Michael Cheika all’opera: telefonerà a Giteau, Mitchell e Smith

Il ct della nazionale australiana poi scherza: “Prima devo trovare i loro numeri di cellulare”

ph. Gonzalo Fuentes /Action Images

ph. Gonzalo Fuentes /Action Images

Una dichiarazione inevitabile e scontata, la naturale conseguenza di quanto deciso in settimana dall’ARU, ovvero la riapertura delle porte della nazionale per i giocatori che militano all’estero purché abbiano già nel loro CV 60 caps e passato almeno 7 anni da professionisti in Australia (e quindi con contratto con la stessa federazione).
E così il ct Michael Cheika ha subito parlato di Matt Giteau, George Smith e Drew Mitchell: “Sarei stupido a non considerarli – ha detto alla Reuters il ct wallabies – L’idea è quella di avere più giocatori tra cui scegliere e chiaramente troverò i loro numeri di telefono e li contatterò”.
Poi si è soffermato sui dettagli della nuova normativa: “Perché sono stati decisi proprio 60 caps? Perché non sono facili da raggiungere e a quel punto hai comunque dato davvero tanto al rugby australiano. Abbiamo pensato fosse un criterio intelligente”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo

item-thumbnail

Australia: nuove idee di gioco per la ripartenza del rugby, fra cui il doppio-arbitro

I coach del Super Rugby offrono nuovi spunti ovali per rendere più fluide e accattivanti le partite