Sevens World Series, lotta aperta per le qualificazioni olimpiche

Le Sevens World Series escono dalla tappa di Vancouver con una duplice certezza: le Black Ferns sono tornate a dominare nel femminile e la lotta per Parigi 2024 è ancora del tutto aperta

sevens qualificazioni olimpiche

Pur senza speranza di qualificazioni olimpiche per la sua Nazionale, l’italo-canadese Bianca Farella ha celebrato davanti al pubblico di casa la partecipazione alla sua 44esima tappa delle Sevens World Series, record mondiale insieme all’australiana Sharni Williams (ph. World Rugby)

Le Sevens World Series 2023 escono dalla tappa di Vancouver, in Canada, con una duplice certezza: le Black Ferns neozelandesi sono tornate a dominare il torneo femminile e la lotta per le qualificazioni olimpiche è ancora del tutto aperta, soprattutto in campo maschile.

Il circuito mondiale a sette di World Rugby, infatti, offre quest’anno due obiettivi alle Nazionali partecipanti: oltre al titolo iridato in sè, infatti, sono in palio anche le wildcard per partecipare a Parigi 2024, dove il Sevens sarà nuovamente protagonista tra gli sport a cinque cerchi.

Le squadre, sia maschili che femminili, che si classificheranno nei primi quattro posti delle rispettive classifiche al termine delle Series 2023 saranno automaticamente qualificate per le Olimpiadi del prossimo anno, oltre alla Francia in qualità di Paese ospitante.

Per altre sei partecipanti olimpiche -saranno 12 in totale le Nazionali a sfidarsi per la medaglia d’oro all’ombra della Tour Eiffel- conteranno i piazzamenti al vertice dei rispettivi ranking continentali (Europa, Africa, Oceania, Asia, Sudamerica e Nord America), mentre l’ultimo posto verrà assegnato al termine di un apposito torneo internazionale.

Leggi anche: Sevens World Series 2023, obiettivo Olimpiadi

Tornando al weekend di Vancouver, il torneo maschile riserva ancora una volta parecchie sorprese, a partire dall’eliminazione del Sudafrica e di Samoa nella fase a gironi, per proseguire con il ko degli All Blacks ai quarti, battuti dagli eterni rivali australiani.

In finale va in scena una bella sfida tra Argentina e Francia. Il primo tempo è molto equilibrato, con due mete trasformate per parte e le squadre a riposo sul 14-14. I transalpini trovano quindi la prima marcatura della ripresa, iniziando a sognare l’oro, ma i Pumas reagiscono già un minuto dopo, riportando il match in parità, per poi affondare la zampata finale negli ultimi 120 secondi, con due mete che fissano il risultato finale sul 33-21 e permettono ai biancocelesti di conquistare la seconda vittoria di tappa dell’anno.

Al terzo posto l’Australia, vincente 20-5 sull’Irlanda; i neozelandesi si devono quindi accontentare del quinto posto battendo gli Stati Uniti, i campioni olimpici figiani chiudono settimi ex aequo con il Team GB e i samoani arrivano alla fine noni; peggior risultato stagionale per i Blitzboks, solo tredicesimi.

Dopo sette tappe, su undici complessivamente previste, la Nuova Zelanda resta in testa, con l’Argentina che balza solitaria al secondo posto. Quindi cinque squadre in appena sei punti: Francia, Fiji, Australia, Samoa e Sudafrica. Leggermente più indietro, ma ancora con speranze olimpiche, Irlanda e Stati Uniti.

Leggi anche: Inghilterra, Scozia e Galles lanciano Team GB

In campo femminile, invece, le Black Ferns sentono ormai profumo di vittoria, dopo essersi messe al collo il quarto oro consecutivo su cinque tappe disputate: possono ora contare su un vantaggio di 14 punti sull’Australia, ad appena due tornei al termine della stagione, e sono le prime a risultare matematicamente qualificate per i Giochi olimpici di Parigi 2024.

A Vancouver, in finale, va ancora una volta in scena la sfida tra le due superpotenze oceaniche, con la Nuova Zelanda che passa per prima in vantaggio, viene temporaneamente raggiunta e poi mette a referto due mete tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, scavando un solco che le australiane non riescono più a colmare.

In classifica, le Aussie 7s staccano di due punti gli States, dopo il mezzo scivolone a Sydney che era valso l’aggancio in seconda posizione; quarta la Francia; seguono Irlanda, Fiji e Gran Bretagna Sevens, con il VII irlandese che può al momento contare su un vantaggio di dieci punti da gestire nell’ottica delle qualificazioni olimpiche.

Men’s Sevens World Series 2023 – Vancouver, Canada

Gironi

  • Pool A: Nuova Zelanda 9, Stati Uniti 6, Samoa 5, Spagna 4
  • Pool B: Argentina 9, Francia 6, Sudafrica 6, Giappone 3
  • Pool C: Gran Bretagna 7, Fiji 7, Uruguay 7, Kenya 3
  • Pool D: Irlanda 7, Australia 7, Canada 7, Cile 3

Quarti di Finale
Francia v Gran Bretagna 15-7
Australia v Nuova Zelanda 17-7
Argentina v Fiji 19-14
Irlanda v Stati Uniti 15-10

Semifinali
Francia v Australia 26-12
Argentina v Irlanda 14-7

Finali
Bronzo: Australia v Irlanda 20-5
Oro: Argentina v Francia 33-21

Classifica dopo la settima giornata: Nuova Zelanda 120, Argentina 108, Francia 95, Fiji e Australia 94, Samoa e Sudafrica 89.

Women’s Sevens World Series 2023 – Vancouver, Canada

Gironi

  • Pool A: Nuova Zelanda 9, Gran Bretagna 7, Fiji 5, Colombia 3
  • Pool B: Australia 9, Francia 7, Giappone 5, Spagna 3
  • Pool C: Stati Uniti 9, Irlanda 7, Canada 5, Brasile 3

Quarti di Finale
Australia v Fiji 29-5
Stati Uniti v Gran Bretagna 24-5
Francia v Irlanda 12-10
Nuova Zelanda v Canada 10-5

Semifinali
Australia v Stati Uniti 38-0
Nuova Zelanda v Francia 36-7

Finali
Bronzo: Stati Uniti v Francia 19-7
Oro: Nuova Zelanda v Australia 19-12

Classifica dopo la quinta giornata: Nuova Zelanda 98, Australia 84, Stati Uniti 82, Francia 66, Irlanda 58, Fiji 48, Gran Bretagna 44.

Francesco Rasero

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La Francia di Dupont e l’Australia femminile vincono il SVNS 2024 a Madrid, prossima tappa Olimpiadi

A Madrid è andato in scena il Gran Finale del circuito mondiale di rugby Sevens: la Francia di Dupont e l'Australia femminile sul tetto del mondo. In ...

item-thumbnail

Madrid SVNS, tutto pronto per il gran finale del torneo mondiale 7s

Nel weekend si gioca a Madrid il gran finale del torneo SVNS 2024, ultimo atto prima delle Olimpiadi di Parigi. Dupont in campo con la Francia 7s

28 Maggio 2024 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

HSBC SVNS 2024: sorteggiati le pool del gran finale di Madrid

Ultimo atto per le migliori 16 squadre al mondo nella capitale spagnola

item-thumbnail

SVNS: Pumas e Black Ferns vincono la League 2024

Primi verdetti del circuito mondiale di rugby a sette, con gli argentini e le neozelandesi che vincono la SVNS League 2024, in vista della gran finale...

item-thumbnail

A Singapore si conclude la regular season del torneo SVNS 2024

A meno di 100 giorni dall'inizio delle Olimpiadi di Parigi, dal 3 al 5 maggio è in programma a Singapore il settimo turno del torneo SVNS 2024

30 Aprile 2024 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Hong Kong SVNS 2024, doppietta per la Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda torna a fare la voce grossa nel rugby a sette, conquistando una doppia medaglia d'oro nella tappa di Hong Kong del torneo SVNS 2024