Glasgow: sei partenze nella rosa di Franco Smith

Dopo la finale di Challange Cup, sei pedine importanti della franchigia scozzese pronte a fare le valigie

Glasgow: sei partenze nella rosa di Franco Smith

Glasgow: sei partenze nella rosa di Franco Smith

Glasgow a fine stagione vedrà 6 pezzi fondamentali della sua rosa lasciare il club. Il primo nome, che già era stato annunciato un mese fa, è quello di Ryan Wilson, il quale lascerà la franchigia scozzese dopo 13 anni. Assieme a lui, pronti a fare le valigie, sono il centro internazionale Sam Johnson, il seconda linea Lewis Bean, l’ala Cole Forbes, Simon Berghan e Cameron Neild, quest’ultimi del pacchetto di mischia. Le nuove destinazioni dei 6 Warriors non sono ancora state rese note.

La squadra allenata da Franco Smith è stata protagonista di un’ottima stagione, esprimendo nel corso di tutto il campionato anche un bel gioco offensivo. Sulla valutazione finale dell’annata in corso, sarà però determinante la finale di Challenge Cup, che vedrà i Warriors opposti a Tolone il 19 maggio all’Aviva Stadium.

Leggi anche: Nuova Zelanda e Giappone concordano un piano di cooperazione innovativo

Sicuramente, le perdite più pesanti sono quelle del veterano Wilson e del centro di origine australiana, ma facente parte della nazionale del Cardo, Johnson. Con tutta probabilità, il trequarti potrebbe far parte della spedizione mondiale in Francia, anche se per la maglia numero 12 dovrà vedersela col compagno di squadra Tuipulotu, autore di prestazioni solide e qualitative sia in maglia Glasgow che in nazionale.

Le parole di Franco Smith

Sulle partenze dei suoi uomini, Franco Smith ha dichiarato: “Voglio ringraziare Ryan, Sam, Lewis, Cole, Simon e Cameron per il contributo che ci hanno dato, e auguro a ciascuno di loro il meglio per le loro carriere e sfide future. Dopo una stagione come questa potete capire come sia difficile dire addio a giocatori che hanno dato così tanto al nostro gruppo. Ognuno ha avuto un ruolo fondamentale nei progressi che abbiamo fatto e per i traguardi che abbiamo raggiunto, sia in URC che in coppa”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La battuta di Jake White su Andrea Piardi: “Fa vincere sempre la squadra in trasferta. Spero ci arbitri fuori casa”

Il tecnico ha provato a stemperare la tensione e l'amarezza in conferenza stampa, con un'uscita che la stampa estera ha definito "bizzarra"

item-thumbnail

URC: la preview della finale Bulls-Glasgow Warriors

A Pretoria i sudafricani cercano il primo successo davanti a 50000 spettatori, gli scozzesi per sorprendere ancora

item-thumbnail

A Pretoria tutto esaurito per la finale di URC: le formazioni di Bulls e Glasgow Warriors

I sudafricani recuperano un tassello importante nel XV, Duncan Weir unico superstite del 2015 nelle fila scozzesi

item-thumbnail

URC, finale Bulls-Glasgow Warriors: ufficializzate data, orario e sede

Per la terza edizione consecutiva la sfida decisiva si terrà in Sudafrica

item-thumbnail

URC: in finale senza irlandesi, volano Bulls e Glasgow Warriors

Nulla da fare per Leinster e Munster, sconfitte nonostante degli avvii favorevoli: la cronaca e gli highlights delle due semifinali

item-thumbnail

URC: le formazioni delle due semifinali Bulls-Leinster e Munster-Glasgow

Due partite di altissimo livello e 4 XV con il meglio del rugby celtico e sudafricano