Il Super Rugby è finalmente “on target”: intervista ad Aaron Cruden

Nella notte la presentazione ufficiale ad Auckland del torneo 2015. E OnRugby era presente

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Mentre le franchigie sono già impegnate nelle partite di pre-stagione, la NZRU ha aperto le danze del Super Rugby 2015 con l’annuale incontro con la stampa per presentare la competizione in maniera ufficiale. L’amministratore delegato della federazione neozelandese Steve Tew ha accolto tutta la stampa presso il Circolo del Tiro con l’Arco di Auckland. Presenti anche due esponenti di ogni squadra kiwi inclusi gli All Blacks Aaron Smith, Aaron Cruden, Keven Mealamu, Israel Dagg, Patrick Tuipulotu and il “Giocatore dell’Anno” della World Rugby Brodie Retallick.
Tew ha ricordato che quast’anno si celebrano i 20 anni del torneo dell’emisfero del sud: “Il Super Rugby è cambiato tantissimo dal 1995 e non mi vergogno a dire che oggi è la competizione più eccitante e dura di questo livello al mondo”.
Dopo le varie sessioni con i media i giocatori si sono sfidati in una gara di tiro con l’arco dove Patrick Tuipulotu e Keven Mealamu l’hanno spuntata vincendo di gran lunga sugli altri giocatori. Che sia un buon auspicio per la stagione dei Blues?

 

Ne abbiamo approfittato per fare una chiacchierata con l’apertura della nazionale All Blacks e dei Chiefs Aaron Cruden: “E’ appena una settimana che sono tornato nella squadra” ci dice Aaron, “però mi sento bene e il corpo è a posto”. Come ogni altro All Blacks la sua partecipazione al Super Rugby verrà centellinata e infatti salterà la prima uscita contro gli Auckland Blues al QBE Stadium di Albany per ritornare nel secondo turno ed aggiunge: “Per le altre partite decideranno gli allenatori man mano che si continua nel torneo”.
I Chiefs, che hanno vinto il campionato nel 2012 e nel 2013, hanno prefissato gli obiettivi per quest’anno e in cima alla lista c’è ovviamente la vittoria in questo 2015. La squadra è stata rinforzata con acquisti importanti tra cui il ritorno del figliol prodigo Sonny Bill Williams: “Sono molto contento per i nuovi arrivi – sottolinea Cruden – credo personalmente i nostri allentori ci abbiano preso in pieno sugli acquisti quest’anno”. Tra i nuovi arrivati anche l’aperura 19enne Marty McKenzie che ha brillato con il Taranaki campione della ITM Cup: “Marty è un eccellente giocatore e di sicuro risponderò ad ogni domanda lui avrà per me durante la stagione. Sono a sua disposizione”.

 

Aaron, che siede su 499 punti in Super Rugby e mira a superare i 500 e poi a puntare agli 857 di Steven Donald, ha passato un’estate molto tranquilla lontano dal rugby con famiglia ed amici: “Ho rinnovato il contratto fino al 2017. Ora posso focalizzarmi sui Chiefs, cercare di rimanere senza infortuni e concentrarmi sul mio gioco senza pensare al 2014”. Potrebbe la Coppa del Mondo essere una distrazione per la stagione del Super Rugby? “No, non penso, tra l’altro senza i test di giugno si pensa solo al Super Rugby per tutta la prima parte dell’anno, poi una volta finito ci si muove sulla nazionale”. Ed i Chiefs senza Wayne Smith come sono? “Smithey viene una volta ogni tanto, quindi ora c’è piu’ spazio per Andrew Strawbridge che viene ascoltato attentamente dai giocatori. Certo è dura rimpiazzare uno come Smithey!”
La scorsa settimana l’allenatore capo Dave Rennie ha rinnovato il contratto con la NZRU per altri due anni. “Mi farebbe piacere pensare che l’ho incentivato io a farlo dal momento che ho rinnovato prima di lui!”.
I Chiefs giocano la prima di campionato contro i Blues di Sir John Kirwan il 14 Febbraio. Nell’amichevole giocata da queste due squadre la scorsa settimana a Whangarei i Chiefs si sono imposti 41 a 20.

 

di Melita Martorana

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

I Melbourne Rebels esclusi dal Super Rugby 2025

La federazione australiana ha rigettato l'accordo di partecipazione proposto da una cordata per rilevare la franchigia da tempo in difficoltà economic...

30 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: sfuma l’opzione Beauden Barrett per i playoff dei Blues

Il board del torneo non ha potuto dare il via libera al ritorno del forte atleta degli All Blacks

27 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby