Nations Cup: il XV dell’Italia Emergenti per chiudere la Nations Cup

Ultimo appuntamento per gli uomini di Presutti in Uruguay, alla ricerca del successo contro i Fiji Warriors

Ph. World Rugby_Frankie Deges

Pasquale Presutti, selezionatore della Nazionale Emergenti che sfiderà domani i Fiji Warriors a Montevideo, ha annunciato i quindici uomini che scenderanno in campo per difendere i colori azzurri nell’ultimo appuntamento della Nations Cup.

Due sconfitte su due partite sono il magro bottino raccolto per ora dalla Emergenti, che contro la seconda selezione figiana cercherà di portare a casa almeno una vittoria.

“Hanno giocatori molto veloci, alcuni dei quali provenienti dal Seven e che sono abituati a muovere velocemente il pallone. Noi ripartiamo da quanto di buono messo in campo nelle prime due partite e vogliamo riscattarci dai risultati ottenuti contro Argentina e Uruguay. Abbiamo un buon gruppo con tanti giocatori interessanti e vogliamo chiudere con un risultato positivo” ha dichiarato Presutti in sede di presentazione della formazione, che ha concluso motivando alcune delle sue scelte: “ci sono alcuni cambi dettati dall’impegno fisico profuso nelle prime due gare. La fase difensiva è stata più che buona e ripartiamo da qui per affrontare le Fiji. La rosa che abbiamo a disposizione è buona e ci consente di avere più alternative per lo schieramento in campo.”

Rispetto alla sconfitta contro l’Uruguay, Presutti ha infatti scelto di fare a meno di Gabbianelli, Menniti-Ippolito, Trotta, Iacob e Brugnara. Sui trequarti scala Andrea Bronzini nel ruolo di secondo centro, lasciando spazio all’ala a Simone Balocchi del Calvisano, mentre in cabina di regia giocherà dal primo minuto Maicol Azzolini delle Zebre. Nel pacchetto di mischia il ruolo di numero 8 sarà affidato a Matteo Cornelli, con Zago e Vannozzi ad affiancare Broglia in prima linea.

Si gioca alle 12:30 locali (17:30 italiane) all’Estadio Parque Artigas di Las Piedras, con diretta dell’incontro in streaming su worldrugby.org. Alle 20 italiane l’incontro che decide l’assegnazione del trofeo fra Argentina XV e Uruguay.

Italia Emergenti

15 Massimo CIOFFI (FEMI-CZ Rovigo)*

14 Simone BALOCCHI (Patarò Calvisano)*

13 Andrea BRONZINI (Benetton Treviso)*

12 Marco ZANON (Mogliano Rugby)*

11 Pierre BRUNO (Patarò Calvisano)*

10 Maicol AZZOLINI (Zebre Rugby Club)*

9 Simone PARISOTTO (Fiamme Oro Rugby)*

8 Matteo CORNELLI (Fiamme Oro Rugby) *

7 Federico CONFORTI (Petrarca Padova)* (cap)

6 Giovanni PETTINELLI (Patarò Calvisano)*

5 Samuele ORTIS (FEMI-CZ Rovigo)*

4 Ugo D’ONOFRIO (Patarò Calvisano)*

3 Alessandro VANNOZZI (Petrarca Padova)

2 Nicolò BROGLIA (Toscana Aeroporti I Medicei)*

1 Niccolò ZAGO (Fiamme Oro Rugby)

A disposizione:

16 Luhandre LUUS (Zebre Rugby Club)*

17 Damiano BOREAN (Petrarca Padova)*

18 Jody ROSSETTO (Petrarca Padova)*

19 Davide FRAGNITO (Fiamme Oro Rugby) *

20 Andrea TROTTA (Petrarca Padova)*

21 Charlie TRUSSARDI (Clermont Auvergne)

22 Roberto DAL ZILIO (Patarò Calvisano)*

23 Marco CAPRARO (Petrarca Padova)

*è stato membro dell’Accademia Nazionale Ivan Francescato

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia stecca alla fine, vince il Galles 34-17

Tanti errori, tanti falli e ben tre cartellini gialli puniscono gli azzurrini, che chiudono il torneo all'ottavo posto

item-thumbnail

Mondiale Under 20: Italia, per il settimo posto l’ultimo ostacolo è il Galles

Gli azzurrini sono all'ultima partita di una stagione già ricca di soddisfazioni. Dragoni già battuti a marzo nel Sei Nazioni

item-thumbnail

Mondiale Under 20: la formazione dell’Italia per la sfida al Galles

Torna Fischetti in prima linea, mentre Rizzi ritrova una maglia da titolare dopo due partite. Si gioca per il settimo posto

item-thumbnail

L’Italia Emergenti è arrivata al capolinea?

È arrivato il momento di riflettere sul serio sulla selezione azzurra e sulla sua utilità, visti (anche) gli ultimi risultati

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Australia (in 14 quasi un’ora) spegne l’Italia 15-44

Dopo essere rimasti in superiorità numerica, gli azzurrini non riescono mai a giocare alla pari. Domenica sfida con il Galles

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia gioca la rivincita contro l’Australia

Diverse assenze per gli azzurrini, per stanchezza o noie muscolari. Calcio d'inizio alle 16:30