Tre nazionali inglesi e quattro All Blacks scelti dai Barbarians per una sfida spettacolo

Contro gli All Blacks XV selezionati tantissimi giocatori di talento, compreso l’ultimo arrivato in Europa George Bridge. Marchant, Marler e Mercer per i tifosi inglesi

George Bridge

Tre nazionali inglesi e quattro All Blacks scelti dai Barbarians per una sfida spettacolo – ph. CHARLY TRIBALLEAU / AFP

Tutto si può dire tranne che i Barbarians non regaleranno spettacolo: domenica 13 novembre la storica formazione a inviti sfiderà l’All Blacks XV al Tottenham Stadium di Londra, e per farlo ha selezionato una rosa assolutamente infarcita di stelle, comprendente tra l’altro ex giocatori dell’Inghilterra e quattro degli All Blacks, oltre a un paio di elementi passati dai Lions (Webb e Wainwright).

Leggi anche: Tutte le dirette tv e streaming della seconda giornata di Autumn Nations Series

Presenti molti giocatori francesi, come Teddy Thomas, Brice Dulin, Lauret Wenceslas, Camille Chat e Cedate Gomes Sa assieme ai sudafricani Rhule e Bosch e all’argentino Bosch. La sfida però più interessante sarà quella posta dai neozelandesi che affronteranno la seconda selezione All Blacks: Luke Whitelock, Tawera Kerr-Barlow e Charlie Ngatai si aggiungono a George Bridge, micidiale ala appena passata dai Crusaders/Canterbury al Montpellier nel Top14.

Leggi anche: Venerdì 18 novembre a Genova sfida benefica tra i Siluri e Cambridge University

Joe Marchant, Joe Marler e Zach Mercer rappresenteranno invece la quota inglese dei Barbarians, che saranno allenati da un duo potenzialmente senza limiti: Scott Robertson e Ronan O’Gara.

Avanti

Facundo Bosch (Stade Rochelais, Argentina)
Camille Chat (Stade Rochelais, Francia)
George Henri Colombe (Stade Rochelais)
Cedate Gomes Sa (Racing 92, Francia)
Joe Marler (Harlequins, Inghilterra)
Zach Mercer (Montpellier, Inghilterra)
John Ryan (Munster, Irlanda)
Romain Sazy (Stade Rochelais)
Lekima Tagitagivalu (Section Paloise, Fiji)
Aaron Wainwright (Dragons, Galles)
Lauret Wenceslas (Racing 92, Francia)
Luke Whitelock (Pau, Nuova Zelanda)

Trequarti

George Bridge (Montpellier, Nuova Zelanda)
Antoine Hastoy (Stade Rochelais, Francia)
Tawera Kerr Barlow (Stade Rochelais, Nuova Zelanda)
Dillyn Leyds (Stade Rochelais, Sudafrica)
Joe Marchant (Harlequins, Inghilterra)
Charlie Ngatai (Leinster, Nuova Zelanda)
Remi Picquette (Stade Rochelais)
Raymond Rhule (Stade Rochelais, Sudafrica)
Teddy Thomas (Stade Rochelais, Francia)
Rhys Webb (Ospreys, Galles)
Ihaia West (Tolone)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...

item-thumbnail

Sudafrica, Rassie Erasmus: “Pronti a ripartire. Ci attende un 2024 intenso”

Il tecnico degli Springboks carica i suoi in vista di un calendario fitto di impegni

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno