Il Times su Eddie Jones: “È come Mourinho, ma senza i suoi risultati”

La nota testata britannica ha duramente attaccato il tecnico dell’Inghilterra

Il Times su Eddie Jones: "È come Mourinho, ma senza i suoi risultati" (Ph. Sebastiano Pessina)

Il Times su Eddie Jones: “È come Mourinho, ma senza i suoi risultati” (Ph. Sebastiano Pessina)

Il clima intorno all’Inghilterra è tutto meno che sereno, e sotto accusa c’è ancora una volta il suo tecnico, Eddie Jones, molto criticato dopo i risultati poco soddisfacenti di questo 2022. In particolare, la netta sconfitta contro il Sudafrica – soprattutto sul piano del gioco – ha fatto insorgere il mondo del rugby inglese nei confronti del capo allenatore della nazionale.

Il Times, da questo punto di vista, non si è fatto mancare niente, etichettando Eddie Jones come un “José Mourinho senza risultati”, tramite la penna di Matthew Syed.

Leggi anche: Inghilterra, Clive Woodward: “Se dovesse perdere con la Scozia manderei via Eddie Jones”

“Quando si pensa a Jones, non si può fare a meno di riflettere su José Mourinho, un allenatore con dei notevoli risultati, anche se ottenuti in maniera altalenante. Ma tutti i tifosi sanno che c’è anche un altro lato del portoghese: invariabilmente contamina la cultura di qualsiasi club che supervisiona. Pensiamo agli argomenti che affronta, alle risse che incita, alle critiche che rivolge, spesso ai suoi stessi giocatori, per deviare la colpa da sé stesso” scrive il giornalista del Times.

“Questo è il motivo per cui faccio fatica a capire l’approccio della RFU. Se Jones fosse un personaggio difficile che pur alienandosi la simpatia di molte persone ottiene risultati impressionanti, si potrebbe capire il turarsi il naso per tenerselo stretto. Avrebbe significato sopportare qualcuno che ha persino avuto l’ardire di criticare la cultura della nazione che ora sta allenando, ma in nome dei risultati”.

Leggi anche: World Rugby avverte: “Nic White doveva uscire per concussion, ed è rimasto in campo”

“Invece, oggi abbiamo l’esatto contrario” continua Syed: “Si tratta di un allenatore che ha vinto due partite su cinque al Sei Nazioni e una sola partita su quattro alle Autumn Nations Series. La squadra ha concluso l’anno con una percentuale di vittorie del 42%, la peggiore dal 2008. Quindi torno a chiedermi perché a Jones sia permesso di mantenere non solo il suo ambito lavoro, ma anche progetti extracampo e redditizi interessi commerciali, lasciando una scia di distruzione nel rugby inglese”.

Il riferimento principale è al famoso contratto di collaborazione con i Suntory Sungoliath, dove militano molti giocatori del Giappone che l’Inghilterra affronterà al prossimo Mondiale: “Vale la pena affrontare anche la questione dei conflitti di interesse. Non è strano che l’allenatore dell’Inghilterra, pagato 750.000 sterline dalla RFU, stia lavorando con il club giapponese dei Suntory Sungoliath, con i giocatori che l’Inghilterra affronterà ai Mondiali? Immaginate un allenatore di calcio inglese che collabora contemporaneamente con un club straniero” conclude il Times.

Leggi anche: Galles: Dan Biggar chiede di cambiare le regole per le convocazioni in nazionale

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Arbitri: Clara Munarini dirigerà l’Italia A. Piardi, Gnecchi e Vedovelli in Champions e Challenge

Per i fischietti italiani sarà un fine settimana importantissimo

19 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Gregor Townsend potrebbe lasciare la Scozia

Il capo allenatore della Nazionale scozzese potrebbe accasarsi alla corte di Fabien Galthié

10 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Inghilterra: Borthwick e un “sondaggio a tre” per il ruolo da capitano

Il ct inglese dovrà scegliere il suo leader in vista del 2023: continuità o rivoluzione?

item-thumbnail

Sudafrica e Argentina si sfideranno in un test di preparazione alla RWC

Al termine del Rugby Championship un test in casa dei Pumas per lanciare il mondiale

item-thumbnail

Inghilterra, inizia la rivoluzione Borthwick: via tre membri dello staff

Il nuovo capo allenatore della nazionale inglese ha messo subito in chiaro le cose

item-thumbnail

Warren Gatland mette mano allo staff: Stephen Jones e Gethin Jenkins sono out

Sullo sfondo vi sono i nomi di Rob Howley e Paul Gustard

30 Dicembre 2022 6 Nazioni – Test match / Test Match