URC: Edinburgh soffia Ben Healy al Munster. E Townsend potrebbe dargli la nazionale

Il 23enne numero 10 irlandese è eleggibile per la Scozia, era già stato corteggiato dai Glasgow Warriors in passato

Ben Healy

Ben Healy – ph. Ettore Griffoni

Con un lungo comunicato il Munster ha comunicato che Ben Healy, suo giovane numero 10 di comprovato talento, lascerà la squadra al termine della stagione dopo aver rifiutato l’offerta di rinnovo che il club aveva proposto al giocatore.

Healy, 23 anni, cambierà casacca ma rimarrà in URC: andrà ad Edinburgh dove, oltre a trovare più spazio con costanza, potrà lavorare sotto gli occhi del capo allenatore della nazionale scozzese Gregor Townsend.

Nato a Tipperary, nella provincia di Munster, da padre irlandese e madre scozzese, Healy ha rappresentato il suo paese di nascita con la nazionale under 20, ma già da un paio d’anni è tenuto d’occhio dalla federazione scozzese.

Leggi anche: L’Argentina farà un Warm-up Test Match contro la Spagna in vista della Rugby World Cup 2023

Già nel 2020 i Glasgow Warriors, su spinta proprio di Townsend, avevano contattato il giocatore, che aveva però rifiutato l’offerta di trasferimento in Scozia.

Intanto, però, le cose si sono evolute. Healy è un giocatore rilevante per Munster, con 43 presenze nelle ultime due stagioni e mezzo, ma rimane la terza scelta per la squadra, dietro a Joey Carbery e al giovane Jack Crowley, di un anno più giovane. Inoltre, il Munster e l’Ulster si starebbero contendendo l’altro talentuoso prodotto della franchigia del sud a mediano di apertura, il 23enne Jake Flannery, spedito a Belfast per questa stagione per dargli minuti e possibilità di crescita.

In questo vortice di concorrenza nella posizione di numero 10, per Healy è apparsa l’opportunità di avvicinarsi al rugby internazionale con un passaggio nella capitale scozzese. Edinburgh conta su Blair Kinghorn, ma Healy può pensare di essere da subito davanti nelle gerarchie a Jaco van der Walt e Charlie Savala.

Leggi anche: Benetton, Ruzza blindato: “Felice e orgoglioso dell’opportunità”

E se da mesi la Scozia continua a corteggiare il mediano di mischia irlandese John Cooney, chissà che presto non si possa vedere un’accoppiata tutta nata sulla sponda occidentale del mare d’Irlanda.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: la formazione scelta da Edimburgo per sfidare le Zebre

Un XV di tutto rispetto per la formazione scozzese in trasferta al Lanfranchi

16 Febbraio 2024 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

URC, nona giornata: i Bulls vincono per un soffio il derby sudafricano coi Lions

Il successo, pur in bilico fino alla fine, rilancia con prepotenza la franchigia di Pretoria in classifica

item-thumbnail

URC: i Lions vincono in rimonta il derby sudafricano in casa degli Sharks

Sotto per 18-3 all'intervallo, gli ospiti ribaltano il match nella ripresa: guarda come è successo negli highlights

item-thumbnail

URC: la lista infinita di infortuni del Munster

L'infermeria stracolma rischia di far deragliare la stagione dei campioni in carica

item-thumbnail

URC, Capodanno ovale: risultati e highlights dei derby in Irlanda e Galles

Rivivi le emozioni dei match tra Leinster-Ulster, Connacht-Munster, Dragons-Scarlets e Ospreys-Cardiff

item-thumbnail

Le altre di URC: la spuntano gli Stormers nel derby sudafricano

Racconto e highlights degli altri match giocati fin qui nell'ottavo turno di campionato

24 Dicembre 2023 United Rugby Championship / Altri club