La preview del Top 14 2022/2023 – seconda parte

Da Montpellier a Tolosa, acquisti e prospettive delle squadre del massimo campionato francese

Il Montpellier di Paolo Garbisi è campione di Francia

La preview del Top 14 2022/2023. In foto: il Montpellier di Paolo Garbisi è campione di Francia  – ph. Anne-Christine POUJOULAT / AFP

Dopo aver presentato le prime sette squadre del Top 14 2021/2022, che inizierà sabato 3 settembre, ecco la seconda parte della nostra guida al massimo campionato francese. I principali acquisti, gli obiettivi, cosa dobbiamo aspettarci dalle squadre del prossimo torneo e su quali giocatori dobbiamo puntare la nostra attenzione in particolare.

Il calendario del campionato prevede la fine della stagione regolare nel fine settimana del 28 maggio. La finale che assegnerà il Bouclier de Brennus è prevista per il 17 giugno 2023.

Leggi anche: la prima parte della nostra presentazione del Top 14

Montpellier

Principali acquisti: Louis Carbonel (Tolone), Karl Tu’inukuafe (Blues), Ben Lam (Bordeaux), Leo Coly (Stade montois),
Dove eravamo rimasti: Campioni di Francia
Occhi puntati su: Paolo Garbisi – Dopo una stagione di assoluto successo con il club, il numero 10 dell’Italia affronta una sfida ancora più difficile: quella di ripetersi, con addosso un carico di aspettative superiore a quello dello scorso anno, e in più con la concorrenza di un Louis Carbonel che, rispetto a Handré Pollard, si prevede possa essere molto più disponibile.

Dopo la tanto agognata conquista del Bouclier de Brennus, Montpellier ha salutato i veterani Guilhem Guirado e Fulgence Ouedraogo e salutato alcuni elementi importanti della squadra come Handré Pollard, Kelian Galletier, Benoit Paillaugue. Per contro, come sempre, il mercato non ha lasciato a desiderare, con l’arrivo di un contingente di talento notevole e una rosa lunga per affrontare al meglio tutte le competizioni. Ripetersi sarà durissima, ma sarebbe una grande sorpresa se Montpellier finisse fuori dalle prime sei.

Pau

Principali acquisti: Guram Papidze (La Rochelle), Romain Ruffenach (Biarritz), Emilien Gailleton (Agen)
Dove eravamo rimasti: 10° nel Top 14 2021/2022
Occhi puntati su: Emilien Gailleton – Salto nel palcoscenico che conta per il capitano della Francia under 20, secondo centro classe 2003 con già una stagione da oltre 1000 minuti in ProD2 alle spalle. Il suo talento è cristallino, un attaccante formidabile con doti di elusione eccezionali e un grande QI rugbistico. Potrebbe trovare spazio presto

I verdi del Bearn sono una delle squadre più abili a far le nozze con i famigerati fichi secchi, ma nella stagione 2022/2023 la loro rosa appare ulteriormente indebolita rispetto a quella del 2021/2022. La salvezza è la missione dichiarata, puntando sulla continuità di un gruppo costruito nel corso dell’estate 2021.

Perpignan

Principali acquisti: Kelian Galletier (Montpellier), Jake McIntyre (Western Force), Will Witty (Exeter Chiefs)
Dove eravamo rimasti: 13° nel Top 14 2021/2022, ha vinto i playout
Occhi puntati su: Joaquin Oviedo – Il terza linea argentino, già più volte convocato con i Pumas nonostante i suoi 21 anni, ha il compito di prendersi sulle spalle il pacchetto di mischia catalano. Talento chiaro, sotto la grande pressione della prossima stagione è attesa la sua definitiva fioritura

La squadra catalana è un’altra delle formazioni che parte con la certezza di dover lottare con le unghie e con i denti per mantenere la categoria. A livello di rosa, i sang-et-or sembrano una delle squadre più deboli di questo Top 14 dopo aver perso le sue stelle e i suoi giocatori più solidi (Melvyn Jaminet, Damien Chouly, Bautista Delguy, Davit Kubriashvili, Tex Cavubati).

Leggi anche: Sergio Parisse tra i “nonni” del Top 14 2022/2023

Racing 92

Principali acquisti: Warrick Gelant (Stormers), Cameron Woki (Bordeaux), Regan Grace (St Helens, rugby a 13), Asaeli Tuivuaka (Zebre)
Dove eravamo rimasti: 6° nel Top 14 2021/2022, eliminata ai quarti
Occhi puntati su:

Ogni stagione sembra essere il giorno della marmotta per il Racing 92, sempre lì nel mix delle migliori del campionato francese e delle coppe europee, per poi finire senza portare mai a casa dell’argenteria. L’ultima finale del campionato francese risale ormai al 2016, anno del titolo, mentre nel 2016, 2018 e 2020 hanno perso tre finali di Champions Cup. Con l’aggiunta dei talenti importanti di Gelant e Woki e lo sbocciare di una nuova classe di giovani talenti (Max Spring, Nolann Le Garrec) è ora per i ciel-et-blanc di tornare a vincere.

Stade Francais

Principali acquisti: Morgan Parra (Clermont), Mickaël Ivaldi (Lione), Jeremy Ward (Sharks), Baptiste Pesenti (Racing 92), Giovanni Habel-Kuffner (Pau)
Dove eravamo rimasti: 11° nel Top 14 2021/2022
Occhi puntati su: Leo Barré – La grande speranza parigina risiede nell’infinito talento di questo giovane trequarti, classe 2002, che può giocare praticamente ovunque nella linea arretrata. Nato nella regione di Parigi e cresciuto nella capitale, Barré è destinato ad un futuro da protagonista del rugby mondiale

La sponda rosa-blu di Parigi si sta abituando alle grandi delusioni. Ogni anno, un’occasione di rilancio che viene puntualmente persa. Frotte di giocatori sono passati dalla capitale, senza lasciare segno apparente del loro passaggio. Ora la nuova rifondazione, sempre sotto la guida di Gonzalo Quesada, che avrà l’aiuto di un Paul Gustard in più. Il mercato ha portato peso nel pacchetto di mischia, ma le perdite di Waisea Nayacalevu e Ngani Laumape sembrano difficili da colmare. Un’altra stagione a metà classifica sembra probabile.

Tolone

Principali acquisti: Ihaia West (La Rochelle), Jérémy Sinzelle (La Rochelle), Teddy Baubigny (Racing 92), Dany Priso (La Rochelle), Waisea Nayacalevu (Stade Francais), Benoît Paillaugue (Montpellier)
Dove eravamo rimasti: 8° nel Top 14 2021/2022
Occhi puntati su: Sergio Parisse – A 39 anni l’ex capitano azzurro si appresta ad affrontare la sua ultima stagione (forse). Conoscendolo, sarà molto di più di un farewell tour: occhi aperti per capire cosa ancora può dare un giocatore del suo calibro

Porte girevoli in estate a Tolone, che ha lasciato andare tanti giocatori (Etzebeth, Roux, Carbonel, Belleau), acquisendo altri buoni profili dalle altre squadre del Top 14. La rosa rimane di ottimo livello e con un po’ di fortuna i rossoneri riusciranno a stare fuori dai guai nei quali si erano incagliati ad un tratto della stagione a causa dei numerosi infortuni. La squadra ha dimostrato di poter funzionare nella parte finale dell’annata, e avrà dalla sua anche un Cheslin Kolbe in più.

Leggi anche: Cheslin Kolbe ha rifiutato una montagna di denaro dagli Stormers

Tolosa

Principali acquisti: Ange Capuozzo (Grenoble), Melvyn Jaminet (Perpignan), Arthur Retière (La Rochelle), Alexander Roumat (Bordeaux), Pierre-Louis Barassi (Lione)
Dove eravamo rimasti: 4° nel Top 14 2021/2022, eliminata in semifinale
Occhi puntati su: Ange Capuozzo – Il Top 14 è terreno inesplorato per l’estremo dell’Italia, che sale un nuovo livello nella sua carriera dopo essere stato una delle stelle della ProD2 nelle ultime stagioni. Grande concorrenza, ma anche stimoli infiniti.

Nonostante un 2021/2022 senza titoli, Tolosa si presenta ai nastri di partenza con l’effige della favorita per il Top 14 e fra le contenders principali per la Champions Cup. La rosa si è ulteriormente rafforzata con l’acquisto di un pacchetto di giovani trequarti di grande talento. Tutti saranno chiamati a dare il loro contributo durante una stagione che si preannuncia lunga e con tante rotazioni, proprio quelle che hanno fregato Tolosa nella scorsa stagione.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top14, Andrea Piardi arbiterà in Francia nel prossimo turno

Il direttore di gara bresciano dirigerà il match tra Bordeaux e Brive in calendario per sabato 3 dicembre

29 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Ronan O’Gara è stato squalificato per 10 settimane

Il tecnico irlandese incappa nella quarta sanzione in un anno

24 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Cheslin Kolbe: vicino l’addio al Tolone, ma nel futuro non c’è il Sudafrica

L'ala degli Springboks potrebbe approdare nel campionato giapponese

23 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Siya Kolisi a un passo dal Racing 92

Accordo vicino per la prossima stagione nonostante il contratto con gli Sharks fino al 2027

23 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Destini da numeri 10: Nicolas Sanchez a Brive, Elton Jantjies ad Agen

Ripartono da squadre minori due delle aperture internazionali più viste nell'ultimo decennio

22 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Ufficiale, Dan Biggar subito al Tolone

Confermate le voci di mercato: trasferimento immediato dai Northampton Saints per il centurione gallese

4 Novembre 2022 Emisfero Nord / Top 14