Declino Calvisano, Innocenti: “Possibile un Top 9, ma decideremo il 23 marzo”

Il presidente Fir: “Ci saranno dei requisiti minimi da rispettare. Chi non li ha non si iscrive”

Declino Calvisano, Innocenti: "Possibile un Top 9, ma decideremo il 23 marzo" PH Pino Fama

Declino Calvisano, Innocenti: “Possibile un Top 9, ma decideremo il 23 marzo”. PH Pino Fama

L’addio di Calvisano al Top 10 è stato tanto inaspettato quanto triste: una delle squadre più rappresentative e importanti dell’ultimo decennio di rugby italiano ripartirà dalla serie C, o dalla B se la formazione cadetta riuscirà ad ottenere la promozione.

Ciò comporta delle conseguenze anche per il resto del campionato. Potrebbe quindi non esserci una retrocessione dal Top 10 quest’anno, in modo da ritornare col numero originario di squadre previsto grazie alla promossa dalla Serie A, ma come ha spiegato al Gazzettino il presidente Fir Marzio Innocenti, il campionato potrebbe anche proseguire con 9 squadre.

Leggi anche: Calvisano: addio al Top10, nel 2023/24 ripartirà dalle serie minori

Il presidente Marzio Innocenti sul Top 10

“Intanto ci sono il dispiacere e la preoccupazione della Federazione per l’uscita dal Top 10 del Calvisano e di un territorio di tradizione rugbistica come la provincia di Brescia” ha commentato il presidente: “Gli scenari sono vari, uno è la riduzione a nove squadre”.

“Ne discuteremo con i club nella riunione del 23 marzo, programmata per fare un altro passaggio sul ‘Manuale delle licenze’ da introdurre nella prossima stagione per partecipare al campionato”.

Per entrare nel massimo campionato italiano, infatti, è necessario rispettare degli standard minimi: “Riguardano il budget, gli stadi, la strumentazione sportiva, la dotazione tecnica e altre caratteristiche di minima che i club devono possedere. Chi non le ha non s’iscrive” spiega Innocenti, che poi ha chiarito che in ogni caso – nonostante la defezione di Calvisano – le promozioni dovranno avvenire principalmente per meriti sportivi. Se una squadra ha i requisiti per la licenza ma non ha conquistato la promozione sul campo, non potrà iscriversi.

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: un pilone campione d’Italia per Mogliano

Dopo Ferraro e Pettinelli, un altro grande innesto fra gli avanti per i biancoblu

16 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Colorno: presentato il nuovo capoallenatore

Gli emiliani sono pronti a ripartire per la stagione 2024-2025

14 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Viadana, coach Pavan: “Ora è vietato fermarsi. Questa grande stagione dev’essere una base di partenza”

Il tecnico: "Prima eravamo una sorpresa, poi siamo diventati una realtà, adesso dobbiamo riconfermarci"

13 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Giovanni Pettinelli è ufficialmente un giocatore del Mogliano

L'organico dei biancoblù si arricchisce di un innesto importante per la stagione 2024/25

12 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Viadana: altri quattro rinnovi per la stagione 2024/25

Prende corpo l'organico della squadra finalista del campionato 2023/24

12 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rovigo, il ds Polla Roux: “Eravamo da scudetto, ma ci riproveremo”

Tanti rimpianti, soprattutto per gli infortuni che hanno compromesso le ultime partite, ma per i rossoblu il bilancio è comunque positivo

12 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite