Pro12: le Zebre gettano la vittoria al vento. Vincono gli Scarlets 28-26

Due falli all’ultimo minuto regalano due calci a Priestland e compagni. Le mete di casa con Biagi e Geldenhuys

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Francesco.Strano 11 Aprile 2015, 17:49

    Non si vincono partite cosi… non si vinceranno mai altre….

    vergognoso a dir poco

    • Francesco.Strano 11 Aprile 2015, 17:50

      p.s Chillon si è guadagnato il rinnovo ?

    • megu65 11 Aprile 2015, 17:59

      mamma mia che occasione alle ortiche! ho visto solo secondo tempo ma quando domini nei raggruppamenti dovresti fare più punti. la palla non recuperata da bernabò sul loro ritorno dalla meta zebre, i due falli in ruck… gelde porca miseria con la sua esperienza.
      come sempre mauro esemplare e commovente. Priestland osceno, che fine ha fatto il calciatore preciso ed il metronomo che conoscevo?

      • gsp 11 Aprile 2015, 18:03

        con questa vittoria gli abbiamo un ottimo aiuto per ritrovare fiducia. e ce l’abbiamo messa davvero tutta.

  2. gsp 11 Aprile 2015, 17:50
  3. LiukMarc 11 Aprile 2015, 17:50

    L’ultimo fallo è di Chillon (per la Redazione), e più che fallo questo e quello di Quintino sono due stupidate colossali gratuite. Quasi avessero scommesso contro se stessi prima della partita… Lasciamo perdere altri commenti (anche sul fischietto di oggi)

    • xnebiax 11 Aprile 2015, 17:52

      Due falli incredibili, incomprensibili, scellerati.

  4. xnebiax 11 Aprile 2015, 17:50

    Che modo idiota di perdere una partita. Ruck già rallentata. E un mediano di mischia dovrebbe sapere che falli non si possono fare ad un mediano di mischia.

  5. Hrothepert 11 Aprile 2015, 17:51

    Se scrivessi la sequenza di bestemmie che ho tirato non verrei solamente bannato per sempre dal blog ma anche perseguito…penalmente!!

  6. Francesco.Strano 11 Aprile 2015, 17:51

    Altra partita buttata… ma qualcuno pagherà mai per questi errori ???

  7. parega 11 Aprile 2015, 17:51

    gli ultimi dieci minuti hanno decretato vari oscar :

    1° ) il telecronista miglior gufatore …ricordando la sfortunata sconfitta contro l’irlanda e altro

    2°) i dieci minuti da COGLIONAZZI/PISTOLAZZI ad honorem delle zebre con dei calci da minirugby

    percio’ era ovvio che non potevano vincere

  8. Rabbidaniel 11 Aprile 2015, 17:52

    Partita che non voleva vincere nessuno. Le Zebre l’hanno persa con due falli stolidi di Geldenhuys (e dovrebbe avere esperienza) e Chillon (che è un mediano e certe cose dovrebbe saperle bene e non farle con tanta evidenza). In più Pratichetti non manca occasione per dimostrare che in ogni partita gli si chiude la vena.
    Buona prova del pacchetto, con Chistolini e Biagi sugli scudi.

  9. davide p. 11 Aprile 2015, 17:52

    che bello dominare la partita…contro degli scarlets addormentati…e fargli fare 28 punti tutti da errori nostri.
    la parte finale sembrava il carnevale di venezia.
    comunque priestland: rest in peace, the world cup is far away.

  10. xnebiax 11 Aprile 2015, 17:56

    Nota al lato. Arbitro che ne ha fatte di cotte e di crude, tutto un po’ a naso, anzi a caso anzi a c… .
    😀

  11. ginomonza 11 Aprile 2015, 17:56

    Non è possibile! Quasi quasi era meglio perderla come ha fatto TV ieri sera.
    🙁 🙁 🙁

    • gsp 11 Aprile 2015, 17:57

      non esageriamo adesso.

      • ginomonza 11 Aprile 2015, 17:59

        Sono un po ” esperto 😉 ” e il cuore soffre !

        • gsp 11 Aprile 2015, 18:07

          lascia stare va che avevo anche scommesso la vittoria delle zebre.

    • gsp 11 Aprile 2015, 17:58

      colpit dalla maledizione del numeretto. adesso mi tocca autentiticare i commenti. il papa re non vincera’.

  12. lupo 11 Aprile 2015, 17:58

    non è colpa sua, lui è arrivato dopo…però c’era un bel pubblico e quello sarà sicuramente merito suo.
    la partita…è stata colpa degli altri poi merito suo poi colpa degli altri poi merito suo e alla fine colpa degli altri tutto questo solo negli ultimi 5 minuti…
    a me è parso evidente poi che forse servirebbe un coach per i calci…mo vado a inciderlo in una tavoletta d’argilla che poi magari un archeologo amico di un allenatore la trova e glielo dice

  13. Giovanni 11 Aprile 2015, 17:59

    Stavolta ci si è superati: ad un minuto e mezzo dalla fine sei avanti di uno e concedi ben due piazzati agli avversari, a seguito di interventi senza senso in ruck (tra l’altro da parte di due giocatori entrambi esperti). Sono cose che fanno davvero cascare le braccia. Niente, le squadre italiane non hanno la mentalità vincente: negli arrivi in volata 4 volte su 5 si perde. Per vincerle bisogna arrivare agli ultimi 10 minuti con un cospicuo vantaggio. Peccato, un’altra possibile vittoria – l’ennesima – gettata colpevolmente alle ortiche.

  14. Giodeg 11 Aprile 2015, 17:59

    Purtroppo la sensazione è, che prima o poi il fallo arrivasse, ed è arrivato

  15. Camoto 11 Aprile 2015, 18:03

    Mi spiace molto per l’errore di Priestland a tempo scaduto. Fino a quel momento ce l’aveva messa tutta per essere il nostro MOM. Invece l’ha preso Chillon per gli Scarlets.

  16. cla 11 Aprile 2015, 18:04

    80 esimo minuto, partita finita, ma l’arbitro dice di giocarla, nessuno ha pensato di giocarla veloce? tutti vicini, calcetto breve, recupero della palla, ruck, leonard spazza fuori. Mah. Alle volte penso che si vuole perdere apposta

    • Camoto 11 Aprile 2015, 18:08

      Quanto ti quoto. Scelta geniale darla a loro lontano con calcio basso così non abbiamo neanche potuto fare pressione. Anche su questo grande Chillon per gli Scarlets.

  17. Sergio Martin 11 Aprile 2015, 18:09

    Era una partita da vincere, che si poteva vincere ed abbiamo buttato noi, ma – a parte i soliti errori – si sono viste anche parecchie cose buone. Rimane l’amaro in bocca, quello sí…
    I soliti fresconi…

  18. stefano nicoletti 11 Aprile 2015, 18:16

    Si tratta, come ormai d’abitudine, di rivedere la gestione mentale, non quella tecnica.
    Gli ultimi cinque minuti delle Zebre sono frutto del panico e dal panico non nasce niente.

    • davide p. 11 Aprile 2015, 18:21

      e di cosa avrebbero avuto paura???…di un drop di priestland da 35m??…non l’avrebbe messo nemmeno da 10 m con l’H allargata.
      se proprio di frutto vuoi parlare, il frutto ‘cazzate individuli’ mi sembra più consono.

      • stefano nicoletti 11 Aprile 2015, 18:34

        Sai che se segnano hai perso e il pensiero che succeda ti spinge a esagerare in modo assurdo l’aggressività difensiva quando non ce ne sarebbe bisogno.
        Sono meccanismi mentali inconsci, non razionali, involontari, non facciamo finta che a noi non succedano mai anche nella vita quotidiana: si controllano se si sa come farlo, altrimenti se ne resta in balia.

        • davide p. 11 Aprile 2015, 18:50

          stefano, a qualunque livello del rugby giocato se la partita all’ultimo minuto non è in cassaforte e la palla non è tua, l’unica parabola che devi usare è ‘difendi con pazienza’ e aspetta l’errore dell’avversario.
          ripeto, io di panico in giocatori professionisti del rugby giocato non ci credo, di cazzate/impazienza/ansia si può parlare, ma sempre a livello del singolo.

          • stefano nicoletti 11 Aprile 2015, 19:07

            Ci posso stare se vedo 1 errore singolo, non quando ne vedi tanti in fila: quello è un problema di squadra.

    • gsp 11 Aprile 2015, 18:24

      Fino a due anni fa gridavano ‘disciplina’ in questi momenti. Sarebbe il caso di ricominciare. Se fossi stato allo stadio l’avrei fatto anche dal pubblico.

  19. Pablo11 11 Aprile 2015, 18:22

    Salve a tutti, è da tempo che seguo questo sito e leggo volentieri i vostri post perché penso che le voci degli appassionati siano le più spassionate e vere. È arrivato il momento di registrarmi e condividere i miei pensieri con altri. Non voglio entrare in discorsi tecnici perché tecnico non sono, non ho mai giocato ed è da qualche anno che mi sono appassionato al rugby, siccome sono un’allenatore di pesistica mi piacerebbe sapere come si allenano i nostri giocatori perché mi sembra che i nostri avversari abbiano 1 o 2 marce in più di noi. E non mi dite che i muscoli fanno diventare lenti se no i Blake Powel Gay e co. non farebbero i 100m sotto i 10 sec. Grazie e scusate il monologo.

    • Hrothepert 11 Aprile 2015, 19:03

      Benvenuto Pablo11 e prima di definire monologo il tuo aspetta di leggere un intervento di…..@San Isidro!!! 😀

    • mezeena10 11 Aprile 2015, 20:34

      beh hai nominato 3 bombati! 🙂
      benvenuto!

      • Pablo11 12 Aprile 2015, 11:04

        Mi sono trattenuto, è il primo post che scrivo!!!!!

    • sentenza 11 Aprile 2015, 21:44

      Se è da tempo che segui dovresti ben sapere che il problema è che sono, siamo, no buoni per rugby. Che è sicuramente quello che ha risposto tutta la sfilza di allenatori stranieri che stanno rifiutando di prendere il posto di CT di Brunel. E sicuramente è la stessa ragione che ha convinto Brunel a non restare. Perchè altrimenti avrebbero detto “si, vi allenate poco e male, adesso arrivo io vi faccio allenare come si deve e diventerete buoni”. Ormai dopo 15 anni si sono tutti convinti e ci hanno messo una pietra sopra. Vediamo se, e fino a quando, continuano anche a buttare i soldi loro regalandoli a noi con zero ritorno. Che sarebbe davvero la pietra (tombale) sopra il rugby italico.
      Finchè dura la cuccagna noi continuiamo tranquillamente a seguire i detami della la famosa frase di Ricucci.

    • Katmandu 12 Aprile 2015, 07:57

      Pablo la differenza tra noi e loro sta a monte, il fisico te lo costruisci la testa pure, ma da noi si punta molto sul primo e poco sulla tecnica, per cui il problema sta li

      • Pablo11 12 Aprile 2015, 10:48

        Ciao Katmandu, ti riporto la mia esperienza diretta con un giovane pilone di una nota squadra di Piacenza di 15 anni. Venne da me x un problema posturale, gran fisico ma ti assicuro incapace atleticamente. Gli chiesi come e quanto si allenavano e lui mi disse che si allenavano 4 5 volte alla settimana e gli allenamenti erano pressoché i soliti. E la tecnica di base era svolta tutte le volte, quindi penso che la palla la sapessero usare. Se questa è la base del movimento rugby, allora non mi stupisco del fatto che anche le nostre squadre top (zebre leoni nazionale) quando sono in debito non sanno più dove sono. Siamo sicuri che sia solo un problema tecnico e non anche di condizionamento?

        • sentenza 12 Aprile 2015, 12:56

          Bella domanda, bisogna sapere bene cosa glli fanno fare i preparatori atletici. Che comunque non dovrebbero essere degli sprovveduti. I test per misurare tutte le doti atletiche esistono non da oggi e sono alquanto oggettivi. Così come quelli “tecnici” che magari sono più aleatori (non sbagliare nessun calcio o passaggio in allenamento non garantisce che sia lo stesso in partita, una certa velocità e resistenza invece sicuramente si porta dall’allenamento alla partita). Io darei per scontato che dei “professionisti” li eseguano spesso, e anche dei semi professionisti.

          • Pablo11 12 Aprile 2015, 13:50

            Visto come va lo sport italiano in generale non darei niente per scontato.

  20. berton gianni 11 Aprile 2015, 18:27

    Beh, il fallo di Goldon e soprattutto quello di Chillola’ sono quasi da Ufficio Inchieste…
    Minchia, sono ancora incazzato negr..”pardon, di colore, per ieri sera e…
    Ma come si fa a perdere in questa maniera ?
    Par quasi che le nostre due squadre facciano corsi al Cepu per inventarne ogni volta una di originale…
    Mi dispiace veramente.
    Unica nota positiva : la meta di Bagigi.
    Treviso, con gesto di gran nobilta’, nei confronti di Hro, ha lasciato il prode Bargeo a Zebronia.
    Ah, ma anche sti arbitri che ci mandano devono aver la tessera Cepu…

    • Alberto da Giussano 11 Aprile 2015, 18:40

      E il Bicchiere mezzo pieno?

      • berton gianni 11 Aprile 2015, 18:44

        Ciao Alberto.
        Ho cannato anche quello !
        Week-end senza la Urquell…mi sono dimenticato che avevo finito la scorta…
        Che vergogna !

        • Hrothepert 11 Aprile 2015, 19:10

          gianni, proprio negli ultimi minuti incriminati ha telefonato l’ insulsa bona (e già la telefonata di un’ insulsa nel momento topico la dice tutta su quello che poteva scaturire!!) per comunicare che la programmata spedizione allo Street Food Festival di Firenze con lei e suo marito e nella quale mi ero fatto coinvolgere si era trasformata in una gita, con tanto di minibus, sua mamma e sua suocera!!!

          • Stefo 11 Aprile 2015, 19:30

            Gia’ street food fa girare…ai miei tempi in veneziano si chiamani cicheti….poi minipulmino mamma suocera e’ da testata tra naso e bocca

          • berton gianni 11 Aprile 2015, 19:32

            Hro,
            cavolo che bella serata che ti sei procurato !
            Quasi meglio un paio di giorni in Cps…
            Cmq, consolati con il buon Bagigi.
            Ai mondiali sono convinto che sara’ una gran bella conferma.

          • Hrothepert 11 Aprile 2015, 20:28

            La grande marcia non è per stasera ma per domani, gianni sul Giorgino sono daccordo con te, secondo me le ottime performances offerte in questa stagione gli hanno dato la consapevolezza nei propri mezzi e si vede ad occhio nudo nelle convinzione e la confidenza che sta mettendo in campo!!

          • gsp 11 Aprile 2015, 20:42

            hro, mangia tutto lo street food possibile, poi ubriacati, salutaci l’insulsa bona e scorreggio come una bestia nel pulmino al ritorno. penso non sarai piu’ invitato.

          • gsp 11 Aprile 2015, 20:43

            scorreggia. o meglio scureggia.

  21. stefano nicoletti 11 Aprile 2015, 18:38

    Stai camminando sull’orlo di un precipizio: se cammini normalmente non cadrai mai, ma se ti viene in mente che potresti cadere non riesci più a camminare dritto e vai giù.
    Gli ultimi 3 minuti delle Zebre.

    Poi continuate pure a parlare di tecnica e singoli giocatori.

    • davide p. 11 Aprile 2015, 18:54

      ragazzo sto guardando giusto giusto, lions-sharks…medesima situazione…vediamo se la difesa lions tiene o si fa prendere dal panico…2 punti di differenza.

      • davide p. 11 Aprile 2015, 18:55

        fantastico..fallo e punizione angolatissima, 50 metri per gli sharks.

        • davide p. 11 Aprile 2015, 19:09

          morale della favola: i lions fanno volutamente fallo a 50m su un carrettino avanzante degli squali, e questi invece di ripartire fanno piazzare uno sconosciuto un calcio impossibile e perdono la partita.
          noi facciamo una cazzata nei nostri 30, al seguito di una precedente, e la si giustifica con ‘panico di perdere’.

          • mezeena10 11 Aprile 2015, 20:35

            oddio sconosciuto..

      • megu65 11 Aprile 2015, 21:54

        se stai vedendo lions-sharks beh allora vedere zebre e treviso quest’anno è stata veramente una sofferenza a prescindere

        • davide p. 12 Aprile 2015, 07:44

          abbastanza…sembravano una partita da digestione del pranzo di pasqua.

  22. Giovanni 11 Aprile 2015, 18:38

    A 3 giornate dal termine del torneo, le nostre due squadre non solo occupano le ultime due posizioni in classifica – come già avvenuto l’anno scorso – ma il loro totale vittorie è uguale a quello dei soli Scarlets, il cui totale punti (32) è appena 1 in meno delle nostre due messe assieme. Inoltre, Treviso penultima dista ben 12 punti dai Blues terz’ultimi. Il tutto per la modica spesa di 8ml di euro di soldi pubblici a stagione che, per ora, portano come unico effetto pratica l’ennesima partenza di giocatori nostrani per lidi esteri. Tra uno scorinar di medie piazzamenti al 6N e di posti olimpici per il Seven, come mai alcun giornalista non ha ricordato questi dati al Presidente l’altro giorno, chiedendogli spiegazioni di tale situazione?

    • Giovanni 11 Aprile 2015, 19:54

      Sempre nel corso dell’incontro di Milano coi giornalisti, il presidente ha sottolineato come la sua media piazzamenti al 6N, da quando è in carica, è migliore di quella del suo predecessore. Però va anche ricordato che i posti riservati a club italiani in Champions sono passati da 2 a 1 e che, per la prima volta dopo tantissimi anni, è stato presentato un bilancio federale in rosso, cosa mai avvenuta sotto la presidenza del suo pur criticato predecessore.

  23. Rabbidaniel 11 Aprile 2015, 18:39

    Ah scordavo, Manici ha 25 anni, quando gli si insegna a lanciare meglio? Mi pare giochi tallonatore…

    • berton gianni 11 Aprile 2015, 18:46

      Che sia andato a lezione da Big Ice ??…

    • 6nazioni 11 Aprile 2015, 18:50

      si deve insegnare il gioco del rugby,questo vale sia per le
      zebrette che per i gattini.
      orrendi e senza (P) parolina di cinque lettere.

      • gsp 11 Aprile 2015, 19:15

        6n, non sono mancate le p oggi. e’ mancato il cervello negli utlimi minuti, ma non solo.

        • 6nazioni 11 Aprile 2015, 19:26

          Si spendono 8 milioni di euro da verificare*, si prendono stranieri di 4a fascia
          (leonard) non c’e’ uno che piazza da 10 metri decente, la carretta ancora la
          guidano bergamasco,gald…,e noi qui ha scrivere da buonisti.
          Non c’e’ uno straccio di organizzazione sia dirigenziale che di allenatori,
          colpa degli arbitri,tmo,della mentalita’, del vento,del sole,tutta fuffa.
          Ultimi e penultimi sara’ sempre cosi’.
          * soldi pubblici mica bruscolini.

        • gsp 11 Aprile 2015, 20:33

          6n puo’ essere tutto giusto quello che dici. ma oggi non e’ stato un problema di palle. anzi forse eccesso di… a volte ci vuole un po’ di calma e sangue freddo e questa partita era bella e chiusa.

      • Jager 11 Aprile 2015, 20:48

        Gattini è fantastica ! Ma zebrette è troppo scontata

      • Francesco.Strano 12 Aprile 2015, 00:30

        bravo 6nazioni….

        8 milioni buttati

  24. cla 11 Aprile 2015, 20:32

    ma daliller bisogna farlo giocare per forza? Mi sembra che giocatori del genere in italia ce ne siano una caterva, soprattutto dalla serie A in giu’.
    Faccimo giocare berryman, odiete o palazzani, ma anche toniolatti mi sta bene, basta che non vedo piu’ quel spilungone

  25. malpensante 11 Aprile 2015, 21:33

    Partita squallida, e deprimente non portare a casa neanche il risultato. Unica distrazione dagli yawnnnn, le scelte cervellotiche di questa banda di sciamannati, a partire dallo staff. Penso proprio che siano gli ultimi 15 euro della stagione. Vado a vedermi la controfigura del mio Munster, la differenza tra questo campionato e gli altri, in 5 anni è diventata un abisso.

  26. gattonero 11 Aprile 2015, 21:48

    Complimenti a Chillon, MoM per gli scarlets…
    Ma Pratichetti lo fa apposta a mettere in difficolta’ la squadra (ultimi 10 minuti in 14)con un fallo stupido o e’ una sua caratteristica tecnica lasciare il cervello negli spogliatoi ???

  27. tunga 11 Aprile 2015, 22:18

    Beh giustamente chillon era un givane astro nascente e benetti uno troppo vecchio x giocare li. Questo due anni fa anni 28.
    Trovo scandalose queste scelte.
    Rimane fuori il miglio piazzatore italiano degli ultimi 10 anni.
    Smentitemi se ne siete capaci

    • Katmandu 11 Aprile 2015, 22:49

      benetti dietro la mischia non sa variare ritmo, poi ha un bel piede da fermo, quello si ma quanto a gioco tattico fatica in eccellenza, in CL se lo manginao

      • malpensante 11 Aprile 2015, 23:06

        Benetti e altri dieci avranno cento difetti, ma Chillon è uno scandalo di giocatore e sta lì da tre anni.

        • Katmandu 11 Aprile 2015, 23:22

          Ok Chillon il primo anno di Celtic non aveva fatto malissimo, non era il meglio allora ma non aveva sfigurato, l’anno passato si ha avuto una flessione e quest’anno è inquadrabile anche se penso che sta meglio a 10, comunque l’errore è a monte non aver portato bronzini, poi se proprio proprio si deve dire non capisco che ci fanno ancora la molti altri che non stanno rendendo e son deleteri per le zebre, Pratichetti, Leibson, Bergamirko, Cristiano, ad esempio…….

          • xnebiax 12 Aprile 2015, 17:20

            Su Benetti Kat non mi trovi d’accordo. È bravo con i box kik più di Gori e Palazzani. Poi è vero che non sa variare il ritmo, in compenso non è male fisicamente. Insomma, se fosse stato preso 5 anni fa dagli Aironi, a quest’ora sarebbe in nazionale a piazzare… almeno come sostituto di Gori.
            Il fatto che Bronzini venga lasciato in eccellenza è incomprensibile. E io proverei anche Castello al posto di Pratichetti ormai.

  28. Katmandu 11 Aprile 2015, 22:38

    boh io non lo so se le Zebre ci sono o ci fanno…. inutile dire che gli scarlets eran superiori e festa finita, come avevo scritto dietro han tanta gente che sa puntare il piedino e entrare a cento all’ora nei buchi, ma oggi gli han avvantaggiati a dir poco, ultima azione da andare in analisi e basta. Chillon ha fatto bene fuori ma nell’ultima azione fa una cappella che nemmeno la sistina è paragonabile
    Oggi male quasi tutti, Orquera che mi fa venire l’urticaria, Pratichetti inadatto, Cristiano inutile quanto una bomboniera del battesimo di un cugino di secondo grado, salverei Leonard Chistolini e il Sergente.
    Ps a me di solito quest’arbitro piace ma oggi da topiche pazzesche, meta di Quintino il calcio da cui poi è scaturita la touche era da dare contro le zebre (Danilier entra lateralmente), in mischia non ne parliamo, ammonisce l’unico Gallese che era passato dalla maul, mentre tutti gli altri laterali non venivano visti, il MM gallese introduceva in seconda, via discorrendo, spero sia stata solo una giornata no
    PPS i bimbi ball boy inquadrati nell’ultimo calcio di Preistland farebbero meglio a fare altro nella prossima partita zebrata….magari pulire i cessi

    • Katmandu 11 Aprile 2015, 22:38

      ha dimenticavo enorme Biagi!!!!!!

    • Giovanni 11 Aprile 2015, 23:48

      Infatti, ho notato che subito dopo aver realizzato il piazzato vincente, Priestland si è girato verso la staccionata ed ha avuto una parolina di dedica verso qualcuno che…deve aver creduto di essere presente ad una partita di palla-a-sfera…

  29. carlo s 12 Aprile 2015, 00:00

    comunque meglio le zebre di oggi del benetton di ieri

    la mischia zebrata davvero forte

    ——povero Casellato le zebrette ti stavano mangiando tutto il tesoretto

  30. Bissa 12 Aprile 2015, 00:09

    Che polli!!!
    Ma non è che poi viene fuori che i giocatori delle zebrette avevano scommesso su una vittoria degli Ospreys?
    No perchè ce l’hanno messa tutta per farli vincere.
    A rugby si gioca anche con il cervello, forse qualcuno non lìha ancora capito.

  31. Francesco.Strano 12 Aprile 2015, 00:29

    vorrei aggiungere una cosa….

    forse urgerebbero delle sedute non da uno psicologo….ma con arbitri internazionali che insegnino ai nostri celtici il regolamento…. perché date per scontato che lo conoscano…..ma secondo me alcuni non lo sanno proprio!!!!

    @Katmandu ti quoto in tutto…. berryman meglio di pratichetti è tutto dire…. quello buono è a treviso….

    stessa cosa cristiano… una terza come lui non lo vedo oltre l’eccellenza… molto impegno ma tecnicamente molto scarso

    Quindi. Chi NON RENDE , se ne vada…. BASTA CON QUESTI POSTI STATALI ASSICURATI… una stagione ok..due stagioni fai male…o non vali il livello(cioè non fai la differenza)… RISPEDITELI A CASA !

    E questo lo dico per:

    Pratichetti
    Chillon
    Daniller
    Mirco Bergamasco
    Cristiano

    E salvo Berryman perché lo vedo molto migliorato..

    e avanti con il pressapochismo tutto italiano

    • giomarch 12 Aprile 2015, 06:18

      Personalmente sono convinto che ipso tempore la dirigenza Ebrata abbia acquistato berryman convinta di acquistare Ngawini. .
      All’ epoca non capivo l’acquisto poi sentendo interviste su gente di cui hanno sentito parlare mi son dato questa spiegazione. .
      Non avete la stessa impressione?

      • carlo s 12 Aprile 2015, 14:34

        Barryman ieri non ha giocato male… all’ala è il suo ruolo.
        Speriamo continui così, altrimentI non vedo come un profilo come il suo, possa continuare a rimanere in una franchigia interamente pagata della Federazione Italiana e che ha lo scopo di preparare i giocatori per la nazionale.

  32. tony 12 Aprile 2015, 10:32

    In vita mia non ho mai visto una così ferrea volontà di buttar via una partita come fatto dalle Zebre.. 🙂

  33. Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 11:14

    Il giorno dopo la vita sembra sempre meno drammatica.
    Le zebre hanno giocato una discreta partita,ottima mischia 3/4 così , così.
    Mentre nei cambi i Gallesi hanno messo Priestland, noi abbiamo messo Chillon. Credo che il sugo della differenza sia tutto lì.

    • carlo s 12 Aprile 2015, 14:16

      Eppure avevamo il sig. Mirco Bergamasco in panchina.
      Mirco varrà pure un Priestland??

      • LiukMarc 12 Aprile 2015, 14:43

        Non ne sarei cosi sicuro, da un paio d’anni a questa parte.

Lascia un commento

item-thumbnail

Zebre, Luca Bigi: “Ce lo stiamo ripetendo come un mantra, mai più ultimi”

L'ex capitano dell'Italia identifica degli obiettivi chiari: valorizzare i giovani e aumentare la competitività in URC

item-thumbnail

URC: un rinforzo in prima linea per le Zebre 2024/25

La mischia della franchigia ducale si arrichisce di un giocatore proveniente dalla Serie A Elite

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta

item-thumbnail

URC: Zebre, ultimo atto. A Glasgow per finire con orgoglio

La preview della gara che chiude la stagione della franchigia di Parma