Dall’Italia al Giappone: Goosen ritrova Crowley

Il sudafricano e il neozelandese di nuovo insieme nello staff degli Honda Heat

Prima in Italia, poi in Giappone: Goosen ritrova Crowley – ph. Sebastiano Pessina

Il club giapponese Mie Honda Heat ha comunicato nelle ultime ore che il sudafricano Marius Goosen, tecnico uscente della difesa dell’Italia, ha firmato un contratto con loro, dove ricoprirà sempre l’incarico di allenatore della fase difensiva.

Così facendo Marius Goosen ritroverà in Giappone Kieran Crowley, che dall’inizio di questa stagione sta guidando i Mie Honda Heat nel massimo campionato del Giappone, la League One. Una campagna che per il club finora è stata difficile: una sola vittoria dopo 11 partite, dato che li pone all’undicesimo, e penultimo, posto in classifica.

Leggi anche: Italia, Marius Goosen: “Orgoglioso di aver allenato qui per tutti questi anni”

Il tecnico sudafricano e quello neozelandese, nelle stesse vesti rispettivamente di allenatore della difesa e head coach, hanno allenato insieme l’Italia dal 2021 al 2023. Al termine della scorsa Rugby World Cup, Kieran Crowley è stato sostituito con Gonzalo Quesada alla guida della Nazionale azzurra e il capo allenatore uscente si è trasferito in Giappone per guidare gli Honda Heat.

Marius Goosen è invece rimasto per collaborare al successivo Sei Nazioni 2024, ma già da prima che iniziasse il torneo era stato comunicato che successivamente le strade si sarebbero separate: “Dopo oltre vent’anni nel nostro Paese ci ha manifestato la volontà di affrontare nuove sfide nel mondo del rugby e di regalare nuove opportunità alla sua splendida famiglia”, aveva comunicato il presidente della FIR Marzio Innocenti.

Goosen si appresta così a lasciare l’Italia dopo 22 anni, da ex giocatore di Viadana, Rugby Roma e, soprattutto, Benetton e poi di lunga esperienza come tecnico: per 11 anni sempre a Treviso e per 8 con la Nazionale azzurra. In Giappone, agli Honda Heat, sostituirà l’allenatore della difesa uscente Shaun Treeby.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il calendario, gli orari e la formula del Rugby Championship 2024

Ordine delle partite un po' particolare, ma Sudafrica, Argentina e Australia sono pronte a mettere in discussione il dominio degli All Blacks

16 Aprile 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Un campione del mondo con gli All Blacks diventa capo allenatore delle Fiji

Scelto il successore di Raiwalui, che portò gli isolani ai quarti del Mondiale 2023

16 Aprile 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia: Joe Schmidt vorrebbe cancellare ogni divieto di convocare chi gioca all’estero

Il tecnico dei Wallabies vuole aprire ulteriormente le porte ai giocatori australiani, compresi possibili eleggibili

13 Aprile 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Ian Foster pronto per una nuova panchina dopo la delusione mondiale

Disoccupato dalla finale di Rugby World Cup, l'allenatore neozelandese sta per riprendere in mano la sua carriera

9 Aprile 2024 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

Super Rugby: risultati e highlights della settima giornata

Primo dei tre turni con 4 sole gare in programma, i Blues prendono la guida della classifica

8 Aprile 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Un campione del mondo torna a giocare in Sudafrica

Il giocatore springbook ha rescisso il suo contratto con un "mutually agreement" con l'attuale club

6 Aprile 2024 Emisfero Sud