Sei Nazioni 2023, Italia: Kieran Crowley spiega le scelte di formazione in vista del Galles

Il commissario tecnico degli Azzurri si è espresso su vari aspetti: dalla sostituzione di Capuozzo al “peso specifico” della partita

Sei Nazioni 2023, Italia: Kieran Crowley spiega le scelte di formazione in vista del Galles – ph. Sebastiano Pessina

Dopo aver annunciato la formazione per la sfida contro il Galles, il ct dell’Italrugby Kieran Crowley si è presentato al consueto appuntamento con la stampa per rispondere alle domande dei giornalisti su vari tempi. Ecco cosa ne è venuto fuori.

Leggi anche, Sei Nazioni 2023: la formazione dell’Italia che attende il Galles a Roma

Sei Nazioni 2023, Italia: Kieran Crowley spiega le scelte di formazione in vista del Galles

La scelta di Allan da estremo, in sostituzione dell’assente Capuozzo: “Sappiamo che non abbiamo un altro giocatore con le caratteristiche di Capuozzo in rosa. A quel punto abbiamo pensato a “trovare” un giocatore con peculiarità diverse, ma che potesse darci magari delle opzioni di calcio in più. La scelta è ricaduta su Allan che ha la giusta esperienza per fare questo e che ha già ricoperto il ruolo in qualche circostanza sia agli Harlequins sia in azzurro, in particolare contro Samoa lo scorso novembre.

Sulla partita contro il Galles: “Conosciamo il peso della partita e il fatto che in molti, non solo in Italia, ci vedano come favoriti e non come underdog, ma questo non può e non deve influenzare il nostro lavoro. Vogliamo rimanere concentrati sulle cose di campo, compiere il nostro percorso e vincere la partita. A chi dice che il Galles è in difficolta rispondo dicendo che è vero che probabilmente non sta attraversando il suo momento migliore, ma si tratta comunque di un match del Sei Nazioni e di incontri facili in questo torneo non ce ne sono.

Sul fatto che Minozzi potesse eventualmente sostituire Capuozzo: “Minozzi è stato selezionato, poi dopo la partita con l’Italia A non è stato al meglio. E’ un giocatore su cui contiamo di fare affidamento in futuro, ma al momento abbiamo bisogno che giochi, che metta insieme minuti e partite: per farlo dovrà ripartire dal Benetton”.

Su Martin Page-Relò: “Ci si è presentata questa possibilità e abbiamo scelto di esplorarla, anche perché stiamo parlando di un ruolo nel quale, stante anche il ritiro di Manfredi Albanese, ci sono rimaste solo tre alternative: Varney, Fusco e Garbisi. La convocazione attuale è avvenuta a scopo conoscitivo, ma è chiaro che in vista della World Cup capiremo poi come provare a integrare il giocatore valutandone al meglio tutte le caratteristiche fisiche, tecniche e psicologiche. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di un giocatore del Top14, che quest’anno gioca a Tolosa, nelle rotazioni in un ruolo dove c’è Dupont, e che l’anno prossimo sarà a Lione”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “L’Italia vuole vincere tutte le partite di luglio per arrivare al meglio a novembre”

Il terza linea non nasconde le sue intenzioni pensando anche alla stagione vissuta con il Benetton

18 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I convocati dell’Italia per il tour estivo contro Samoa, Tonga e Giappone

Quesada taglia 6 giocatori, conferma 4 esordienti e inserisce un 34esimo uomo tra gli invitati

13 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: chi andrà al tour estivo? Il borsino dei pre-convocati

Il c.t. Quesada dovrà tagliare 6 giocatori prima della partenza per il Pacifico: ecco la situazione ruolo per ruolo

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, una lista che guarda avanti. Ma il futuro può essere adesso

Qualcuna delle facce nuove della lista allargata della nazionale potrebbe avere subito un'opportunità

8 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Chi è Loris Zarantonello, il nuovo tallonatore dell’Italia

Gonzalo Quesada ha convocato un nuovo numero 2, proveniente dalla Francia ma di origini italiane: gioca nel Castres, il suo idolo è Camille Chat ma di...

7 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale