RWC 2015: Sudafrica che vince non si cambia, ecco il XV anti All Blacks

Il ct Heyneke Meyer ha annunciato la formazione per la semifinale di sabato, e non ci sono cambi. Matfield in panchina

ph. Rebecca Naden /Action Images

ph. Rebecca Naden /Action Images

Come spesso accade è il Sudafrica la prima squadra a svelarsi. Questo sabato gli springboks sono attesi a Twickenham per giocare la semifinale del Mondiale contro gli All Blacks e il ct Hyneke Meyer ha annunciato il XV titolare. Rispetto alla squadra che ha battuto il Galles nei quarti di finale non c’è nessun cambio ma Victor Matfield trova spazio in panchina.

 

Sudafrica: 15. Willie le Roux, 14. JP Pietersen 13. Jesse Kriel 12. Damian de Allende 11. Brian Habana 10. Handré Pollard 9. Fourie du Preez; 1. Tendai Mtawarira 2. Bismarck du Plessis 3. Frans Malherbe 4. Eben Etzebeth 5. Lood de Jager 6. Francois Louw 7. Schalk Burger 8. Duane Vermeulen
Riserve: 16. Adriaan Strauss 17. Trevor Nyakane 18. Jannie du Plessis 19. Victor Matfield 20. Willem Alberts 21. Ruan Pienaar 22. Pat Lambie 23. Jan Serfontein

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

2015, un anno mondiale: 12 cartoline per rivivere la Rugby World Cup

Trionfi di squadra e record personali, amicizie, abbracci e spettacolo. Cosa ci lascia l'evento che ha dominato l'anno ovale

31 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Matfield e la sconfitta col Giappone alla RWC: “La peggior settimana della vita”

Il veterano Springboks ripensa alla clamorosa sconfitta e a come il gruppo si è ripreso

29 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: ecco i risultati (negativi) dell’anti doping

World Rugby ha reso noti i risultati dei 468 campioni analizzati

2 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Post RWC 2015: Jonathan Kaplan mette dietro i pali i suoi colleghi fischietti

Uno dei più stimati arbitri di sempre analizza il torneo dal punto di vista di chi l'ha diretto. E le ombre superano le luci...

20 novembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
  1. zappinbo 21 ottobre 2015, 12:13

    peccato che mai nessuno ha le palle di cambiare una squadra che “vince”, sebbene ci sarebbe da cambiare. JP Pietersen sembra fuori forma e logoro, i piloni sinistri (soprattutto Nyanake) non adatti per questo livello, Matfield rischia di fare una gran brutta figura quando entra.. speriamo che il buon vecchi Schalk tenga, avrá fatto 20 incursioni con il Galles, con il sostegno sempre piuttosto lontano, un autentico fenomeno

  2. Pif87 21 ottobre 2015, 12:28

    26 per la precisione…dire che Matfield rischi di fare una brutta figura mi sembra ingeneroso francamente; non sarà quello di qualche anno fa, ma avercene giocatori della sua esperienza nei set pieces, e a ben vedere le partite giocate il suo contributo in campo aperto lo da sempre. Non un titolare per come sta giocando de Jager, ma manco una cariatide come viene descritto…dopo la partita col Giappone di Schalk si diceva la stessa cosa…

    • zappinbo 21 ottobre 2015, 15:05

      non cariatide, assolutamente, ma secondo me non regge piú una demi-final RWC con i tuttineri

  3. kinky 21 ottobre 2015, 13:02

    Go SudAfrica go!!

  4. kinky 21 ottobre 2015, 13:04

    Preferisco sempre Serfontain a Kriel ma oramai giunti a questo punto è giusto continuare così!

  5. mauro-pv 21 ottobre 2015, 13:18

    Du Toit da più impatto dalla panchina ma Matfield 15-20 min di alto livello li può reggere (spero), Serfontein merita di essere titolare ma tantè.
    Dopo l’uscita di Scozia e Irlanda mi restano solo i Bokke!!

  6. marco 21 ottobre 2015, 13:27

    ahh la vedo dura per i bokke (anche se tifo per loro) la NZL rimane favorita d’obbligo comunque, l’importante sarà (come ha detto Du Preez dopo il Galles)
    keep pushing keep pushing, intensità e costanza come ai quarti, e poi la mischia (metti che se gioca Crockett allora il SA può fare valere il peso del pack)…a questo livello comunque daranno l’anima entrambe e può succedere di tutto

  7. ginomonza 21 ottobre 2015, 13:57

    alle 15,30 di Sabato la macelleria è aperta 😉
    un po’ in anticipo ma così ordiniamo tavolo e arnesi.
    Kinky non ti preoccupare tanto alla salumeria non ci arrivi! 😉 😉

  8. 6nazioni 21 ottobre 2015, 15:22
  9. Alberto da Giussano 21 ottobre 2015, 19:53

    Certo che insistere ancora su un mediano di menta come Pollard é diabolico. Forse Meyer non legge On Rugby?Peccato perché qui c’è gente che di rugby se ne intende.

    • ginomonza 21 ottobre 2015, 20:13

      Ma perché provochi?
      Poi arrivano e son cavoli amari 🙂 🙂

      • Alberto da Giussano 21 ottobre 2015, 20:38

        Devi scusarmi,hai ragione.Ma dimentico sempre la legge del blog “ciò che scrivi oggi non deve necessariamente essere coerente con quel scriverai domani e che hai scritto ieri”

      • mezeena10 22 ottobre 2015, 08:09

        oltretutto e come al solito dice cazzate!
        visto che ce l’ ha con malpensante, che non ha assolutamente detto che è un mediano di merda, un brocco e le altre stronzate che tenti invano di far passare AdG!
        quando ha giocato male è stato fatto notare, ma vatti a rileggere i post dei mondiali under 20..
        sei solo un povero e patetico provocatore di C2!

        • mezeena10 22 ottobre 2015, 08:11

          gino mi fa meraviglia di te..
          poi vedi chi è che provoca e straccia i maroni al prossimo!

          • ginomonza 22 ottobre 2015, 13:20

            Scusa mez ma perché ti meravigli?
            Ha fatto una provocazione e glielo ho fatto notare!
            Le faccine sono per cercare di non star sempre ad argomentare su chi ha ragione o torto o chi provoca o é provocato.

  10. And 22 ottobre 2015, 14:22

    io l’accantonamento di Morne Steyn nn l’ho digerito, viene da una gran stagione con lo SF, contro il Galles Pollard tuttavia è stato ottimo.

Lascia un commento