Italia, Paolo Garbisi: “Ormai non possiamo più nasconderci, dobbiamo fare uno step in più”

Il mediano d’apertura azzurro non è così soddisfatto al termine della battaglia tra Italia e Irlanda

Italia, Paolo Garbisi: “Ormai non possiamo più nasconderci, dobbiamo fare uno step in più”

Nella terza giornata del Sei Nazioni 2023, nonostante si trovasse di fronte l’Irlanda numero uno del ranking mondiale, l’Italia è rimasta in gioco fino alla fine, quantomeno fino al 71′ quando la quinta meta dei Verdi ha scavato il divario decisivo oltre il break. Nonostante la buona prestazione complessiva, le dichiarazioni di Paolo Garbisi ai microfoni della Fir non sono così entusiaste.

Questo è un ottimo segnale, dimostrazione che ormai agli Azzurri non basta la performance positiva: nonostante il valore dell’avversario vogliono portare a casa la vittoria. E il mediano d’apertura dell’Italia ci ha provato finché è rimasto in campo sostituito da Tommaso Allan. Garbisi è stato preciso al piede, due trasformazioni e due calci di punizione messi a segno, e un suo passaggio ha innescato lo sfondamento di Lorenzo Cannone, decisivo per la prima meta italiana.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023: L’Italia spaventa l’Irlanda, a Roma è 20-34

Italia, Paolo Garbisi: “Ormai non possiamo più nasconderci, dobbiamo fare uno step in più”

Nonostante ciò il numero 10 non è così soddisfatto: “Sicuramente ci sono cose positive ma ormai non possiamo nasconderci, dobbiamo fare quello step in più per concedere punti in meno e magari farne di più. Siamo ancora troppo imprecisi, soprattutto nei punti d’incontro e a questi livelli i turnover ci fanno male, come accaduto oggi. C’è ancora tanto da fare, le cose positive ci sono ma cerchiamo di sistemare il prima possibile quelle negative”.

“Abbiamo ancora due partite d’alto livello di fronte, contro Galles e Scozia, dove ci sono forse delle opportunità. Cerchiamo quindi di lavorare al massimo e dare il nostro meglio in partita: sarà poi il campo a dire se siamo bravi abbastanza da meritare il successo”, ha concluso l’azzurro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Niccolò Cannone: “È un momento importante per il nostro rugby, non abbiamo mai smesso di crederci”

Intervistato durante la nuova puntata del nostro Podcast, l'Azzurro ha rimarcato il duro lavoro che c'è dietro i successi della nazionale

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Autumn Nations Series: Italia-Argentina verso il Ferraris di Genova

La prima partita dei test autunnali degli Azzurri dovrebbe giocarsi nel capoluogo ligure

6 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello: “Sonny Bill Williams è sempre stato il mio idolo. Andrea Masi mi ha insegnato molto”

Il trequarti del Benetton è il più giovane giocatore a vincere il premio di "Best Player of Six Nations"

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello nominato “Miglior Giocatore” del Sei Nazioni 2024

Riconoscimento incredibile per l'Azzurro che diventa il secondo italiano a prendersi questo prestigioso premio

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni: la meta di Lorenzo Pani contro il Galles eletta come la “Migliore del Torneo”

Un'azione a tutta velocità conclusa dallo scatto e dallo slalom del trequarti azzurro

3 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Juan Ignacio Brex: “Abbiamo fatto la storia ma non ci vogliamo fermare”

In una intervista a RugbyPass il centro torna sulla voglia di vincere degli Azzurri in vista del futuro

28 Marzo 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale