federazioni nazionali, a provare a dare una svolta sono alcuni dei giocatori maggiormente coinvolti, quelli delle nazionali di Fiji, Samoa e Tonga.

Leggi anche: World League, le prime reazioni: Sexton guida il coro dei critici

Pacific Rugby Players’ Welfare, associazione di giocatori rappresentata dall’ex internazionale samoano Dan Leo, si è espressa con parole asprissime in un comunicato uscito nel pomeriggio di venerdì: “E’ esattamente quanto è successo quando hanno creato il Super Rugby e le susseguenti espansioni. La loro parola d’ordine fu: prendiamo i loro giocatori, ma qualsiasi cosa succede, teniamo le isole fuori. Questo sarà il Disastro del Rugby Pacifico 2.0.”

Il passaggio cruciale del comunicato è quello che cita le parole di Leo: “La Pacific Rugby Players’ Welfare supporta la posizione della International Player Association nel condannare la proposta fatta da World Rugby, e ogni altro format che restringa l’abilità delle isole del Pacifico di crescere come nazioni ovali.”

“Adesso è il momento che la voce del rugby pacifico sia ascoltata attraverso i nostri giocatori, dono di Dio alle nostre isole, in un modo che possa scongiurare questa calamità: invitiamo le nostre federazioni nazionali ad unirsi in questa battaglia collettiva contro questa proposta prima che sia troppo tardi.”

L’associazione ha quindi dichiarato che gli oltre 600 giocatori tesserati stanno discutendo e dibattendo una mozione proposta da alcuni dei giocatori più anziani per boicottare la Rugby World Cup di scena fra pochi mesi in Giappone.

Una decisione che minerebbe la credibilità della coppa del mondo, con l’assenza di tre nazionali come Fiji, Tonga e Samoa.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sevens Series: che delusione le Fiji, doppietta per Sudafrica e Australia a Dubai

Male i campioni olimpici, solo noni. Sono di nuovo il Sudafrica (maschile) e l'Australia (femminile) a portare a casa l'oro nella seconda tappa delle ...

5 Dicembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Le Sevens World Series 2022 fanno il bis a Dubai questo weekend

Le World Series di rugby Sevens fanno il bis a Dubai questo weekend, dopo la tappa inaugurale che ha visto vincere il Sudafrica maschile e l’Australia...

30 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Sevens World Series 2022, primo oro a Sudafrica e Australia

Si è disputata la prima tappa del circuito più prestigioso di rugby a sette mondiale; assente la Nuova Zelanda.

28 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

World Rugby: rivisto il sistema di scelta della sede per il Mondiale 2027, con l’Australia indicata come migliore opzione

Discorso analogo, sul fronte femminile, per la (caldeggiata) scelta dell'Inghilterra nel 2025

25 Novembre 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby cambia la regola sull’eleggibilità nel rugby internazionale

La cosa riguarda il possibile cambio di "casacca" di giocatori che hanno già all'attivo dei caps

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale