World Rugby XV: date, programma e sedi del nuovo torneo femminile. Italia costretta allo spareggio

Le Azzurre dovranno giocarsi un posto nella seconda divisione con una sfida “dentro o fuori”

World Rugby XV: date, programma e sedi del nuovo torneo femminile. Italia costretta allo spareggio (ph. Sebastiano Pessina)

World Rugby XV: date, programma e sedi del nuovo torneo femminile. Italia costretta allo spareggio (ph. Sebastiano Pessina)

A ottobre inizierà il nuovo World Rugby XV, la competizione femminile che darà una struttura concreta ai test match autunnali. Si tratta di una competizione divisa in 3 livelli alla quale parteciperà anche l’Italia, che però dovrà affrontare uno spareggio con la Spagna (probabilmente a luglio) per qualificarsi almeno alla seconda divisione.

Il WXV1 si giocherà in Nuova Zelanda nei weekend del 21 e 28 ottobre e del 4 novembre, e vedrà affrontarsi le prime 3 del Sei Nazioni 2023 (Inghilterra, Francia e Galles) e le prime tre del World Rugby Pacific Four Series 2023, che deve ancora disputarsi e vedrà di fronte Australia, Canada, Nuova Zelanda e USA. Ogni squadra giocherà 3 partite contro le avversarie degli altri continenti.

Leggi anche: World Rugby Ranking Femminile: l’Italia perde tre posizioni dopo il Sei Nazioni

Nella seconda divisione, il WXV2, giocheranno la quarta classificata del Sei Nazioni (Scozia) e la quarta classificata delle Pacific World Series. Le altre squadre devono essere ancora decise: ci sarà uno spareggio tra Italia (quinta del Sei Nazioni) e Spagna (vincitrice del Rugby Europe Championship) per qualificarsi. Gli altri posti saranno determinati dalle vincitrici dei tornei continentali in Africa, Asia e Oceania. Si giocherà in Sudafrica il 14, 21 e 28 ottobre.

In caso di sconfitta nello spareggio, l’Italia giocherà la terza divisione, il WXV3, insieme all’ultima del Sei Nazioni (Irlanda), le seconde classificate dei tornei continentali in Africa, Asia e Oceania e la vincitrice dello spareggio tra Brasile e Colombia.

World Rugby XV: le date, le squadre e le sedi

WXV1 – Nuova Zelanda
Dal 21 ottobre al 4 novembre
Squadre: Inghilterra, Francia, Galles, 1° classificata Pacific Series, 2° classificata Pacific Series, 3° classificata Pacific Series

WXV2 – Sudafrica
Dal 14 ottobre al 28 ottobre
Squadre: Scozia, Italia/Spagna, 4° classificata Pacific Series, campionesse d’Africa, campionesse d’Asia, campionesse d’Oceania.

WXV3 – Sede da definire
Dal 14 ottobre al 28 ottobre
Squadre: Irlanda, Italia/Spagna, Brasile/Colombia, vice-campionesse d’Africa, vice-campionesse d’Asia, vice-campionesse d’Oceania.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Rugby a 7, Italia Femminile: le convocate per le Rugby Europe Championship Series

Sono 13 le selezionate per il primo appuntamento in Croazia

29 Maggio 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

La meta di Alyssa D’Incà è la più bella del Sei Nazioni femminile 2024

Premiata la marcatura della trequarti del Villorba nella sfida contro la Francia

14 Maggio 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Alyssa D’Incà candidata anche per la miglior meta del Sei Nazioni 2024

La trequarti azzurra è stata nominata anche per la "Try of the Tournament", dopo un torneo di alto livello

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile 2024: Alyssa D’Incà in lizza come “Player of the Championship”

L'azzurra è stata inserita nella lista delle 4 candidate per vincere il prestigioso riconoscimento

30 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Il World Rugby Ranking al termine del Sei Nazioni Femminile. Italia ottava

Azzurre in caduta e senza automatica qualificazione per la prossima Rugby World Cup

29 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile