Benetton, parla Esposito: “Rientro non facile, lavoro per crescere”

Il trequarti biancoverde fa un bilancio post-infortunio e guarda al match contro Cardiff

ph. Ottavia Da Re

ph. Ottavia Da Re

E’ tornato da un lungo infortunio poco più di un mese fa, ma Angelo Esposito si è già riconquistato un posto importante nel suo Benetton Treviso, tanto da partire titolare nelle ultime tre partite giocate dai Leoni (marcando anche una meta), dopo essere entrato nel match contro Cardiff a partita in corso. E il 23enne trequarti, al sito ufficiale del club biancoverde, ha parlato proprio del suo stato di forma: “Non è stato facile rientrare dopo cinque mesi. Sto bene, ma per essere al 100% ho bisogno di giocare un buon numero di partite. In generale non mi reputo soddisfatto delle mie prestazioni sino ad ora. Contro Cardiff, ho giocato quasi un intero tempo ma al termine della partita ero felice più per il risultato finale che per la mia prova. E’ andata meglio contro Newport dove, meta a parte, penso di aver disputato una buona partita. Ed infine contro Munster e Scarlets, è tanto il rammarico sia individuale che di squadra perché sappiamo che ci siamo lasciati sfuggire di mano entrambi i match”

 

La prolungata assenza dai campi non gli ha negato l’ingresso nella lista dei 15 giovani giocatori con maggior talento dell’intero Pro12 (“Sicuramente fa molto piacere, ma con estrema sincerità dico che ho ancora tanto da lavorare e soprattutto da dimostrare”), ma il classe ’93 resta con i piedi per terra: “Personalmente dovrò lavorare dal punto di vista mentale, al fine di essere consapevole delle mie qualità per poi dimostrarle in campo. Vorrei raggiungere una tranquillità di gioco che mi permetta senza timore di provare a fare ciò che mi sento di fare. Sotto l’aspetto tecnico mi sto concentrando sulla fase di finalizzazione per essere più incisivo e segnare più mete”. Infine, un pensiero alla prossima sfida contro i Blues: “In questo momento la priorità è guardare a noi stessi e migliorarci il più possibile. In casa loro sarà dura, ma siamo consapevoli di averli già sconfitti e possiamo farlo ancora. Dovremo credere in noi stessi ed imprimere da subito la nostra pressione dimostrando di essere lì per vincere”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Benetton Rugby, coach Crowley fissa l’obiettivo: “Ottenere almeno il risultato dell’anno scorso”

La composizione della rosa, i permit player e la crescita del Pro14: questi i temi toccati dall'allenatore dei veneti

22 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, le parole di Amerino Zatta: “Le squadre straniere ci guardano con più attenzione”

Il presidente dei veneti si è concentrato anche sulla continuità e la credibilità del progetto biancoverde

18 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, il ruggito di Ian Keatley: “Ho molta fiducia in questo club”

Il trequarti ha voglia di iniziare una nuova avventura mettendosi a disposizione anche a livello tattico

16 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: è iniziata ufficialmente la stagione di Benetton Rugby e Zebre Rugby

Tutti i dettagli sulle rose delle due franchigie

15 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: Sgarbi e Tavuyara rinnovano fino al 2021

L'ala figiana e il centro veneto resteranno a Treviso almeno per altre due stagioni

2 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: permit players ed invitati per la seconda parte del raduno

Dal 15 luglio, sei ragazzi reduci dal Mondiale Under 20 si aggregheranno al gruppo dei Leoni in Ghirada

28 giugno 2019 Pro 14 / Benetton Rugby