Wasps: Ashley Johnson sospeso sei mesi per doping

Il tallonatore e terza linea del club giallonero ha ricevuto una sanzione che, comunque, terminerà prima della fine dell’estate

ph. Henry Browne/Action Images

Lo scorso mese di febbraio Ashley Johnson era stato trovato positivo ad un controllo antidoping e lo scorso aprile era stato fermato dalla federazione inglese in via precauzionale attendendo la conclusione dei test.

Il giocatore è risultato positivo alla idroclorotiazide, una sostanza diuretica messa nell’elenco delle sostanze vietate per doping perché di possibile utilizzo per brusche variazioni di peso corporeo. Johnson si è giustificato dicendo di aver assunto accidentalmente la sostanza, utilizzando un integratore per bruciare i grassi acquistato in Sudafrica e utilizzato dalla moglie per perdere qualche chilo.

La federazione inglese ha operato dei test sul prodotto in questione, ed è emerso che effettivamente l’integratore contiene l’idroclorotiazide, pur non essendo annotato tra gli ingredienti.

Per questo motivo, la commissione disciplinare chiamata a giudicare il caso ha accettato la tesi del giocatore di aver ingerito la sostanza non intenzionalmente e gli ha comminato una squalifica di sei mesi. Una squalifica retroattiva che parte dal giorno della sua positività, il 7 febbraio, e che si protrarrà quindi solo fino al 7 di agosto, quando ancora la stagione dei Wasps dovrà cominciare. Questo fa sì che Johnson sia rimasto fermo solamente, in pratica, da aprile a fine stagione.

“Accetto totalmente il fatto di essere responsabile di tutto quello che ha a che fare con il mio corpo – ha detto il giocatore, come riportato dal comunicato diffuso dalla Rugby Football Union – L’uso di doping non è qualcosa che io possa perdonare, e da adesso in poi sarò sempre vigile al massimo.”

“Vorrei ringraziare la mia famiglia, i miei amici, la RPA (Rugby Player’s Association), gli Wasps e tutti i nostri tifosi per il loro supporto attraverso questo difficile periodo e mi scuso senza riserva alcuna per quello che è accaduto.”

“Sto lavorando duramente nella fase prestagionale e miro a lasciarmi tutto questo dietro di me e tornare a far parte della squadra dei Wasps.”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Un paradenti: ecco il segreto dietro le rimonte che sono valse il titolo agli Harlequins

Una tecnologia che oggi è impiegata da tutte le squadre del massimo campionato inglese

4 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Campionati esteri: a che punto sono la Premiership e il Top 14

Il punto sui principali tornei europei dopo la fine del mese di novembre

1 Dicembre 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Premiership: rinviata la sfida tra Newcastle e Worcester per un motivo insolito

La tempesta Arwen ha costretto allo spostamento della gara valida per la nona giornata del massimo campionato inglese

26 Novembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: George Ford cambia maglia e lascerà i Leicester Tigers per spostarsi un po’ più a nord

Colpaccio dei Sale Sharks che dalla prossima stagione avranno a disposizione uno dei numeri 10 più in forma d'Inghilterra

17 Novembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Galles: Taulupe Faletau pronto a tornare in patria?

Sembra imminente l'annuncio del suo addio al Bath alla fine della stagione. Cardiff prontaad accoglierlo

2 Novembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: 19 punti per Garbisi, tornano in campo Minozzi e Varney

Bene l'apertura azzurra nella vittoria del suo Montpellier, mentre tornano in campo alcuni italiani chiave in ottica nazionale

25 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership