Treviso lotta e graffia. Un gigantesco Budd piazza la zampata (29-29)

Al Ravenhill va in scena una battaglia. I veneti agguantano il meritatissimo pareggio con Budd (tre mete) all’ultimo minuto

Ph. Elena Barbini

Gara giocata davanti a quasi 11mila spettatori e iniziata bene per Treviso che dopo pochi minuti va in vantaggio con un piazzato con Di Bernardo. L’Ulster però si organizza, prende il sopravvento e marca due mete con Trimble e Olding. Il giallo a Iannone al 33′ (entrato al posto di Morisi) sembra segnare definitivamente la gara, ma prima il numero dei giocatori viene riequilibrato con l’ammonizione a Henderson, poi la meta di Dean Budd all’ultimo minuto del primo tempo riapre la gara e si va al riposo sul 17 a 10 per l’Ulster.
Seconda frazione che vede ancora i padroni di casa smuovere il tabellone con un piazzato di Jackson ma un nuovo giallo – questa volta a Stevenson – li riporta in inferiorità numerica e il Benetton marca subito una meta con Barbieri (bel segnale in chiave azzurra) e la conversione di Di Bernardo fissa il risultato sul 20-17. Gara apertissima. Jackson prova a a far scappare gli irlandesi con un altro calcio ma la seconda meta di Budd e la realizzazione di Di Bernardo riportano in vantaggio Treviso 23 a 24. Al 70′ è ancora Jackson a riportare avanti i padroni di casa con l’ennesimo calcio, Di Bernardo risponde con un drop che però non va tra i pali. Al 77′ è sempre l’apertura di casa ad allungare da fermo e porta l’Ulster sul 29-24. partita finita? No, Budd segna la terza meta, Di Bernardo sbaglia il calcio. Finisce 29 a 29.

 

Ulster: 15 Ricky Andrew, 14 Andrew Trimble, 13 Darren Cave, 12 Stuart Olding, 11 Michael Allen, 10 Paddy Jackson, 9 Ruan Pienaar, 8 Robbie Diack, 7 Mike McComish, 6 Iain Henderson, 5 Dan Tuohy, 4 Lewis Stevenson, 3 Declan Fitzpatrick, 2 Rob Herring, 1 John Afoa.
Riserve: 16 Neil Brady, 17 Calum Black, 18 Ricky Lutton, 19 Neil McComb, 20 Ali Birch, 21 Paul Marshall, 22 Niall O’Connor, 23 Chris Cochrane.

 

Benetton Treviso: 15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gideon La Grange, 11 Giulio Toniolatti, 10 Alberto Di Bernardo, 9 Fabio Semenzato, 8 Christian Loamanu, 7 Filippo Giusti, 6 Dean Budd, 5 Corniel Van Zyl (c), 4 Valerio Bernabò, 3 Jacobus Roux, 2 Giovanni Maistri, 1 Michele Rizzo.
Riserve: 16 Franco Sbaraglini, 17 Matteo Muccignat, 18 Pedro Di Santo, 19 Marco Fuser, 20 Marco Filippucci, 21 James Ambrosini, 22 Luca Morisi, 23 Tommaso Iannone.

 

Marcatori per l’Ulster
Mete: Trimble (19), Olding (33)
Conversioni: Jackson (20, 34)
Punizioni: Jackson (27, 47, 56, 78)

 

Marcatori per il Benetton Treviso
Mete: Budd (40, 64),  Barbieri (51)
Conversioni: di Bernardo (40, 52, 64)
Punizioni:  di Bernardo (4)

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra