Sei Nazioni femminile: a Padova sfida decisiva per l’Italia

Le azzurre vanno a caccia del bis contro la Scozia

ph. Sebastiano Pessina

E’ la partita conclusiva del Sei Nazioni femminile e di tutte le competizioni targate 6N 2018 (under 20, maschile e femminile): a Padova cala definitivamente il sipario sul Torneo più vecchio del mondo, e si chiude con la sfida fra le nazionali femminili di Italia e Scozia.

Con il Galles oramai condannato all’ultima piazza, la sfida fra le due squadre vale molto soprattutto perché si tratta di due selezioni in crescita. Le Azzurre cercheranno di replicare la prestazione della scorsa settimana che le ha viste vittoriose al Principality Stadium di Cardiff, nel matinèe  che anticipava la partita delle nazionali maschili.

Il commissario tecnico Andrea Di Giandomenico ha confermato in toto le 23 atlete che hanno battuto il Galles la scorsa settimana, convinto che la squadra possa ripetersi. In settimana, oltre all’entusiasmo per la vittoria in trasferta, è arrivata anche la gradita scalata al ranking mondiale, dove l’Italia ora è settima.

La Scozia insegue in undicesima posizione, ma il divario fra le due squadre non deve illudere: la formazione scozzese è in grande crescita, e migliora partita dopo partita, dopo aver interrotto nel 2017 una striscia negativa di sette Sei Nazioni senza neanche una vittoria. Nella scorsa giornata, fra l’altro, vittoria esterna anche per la nazionale del cardo, che ha battuto per 15 a 12 l’Irlanda a Donnybrook. La squadra scozzese è però costretta a fare a meno di una delle stelle della squadra, il centro Lisa Thomson, fermata da un infortunio alla spalla.

L’avvicendamento di Thomson, rimpiazzata da Lauren Harris, è uno dei due cambi annunciati dalla Scozia, con Lindey Smith che partirà titolare in prima linea rispetto a Siobhan McMillan, che si siede invece in panchina.

Ci si aspetta una partita piuttosto chiusa, con campo pesante e due squadre che si fronteggeranno soprattutto con i due pacchetti di avanti, dove l’Italia ha mostrato un reparto di terza linea particolarmente completo, con Giada Franco eletta migliore in campo a Cardiff e Isabella Locatelli a segnare la meta che ha aperto i conti.

Una vittoria rilancerebbe il movimento femminile italiano, che dopo qualche successo negli scorsi anni, ha dovuto affrontare un cambio generazionale che ha portato con sé una piccola crisi di risultati. Oggi, quel momento sembra passato, ma una seconda vittoria nel torneo contro la Scozia servirebbe per scacciare ogni residuo dubbio.

Il calcio d’inizio del match sarà alle ore 15 allo Stadio Plebiscito di Padova, con diretta televisiva su Eurosport 2.

Le formazioni

Italia: 15 Manuela Furlan, 14 Sofia Stefan, 13 Michela Sillari, 12 Beatrice Rigoni, 11 Maria Magatti, 10 Veronica Madia, 9 Sara Barattin (c), 8 Elisa Giordano, 7 Isabella Locatelli, 6 Giada Franco, 5 Giordana Duca, 4 Valentina Ruzza, 3 Lucia Gai, 2 Melissa Bettoni, 1 Gaia Giacomoli;
A disposizione: 16 Silvia Turani, 17 Eleonora Ricci, 18 Michela Merlo, 19 Elisa Pillotti, 20 Ilaria Arrighetti, 21 Beatrice Veronese, 22 Jessica Busato, 23 Aura Muzzo;

Scozia: 15 Chloe Rollie, 14. Liz Musgrove, 13 Hannah Smith, 12 Helen Nelson, 11 Lauren Harris, 10 Lisa Martin, 9  Sarah Law, 8 Jade Konkel, 7 Rachel Malcolm, 6 Sarah Bonar, 5 Deborah McCormack, 4 Emma Wassell, 3 Megan Kennedy, 2 Lana Skeldon, 1 Lindsey Smith;
A disposizione: 16 Jodie Rettie, 17 Siobhan McMillan, 18 Katie Dougan, 19  Siobhan Cattigan, 20 Louise McMillan, 21 Jenny Maxwell, 22 Eilidh Sinclair, 23 Rhona Lloyd;

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Italia femminile: due test in Spagna a novembre?

Le azzurre potrebbero disputare un torneo a Valencia

19 giugno 2018 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Flavia Severin: la campionessa europea di pugilato che gioca e ama il rugby

Arrivare sul trono continentale della nobile arte passando per placcaggi e mischie. Ecco come si fa

15 giugno 2018 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Una carriera brillante, tra libri ed ovale: intervista a Michela Sillari

Abbiamo sentito l'utility back azzurra, che ci ha parlato di Sei Nazioni femminile e delle sue esperienze nel mondo di Ovalia

item-thumbnail

L’Italia femminile dopo il Sei Nazioni: parlano Barattin e Di Giandomenico

Il CT azzurro: "Esiste una scuola italiana di rugby che sa come affrontare le situazioni e allenare le giocatrici"

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Giada Franco nel XV ideale di Scrum Queens

L'azzurra premiata per il suo grande impatto avuto sul torneo, dopo l'esordio nella seconda giornata

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: gli highlights di Italia – Scozia

Seconda partita consecutiva con quattro mete per le Azzurre di Andrea Di Giandomenico

19 marzo 2018 Foto e video