Paolo Odogwu: ci sono l’Italrugby e il Benetton nel suo destino, dopo l’addio ai Wasps?

Il punto della situazione sul giocatore eleggibile in azzurro, che potrebbe vivere un nuovo capitolo della sua carriera

Inghilterra: terribile infortunio per Paolo Odogwu (Ph. AFP)

Paolo Odogwu: ci sono l’Italrugby e il Benetton nel suo destino, dopo l’addio ai Wasps? (Ph. AFP)

E se Paolo Odogwu rientrasse improvvisamente nei radar dei giocatori a disposizione dell’Italrugby? Solo il porsi la domanda dà vita a diversi possibili scenari, ma andiamo con ordine andando a raccontare cosa potrebbe succedere nella vita ovale dell’ala italo-inglese.

Paolo Odogwu: ci sono l’Italrugby e il Benetton nel suo destino, dopo l’addio ai Wasps?

Il giocatore, avendo fatto parte della rosa dei Wasps, in questo momento è free agent. Come ha riportato ieri in tarda serata il Daily Mail, attualmente per lui le richieste non mancano e numerosi sono i club a lui interessati.

Sin qui nulla di strano, se non fosse che fra queste società interessate a Odogwu, come fa capire lo Sportsmail, ci sarebbe anche il Benetton Rugby.

Un Benetton con cui Onrugby ha parlato e che ha confermato, al momento a un livello che si potrebbe definire “tiepido”, che sono in corso delle conversazioni con l’entourage del giocatore.

Leggi anche, Paolo Odogwu, la Vespa che può diventare azzurra

Questo però non porterebbe soltanto Odogwu a fare eventualmente parte dell’organico biancoverde, ma anche a potersi preparare a una chiamata da parte della nazionale azzurra, che con il suo staff non ha mai nascosto l’attenzione sul giocatore, il quale nel frattempo, pur essendo stato coinvolto in alcune convocazioni con l’Inghilterra di Eddie Jones, non ha ancora debuttato a livello internazionale.

Senza nascondersi dietro a un dito, il talento e la forza di Paolo Odogwu sono noti a tutti e con l’Italia il trequarti avrebbe molte più possibilità di stare sulla scena internazionale e di essere parte di una rosa che l’anno prossimo giocherà la Rugby World Cup 2023.

Gli elementi sono stati messi sul tavolo, nelle prossime settimane bisognerà capire come si potrà evolvere la vicenda, anche perché non va dimenticato nell’annata 2023 il calendario internazionale sarà inevitabilmente molto fitto fra Sei Nazioni, Test Match di preparazione e Coppa del Mondo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Kieran Crowley: “Italia hai ritrovato fiducia ma c’è ancora molto da fare”

Il tecnico degli azzurri parla di credibilità ritrovata, di capitan Michele Lamaro e di quanto ami il nostro paese

6 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La stampa estera: “L’Italia ha dato segnali promettenti, diamole il tempo di crescere”

Dylan Coetzee, giornalista di Planet Rugby, ha tracciato un dettagliato bilancio della stagione azzurra

4 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“Kieran, ti piace come gioca l’Italia?”

L'inconsueta domanda del presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti al Commissario Tecnico

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo è nel XV ideale di Planet Rugby per le Autumn Nation Series 2022

Menzioni d'onore anche per Michele Lamaro e Ignacio Brex

29 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “Con l’Italia è stato un novembre positivo. Ora testa alle gare col Benetton”

L'avanti ripensa al mese internazionale appena concluso proiettandosi verso il futuro

item-thumbnail

Grazie Italrugby, e adesso al lavoro verso il Sei Nazioni 2023

Qualche riflessione su cosa ci lascia il novembre azzurro

21 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale