La Scozia conquista l’Inghilterra. O almeno, la RFU…

Un contratto di cinque anni legherà la Royal Bank of Scotland alla federazione inglese. Obiettivo: il finanziamento del rugby di base

Royal Bank of Scotland è lo sponsor del Sei nazioni da qualche anno. Nonostante le annate poco facili a causa della crisi l’istituto bancario non ha mai lasciato la palla ovale e ora rilancia: è stata infatti annunciata una nuova partnership con la federazione inglese, di cui RBS diventerà la principale banca della RFU. Il contratto stipulato ha validità per 5 anni e mira a finanziare soprattutto il rugby di base. Non sono state diffuse le cifre dell’accordo.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Premiership: prima sconfitta in stagione per Leicester, prima vittoria da aprile per Bath

Marcus Smith scatenato e decisivo contro Exeter, in un massimo campionato inglese che ha regalato valanghe di emozioni nell'ultimo turno

11 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Minozzi: la data del possibile rientro dall’infortunio

Il ritorno in campo dell'estremo azzurro potrebbe essere molto vicino

6 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Leicester sotto la lente d’ingrandimento per possibile violazione del salary cap

Ancora imbattuti in stagione, i Tigers potrebbero avere dei problemi legati alla gestione economica dei diritti d'immagine

29 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Brutta tegola per gli Harlequins: Marcus Smith positivo

L'apertura inglese, insieme al compagno di squadra James Chisholm, non potrà giocare contro Northampton

27 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il segreto poco segreto dei Leicester Tigers: Kevin Sinfield

L'allenatore della difesa dell'unica squadra imbattuta in stagione ha 41 anni e viene dal rugby league, tanto per cambiare

21 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership