Italia-Irlanda: le reazioni della stampa estera alla partita degli Azzurri

La stampa irlandese elogia gli azzurri e ammette di essersela vista brutta sul 27-20, e in Galles la preoccupazione aumenta

Italia-Irlanda: le reazioni della stampa estera alla partita degli Azzurri (ph. Sebastiano Pessina)

Italia-Irlanda: le reazioni della stampa estera alla partita degli Azzurri (ph. Sebastiano Pessina)

Dopo il “grande spavento”, come descritto dal Telegraph, l’Irlanda è riuscita a portare a casa non senza fatica il match dell’Olimpico contro l’Italia: “A Roma l’Irlanda è sopravvissuta allo spavento. La squadra guidata da Kieran Crowley sta migliorando rapidamente, e per questo il livello del Sei Nazioni si sta alzando” scrive il quotidiano londinese, che però non è stato l’unico a dire la sua sul match del Sei Nazioni 2023. Tante testate estere hanno infatti elogiato la prestazione degli azzurri, mettendo già nel mirino il match previsto fra due settimane tra Italia e Galles come una possibile “finale” per il cucchiaio di legno.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023: Le pagelle di Italia-Irlanda

Italia-Irlanda: le reazioni della stampa estera alla partita degli Azzurri

L’Irish Times, invece, si è concentrata su quello che avrebbe potuto essere il momento di svolta della partita: il calcio-passaggio fuori misura di Brex per Ruzza, in un’azione che se finalizzata avrebbe potuto portare al pareggio. Secondo il giornalista John O’Sullivan, infatti, “l’Irlanda deve essere felice di quella scelta sbagliata, perché arrivata in un momento cruciale della partita”, ammettendo candidamente di essersela vista molto brutta.

Dello stesso avviso è anche il collega di testata Matt Williams, che scrive di una “eccellente prestazione dell’Italia, sempre più pericolosa per tutti” anche grazie al “lavoro eccellente fatto da Aboud dal 2016 insieme a Conor O’Shea”.

Leggi anche: Italia, Paolo Garbisi: “Ormai non possiamo più nasconderci, dobbiamo fare uno step in più”

Le prestazioni dell’Italia, per forza di cose, sono state viste con grande attenzione anche in Galles. WalesOnline non usa giri di parole: “In Italia-Galles ci si gioca il cucchiaio di legno, e bisogna assolutamente evitarlo”. Sempre in relazione alla sfida prevista all’Olimpico tra due settimane, è intervenuto alla BBC anche Sam Warburton: “In questo momento, quella contro l’Italia è una partita di altissima difficoltà. Noi siamo abbastanza lontani dal nostro livello, mentre veder giocare l’Italia è una gioia per gli occhi”.

L’Equipe, come già fatto in occasione della sfida tra Italia e Francia, ha nuovamente elogiato gli azzurri: “L’Irlanda continua la sua corsa verso il Grande Slam, ma ottenere il successo contro questa Italia è stato più difficile di quanto indichi il punteggio. Forse Andy Farrell non si aspettava una resistenza di così grande qualità: al 18′ il vantaggio era di soli due punti (10-12) e al 57′ di soli 4 (20-24). Poi, dopo l’ingresso di Conor Murray, gli irlandesi hanno ritrovato quel gioco fatto di possesso che è la loro specialità, chiudendo la partita con Mack Hansen. A quel punto, nonostante alcune occasione e un’innegabile volontà offensiva, gli azzurri non sono riusciti a invertire la tendenza”.

Rivedi gli highlights di Italia-Irlanda, terza giornata del Sei Nazioni 2023.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni 2024, Italia: un cambio in prima linea nel gruppo per la Francia

Alla base della sostituzione c'è l'infortunio di Matteo Nocera

22 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Izekor: “Ho iniziato all’oratorio, non avrei mai immaginato tutto questo, ma ora voglio esplodere”

Il terza linea azzurro: "Ho avuto un percorso particolare, ma ho sempre lavorato duro"

21 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Simone Gesi: “La Francia lascerà qualche spazio, dobbiamo sfruttarlo”

L'ala della Nazionale e delle Zebre: "Sto lavorando tanto per conquistarmi un'opportunità di giocare, ma so che il livello dei miei compagni è molto a...

20 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Tommaso Menoncello: “Con la Francia ci aspettiamo una partita più aperta. Sto lavorando sul gioco al piede”

L'analisi del centro in vista della terza giornata del Sei Nazioni 2024

19 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2024, Italia: ci sono novità nei convocati per la sfida alla Francia

Nuove forze in terza linea, stoppato per infortunio un possibile esordiente

19 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“La convocazione farà progredire François Mey a velocità doppia”

Lo dice Didier Retiere, responsabile dello sviluppo sportivo del Clermont: "Il resto della stagione ci dirà di più su di lui"

16 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale