Pro14: Benetton Treviso per la sesta sinfonia contro Connacht

Vincere aiuta a vincere e gli irlandesi sono un avversario alla portata dei Leoni. Kick-off alle ore 13, diretta su Eurosport 2

benetton treviso kieran crowley

ph. Ettore Griffoni

Lo stadio di Monigo è pronto per l’ennesima battaglia stagionale: il Benetton Treviso ospita nella sedicesima giornata  del Pro14 gli irlandesi del Connacht.
La squadra di Crowley, nonostante le assenze dell’ultimo periodo legate agli impegni per il Sei Nazioni, sembra vivere un momento straordinario testimoniato dalle cinque vittorie di fila nel torneo celtico e da una continuità ed un’efficacia nel gioco che mai prima d’ora aveva saputo trovare.

In un’intervista sul sito ufficiale della lega, proprio il coach neozelandese si è soffermato sulla nuova dimensione acquisita dalla sua squadra, che sta facendo vedere i frutti di un lavoro iniziato ormai un anno e mezzo fa sotto la guida dell’ex CT del Canada. “È stato un insieme di fattori, non di una cosa soltanto – ha detto – “Antonio Pavanello è arrivato come direttore sportivo con una chiara visione di dove voleva che andassimo […] Abbiamo cambiato un po’ il nostro stile e sono arrivati ottimi giocatori. L’intero sistema medico ha avuto un rinnovamento”.

“Se sei sempre sconfitto, dimentichi come vincere – ha continuato Crowley –  Ma sia noi sia le Zebre abbiamo ottenuto alcune vittorie quest’anno e una volta che inizi a vincere, ti rendi conto di come vincere ti consente di avere fiducia. Ci sono buoni giocatori in entrambe le squadre e qualche volta hai solo bisogno di un po’ di fortuna e così inizi a credere in te stesso”.

I vari Banks, Ioane e Douglas hanno sicuramente dato una marcia in più in questo campionato, a testimonianza della bontà del lavoro svolto sul mercato. “I giocatori che porti devono essere diligenti, devi avere giocatori che contribuiranno alla tua squadra – ha aggiunto – Quest’anno siamo fortunati ad averli. Non è solo sul campo che si vede il loro contributo, è il modo in cui si allenano e la professionalità che portano, il modo in cui si preparano alle partite e la leadership che forniscono”.

Dall’altra parte, un Treviso in grande spolvero dovrà fronteggiare un rivale ferito: il team allenato da Kieran Keane infatti deve “vendicare” la sconfitta interna patita una settimana fa (11-19) per mano delle Zebre e vorrà continuare a lottare per un piazzamento che valga lo spareggio relativo alla Champions Cup.

Nelle formazioni di partenza vi sono solo due novità per i veneti, con Andrea Bronzini all’ala e Federico Zani in prima linea. In panchina, l’ala Michael Tagicakibau ritorna a disposisizone a quasi un anno di distanza dall’ultima partita, dopo essere sempre stato fuori per infortunio. Ghiotta chance anche per Riccardo Brugnara, pilone del Rovigo convocato come permit player, mentre Marco Zanon continua la sua esperienza essendo alla terza apparizione consecutiva.

Per gli irlandesi c’è un XV all’insegna dei rientri: Denis Buckley rientra anch’egli nel ruolo di pilone, così come Jarrad Butler che trova posto però in terza linea, senza dimenticare l’estremo Tiernan O’Halloran, che aveva saltato la sfida contro le Zebre di otto giorni fa, e Niyi Adeolokun e Ultan Dillane, i quali però partiranno dalla panchina.

L’incontro con Luciano Benetton

Ieri, inoltre, lo staff tecnico, il presidente Zatta, il direttore sportivo Pavanello e il capitano Alberto Sgarbi hanno fatto visita a Luciano Benetton nella sua villa a Ponzano Veneto, per fare il punto sul percorso intrapreso dalla società biancoverde. “Un chiaro messaggio di vicinanza alla squadra quello voluto lanciare dalla proprietà – si legge sulla nota del club – con la quale è stata anche l’occasione di fare una proiezione sugli obiettivi a medio-lungo termine che il club intende raggiungere in futuro”.

Il kick off di Benetton-Connacht è previsto per le ore 13, con diretta tv su Eurosport 2 e streaming su Eurosport Player.

Le formazioni

Benetton Treviso: 15 Luca Sperandio, 14 Andrea Bronzini, 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi, 8 Whetu Douglas, 7 Marco Barbini, 6 Alberto Sgarbi (C), 5 Irné Herbst, 4 Marco Lazzaroni, 3 Matteo Zanusso, 2 Tomas Baravalle, 1 Federico Zani
A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Riccardo Brugnara, 18 Cherif Traore, 19 Marco Fuser, 20 Nasi Manu, 21 Giorgio Bronzini, 22 Marco Zanon, 23 Michael Tagicakibau

Connacht: 15 Tiernan O’Halloran, 14 Cian Kelleher, 13 Eoin Griffin, 12 Tom Farrell, 11 Matt Healy, 10 Jack Carty, 9 Caolin Blade; 1 Denis Buckley, 2 Tom McCartney, 3 Finlay Bealham, 4 Gavin Thornbury, 5 James Cannon, 6 Sean O’Brien, 7 Jarrad Butler, 8 John Muldoon (Capt)
A disposizione: 16Dave Heffernan, 17 Denis Coulson, 18 Dominic Robertson-McCoy, 19 Ultan Dillane, 20 Eoghan Masterson, 21 James Mitchell, 22 Craig Ronaldson, 23 Niyi Adeolokun.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Dopo Connacht-Benetton: le parole di Marco Barbini

"Abbiamo sbagliato nella gestione della partita", ha detto a OnRugby il terza linea veneto. Per la corsa playoff "ogni partita è come una finale"

23 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: il Benetton si ferma a Galway, Connacht vince 29-14

Dopo otto risultati utili consecutivi in campionato, arriva la prima sconfitta del 2019 per i Leoni. Fatale l'ultimo quarto d'ora

22 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton e Connacht giocano per i playoff

A Galway incontro clou della giornata fra due squadre in cerca di punti importanti. Kick-off ore 20:35

22 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il XV per Connacht

Kieran Crowley e lo staff hanno selezionato gli uomini che affronteranno gli irlandesi a Galway

21 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, la concentrazione di Sgarbi: “Pensiamo al nostro lavoro, non ai playoff”

Il veterano dei Leoni fa il punto della situazione alla ripresa del Pro14

21 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: stagione finita per Ignacio Brex

Il centro argentino è stato operato al polso e non tornerà prima del prossimo campionato

19 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby