Rugby e salute: in Premiership le concussions crescono del 59%

La RFU pubblica un report sulla stagione 2013/2014: le commozioni cerebrali sono l’infortunio più comune

Concussion

Se ne parla spesso perché non solo è l’infortunio con gli effetti potenzialmente pericolosi anche sul lungo periodo ma anche perché è quello che nel rugby è statisticamente più numeroso. Il soggetto sono le concussions, ovvero le commozioni cerebrali. I colpi presi in testa, più brutalmente.
Il report della RFU sulla stagione 2013/2014 e ora reso pubblico conferma che qul tipo di infortunio è il più comune per il terzo anno consecutivo e costituisce il 12,5% del “monte infortuni complessivo”. Il dato più preoccupante è però il tasso di crescita, calcolato nel 59%: dai 54 casi del 2012/2013 si è passati agli 86 della stagione successiva. Sette sono stati i ritiri di giocatori costretti a dire basta con il rugby giocato per infortuni che hanno a che fare con testa e collo.
Il responsabile medico della RFU, Simon Kemp, ha fatto sapere che le concussion rilevate sono 10,5 ogni mille ore di rugby giocato, dato che sale a 17 per ogni mille ore di pugilato e 25 per mille ore di equitazione a ostacoli.
Il dato positivo è invece la cura con cui questo tipo di infortuni sono trattati, con un protocollo sempre più attento e preciso. Ad ogni modo la federazione inglese ha commissionato uno studio per meglio circostanziare i danni sul lungo periodo crati dalle commozioni cerebrali. Un primo rapporto è atteso per l’inizio del 2016.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Michael Cheika in corsa per una panchina in Premiership

L'ex allenatore di Wallabies e Pumas potrebbe trasferirsi in Inghilterra nella prossima stagione

23 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: dal 2025/2026 torna la promozione dal Championship

La Federazione inglese ha deciso di inserire uno spareggio fra prima e seconda serie

16 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Northampton Saints campioni d’Inghilterra

In un Twickenahm Stadium sold-out i neroverdi vincono il titolo dopo 10 anni dall'ultima finale

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: le formazioni di Northampton Saints e Bath per la finale

Tante le stelle in campo, fra cui anche un prossimo Azzurro

7 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’occasione di Finn Russell: la finale di Premiership per cementare il proprio lascito

L'apertura scozzese ha cambiato il volto del Bath e lo ha riportato in alto: ora un titolo darebbe un'altra dimensione alla sua intera carriera

6 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership