Currie Cup, la gioventù del Capo sfida l’esperienza Sharks

Antonio Raimondi ci presenta la finaluissima di domani. Due suadre con due filosofie opposte

Western Province l’ha vinta trentuno volte, più di chiunque altro, ma da undici anni non riesce a conquistarla. Gli Sharks l’hanno vinta solo sei volte, ma due negli ultimi quattro anni. Sabato Western Province e Sharks si affronteranno con in palio la Currie Cup, il principale torneo nazionale del Sudafrica. E’ la quinta volta che queste due squadre si affrontano in finale con un bilancio di due a due: vittorie degli Sharks nel 1995 e nel 2010, mentre Western Province si è imposta nel 2000 e nel 2001.

 

E’ una partita tra la gioventù di Western Province e l’esperienza degli Sharks che giocheranno in
casa al King’s Park di Durban. Infatti, Western Province schiera tra i ventidue ben sei giocatori under21, mentre gli Sharks hanno tredici springboks nei ventidue, dei quali nove sono nel quindici che inizierà il match. A proposito della gioventù di Western Province vale la pena sottolineare che sabato disputerà anche le finali under21 e under19 della Currie Cup a conferma di un movimento al vertice del rugby sudafricano.
Il match di Durban è anche una sorta di rivincita della semifinale del Super XV, vinta a Città del Capo dagli Sharks. Le parti si sono ora invertite, sia per il campo, sia perché in Super Rugby la
conference sudafricana era stata vinta dagli Stormers, mentre nella Currie Cup la stagione regolare è stata vinta dagli Sharks. La squadra di Durban ha sconfitto in casa in semifinale i Blue Bulls, mentre Western Province ha dovuto andare a vincere in casa dei Golden Lions.

 

 

Si diceva gioventù contro esperienza e il confronto più crudo è quello nella sala macchine, dove tra prima e seconda linea, la squadra di Città del Capo schiera tre ragazzi del 91 e uno del 92. Ci vuole coraggio, quando nella prima linea Sharks c’è gente come Jannie du Plessis e Tendai “the Beast” Mtawarira, però tra i ragazzi del 1991 di Western Province c’è Eben Etzebeth, che compirà ventuno anni la prossima settimana, dopo la celebrazione dei premi annuali della federazione sudafricana, per i quali è stato nominato in tre categorie differenti: giocatore dell’anno, giovane dell’anno e miglior giocatore del Super Rugby.
E’ anche una partita tra l’organizzazione difensiva di Western Province e il gioco d’attacco degli
Sharks, guidati dal neozelandese John Plumtree. Come sempre, nelle partite sudafricane, c’è
parecchia enfasi sulla collisione e in particolare attenzione sulla qualità di ball carrier di Willem
Alberts, per gli Sharks, e di Duane Vermeulen per Western Province. Nella battaglia del breakdown
Marcel Cotzee, anche lui candidato a miglior giocatore del Super XV, oltre che a miglior giovane,
con Deon Fourie che si è dovuto adattare al ruolo di terza linea, per i tanti infortuni subiti nel
reparto dalla squadra di Città del Capo.
Una pressione particolare va su Patrick Lambie che insegue un ruolo da protagonista con gli
Springboks, dopo che per tutta la stagione Heineke Meyer l’ha relegato in panchina. Gioca dieci,
ruolo che ha dimostrato di saper interpretare molto bene. Il favore del pronostico è per gli Sharks, ma siamo nell’ambito di meno di sette punti. E’ una partita che promette emozioni ed equilibrio e che è possibile vedere in diretta su Skysport alle 17 di sabato.

 

Le formazioni:

Sharks: 15 Louis Ludik, 14 JP Pietersen, 13 Paul Jordaan, 12 Tim Whitehead, 11 Lwazi Mvovo, 10
Pat Lambie, 9 Cobus Reinach, 8 Keegan Daniel (c), 7 Willem Alberts, 6 Marcell Coetzee, 5 Anton
Bresler, 4 Steven Sykes, 3 Jannie du Plessis, 2 Craig Burden, 1 Beast Mtawarira.
A disposizione: 16 Kyle Cooper, 17 Wiehahn Herbst, 18 Jandre Marais, 19 Jean Deysel, 20 Charl
McLeod, 21 Meyer Bosman, 22 Odwa Ndungane.

Western Province: 15 Gio Aplon, 14 Gerhard van den Heever, 13 Juan de Jongh, 12 Damian
de Allende, 11 Bryan Habana, 10 Demetri Catrakilis, 9 Nic Groom, 8 Duane Vermeulen, 7 Don
Armand, 6 Deon Fourie (c), 5 De Kock Steenkamp, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Scarra
Ntubeni, 1 Steven Kitshoff.
A disposizione: 16 Deon Carstens, 17 Brok Harris, 18 Wilhelm van der Sluys, 19 Jebb Sinclair, 20
Louis Schreuder, 21 Marcel Brache, 22 Joe Pietersen.

 

di Antonio Raimondi

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica: da metà settembre potrebbe tornare la Currie Cup

Il governo ha autorizzato la federazione a tornare in campo. Otto squadre al via per il ritorno in campo di tanti Springboks

21 Agosto 2020 Emisfero Sud / Currie Cup
item-thumbnail

I Jaguares XV hanno vinto la First Division della Currie Cup

In finale hanno battuto i Griffons 27-13, ma saranno gli sconfitti a disputare il playoff per la promozione nella massima serie

1 Settembre 2019 Emisfero Sud / Currie Cup
item-thumbnail

Gli altri Jaguares pronti al debutto

Scenderà in campo per la prima volta sabato pomeriggio la seconda franchigia argentina, all'esordio in Currie Cup

6 Luglio 2019 Emisfero Sud / Currie Cup
item-thumbnail

Argentina: nascono i Jaguares XV, e giocheranno in Currie Cup

Sarà la seconda squadra della franchigia di Super Rugby e giocherà nella seconda divisione del torneo sudafricano

2 Aprile 2019 Emisfero Sud / Currie Cup
item-thumbnail

Mitre 10 Cup, Currie Cup, National Rugby Championship: i campionati domestici dell’emisfero australe

Si sono concluse le stagioni dei campionati provinciali di Nuova Zelanda, Sudafrica e Australia: ecco come sono andate le cose

28 Ottobre 2018 Emisfero Sud / Currie Cup
item-thumbnail

Currie Cup: Nick Easter dallo staff degli Harlequins a quello degli Sharks

L'ex numero 8 andrà a farsi le ossa in Currie Cup, e forse anche nel prossimo Super Rugby, per accumulare esperienza in vista del futuro

13 Agosto 2018 Emisfero Sud / Currie Cup