La curiosa storia di Byron McGuigan, avversario dell’Italia con la Scozia e la Namibia

Le nuove regole sull’eleggibilità consentiranno al giocatore di iniziare la sua nuova carriera internazionale in modo singolare

La curiosa storia di Byron McGuigan, avversario dell'Italia con la Scozia e la Namibia

La curiosa storia di Byron McGuigan, avversario dell’Italia con la Scozia e la Namibia

Il trequarti centro dei Sale Sharks Byron McGuigan è l’ultimo giocatore in ordine di tempo a cambiare casacca della nazionale. Dalla Scozia alla Namibia, 3 anni dopo l’ultimo test internazionale con i dark blue, potrà fare ritorno nel paese in cui è cresciuto.

McGuigan, 33 anni, originario di Walvin Bay, ex enclave sudafricana in territorio namibiano, è arrivato in Europa nel 2012 e ha successivamente optato per la carriera professionistica tra le fila del XV del Cardo.

La famiglia della madre di McGuigan infatti è di Glasgow e i suoi genitori si sono trasferiti in Namibia quando aveva sei anni, mentre suo padre è nato in Sudafrica.

L’ex centro dei Glasgow Warriors ha potuto giocare 10 partite internazionali con la Scozia, di cui l’ultima a Roma il 17 febbraio 2020 contro l’Italia.

Adesso McGuigan può tornare a difendere i colori della Namibia grazie alle nuove regole di World Rugby che consentono a chi ha collezionato un cap con una determinata nazionale, ma non viene convocato da tre anni, di potersi “liberare” dal vincolo della nazionale stessa rendendosi eleggibile invece per la propria nazione di nascita o di origine familiare.

Leggi anche Italia, Lamaro e Crowley: “Pensiamo prima alla prestazione, poi il risultato verrà”

Curiosamente McGuigan ha giocato la sua ultima partita da ‘scozzese’ con l’Italia e potrebbe giocare la sua prima partita da ‘namibiano’ sempre con l’Italia, in occasione dell’esordio in Coppa del Mondo che vedrà contrapposti gli azzurri alla nazionale africana il 9 settembre prossimo.

Altri giocatori di spessore che hanno fatto ritorno nei propri paesi di nascita sono Israel Folau, che ha avuto un grande impatto con gli Wallabies e ora fa parte dei piani per la Coppa del Mondo di Tonga, insieme agli ex All Blacks Malakai Fekitoa, Charles Piutau e Vaea Fifita.

L’ex-All Black Jeffrey Toomaga-Allen ha aggiunto consistenza alla prima linea della nazionale samoana, squadra che potrebbe ritrovare le prestazioni del forte terza linea del Bristol Steven Luatua, anche lui con un passato in Nuova Zelanda.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: una seconda opportunità per ottenere i biglietti

Aprirà il 24 gennaio la piattaforma di rivendita ufficiale dei tagliandi

19 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Brodie Retallick lascerà gli All Blacks dopo la Coppa del Mondo 2023

La leggenda neozelandese, che ha raggiunto i 100 caps a novembre, ha firmato con i giapponesi Kobelco Kobe Steelers

18 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Eddie Jones è il nuovo allenatore dell’Australia, esonerato Rennie

Il contratto entrerà in vigore dal 29 gennaio e arriverà fino al 2027. Il tecnico avrà anche un ruolo di supervisione del rugby femminile australiano ...

16 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: il mondiale francese avrà diverse novità

Rose più ampie e più giorni di recupero per i giocatori, il torneo durerà una settimana in più

13 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: nell’inchiesta per corruzione ci vanno di mezzo anche i biglietti

Centinaia di tagliandi tolti dal circuito normale d'acquisto per essere ceduti a un dirigente della federazione francese

9 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Dave Rennie “rimanda” Eddie Jones al post Rugby World Cup 2023

Il tecnico dell'Australia mette le cose in chiaro in vista del Mondiale

9 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup