Challenge Cup: il Lione è la prima finalista

Allo Stade de Gerland i francesi vengono fuori alla distanza nella prima semifinale del weekend contro i Wasps

LOU

Leo Berdeu del Lione, fra i protagonisti della vittoria in Challenge Cup – ph. DIARMID COURREGES / AFP

Il Lione giocherà la prima finale per un trofeo dal 1933 e la prima finale di una coppa europea della sua lunga storia.

Lo farà grazie alla vittoria per 20-18 ottenuta contro i Wasps fra le mura amiche dello Stade de Gerland nella prima semifinale del fine settimana, una partita molto intensa e fisica ma nervosa e non molto spettacolare.

I francesi ringraziano la gran giornata del loro giovane mediano di apertura, Leo Berdeu. Il classe 1998 ha segnato 15 dei 20 punti dei suoi, con un solo errore dalla piazzola negli 80 minuti di gioco.

Leggi anche: Challenge Cup: le formazioni della supersfida Tolone-Saracens, Parisse titolare

Dopo un inizio partita piuttosto contratto da parte di entrambe le formazioni, la gara si è aperta con la meta del mediano di mischia ospite Dan Robson, a segno con uno dei suoi caratteristici attacchi in prima persona dalla base della ruck a 5 metri dalla linea. Fallita la trasformazione.

Poco dopo, Berdeu metteva i suoi sul tabellone con un piazzato, ma Jimmy Gopperth ha immediatamente riporta a +5 i Wasps facendo lo stesso. Il primo tempo si è quindi chiuso sul 3-8.

Nella ripresa il Lione però ha saputo essere ben più concreto, giocando in maniera più efficace tatticamente e contrattaccando in grande stile con la grande classe dei suoi trequarti. Al 46′ una rimessa laterale battuta velocemente dai francesi ha trovato spazio per una trionfale cavalcata che ha portato in meta Berdeu e ha dato a Lione il primo vantaggio dell’incontro.

Leggi anche: Pro D2: gli incredibili budget dei club per la stagione 2021-2022

Gopperth ha rimandato avanti i suoi poco dopo, ma al 54′ il Lione ha di nuovo segnato una meta, stavolta con il tallonatore Charcosset, dopo un prolungato periodo di attacco nella zona rossa avversaria. Berdeu ha portato il punteggio prima sul 17-11 con la trasformazione, quindi oltre il break con un piazzato dieci minuti dopo per il 20-11 provvisorio.

I Wasps hanno provato a ribaltarla nel finale: prima Dan Frost si è visto togliere una meta per un precedente in-avanti di un compagno, quindi a 360 secondi dalla fine Gopperth è andato a schiacciare alla coda di un drive da rimessa laterale, per poi segnare la trasformazione del 20-18. Non è stato sufficiente: il Lione giocherà a Marsiglia la finale di Challenge Cup.

LOU: 15 Toby Arnold, 14 Josua Tuisova, 13 Pierre-Louis Barassi, 12 Charlie Ngatai, 11 Davit Niniashvili, 10 Leo Berdeu, 9 Baptiste Couilloud, 8 Patrick Sobela (c), 7 Beka Saginadze, 6 Dylan Cretin, 5 Romain Taofifenua, 4 Joel Kpoku, 3 Demba Bamba, 2 Guillaume Marchand, 1 Sébastien Taofifenua
A disposizione: 16 Yanis Charcosset, 17 Jérôme Rey, 18 Francisco Gomez Kodela, 19 Temo Mayanavanua, 20 Loann Goujon, 21 Jean-Marc Doussain, 22 Felix Lambey, 23 Xavier Mignot

Marcatori LOU
Mete: Berdeu (46), Charcosset (54)
Trasformazioni: Berdeu (46, 54)
Calci di punizione: Berdeu (35, 64)

Wasps: 15 Jacob Umaga, 14 Francois Hougaard, 13 Malakai Fekitoa, 12 Jimmy Gopperth, 11 Josh Bassett, 10 Charlie Atkinson, 9 Dan Robson, 8 Alfie Barbeary, 7 Jack Willis, 6 Brad Shields, 5 Elliott Stooke, 4 Joe Launchbury (c), 3 Bi Alo, 2 Gabriel Oghre, 1 Tom West
A disposizione: 16 Dan Frost, 17 Ben Harris, 18 Elliott Millar-Mills, 19 James Gaskell, 20 Tom Willis, 21 Will Porter, 22 Sam Spink, 23 Zach Kibirige

Marcatori Wasps
Mete: Robson (23), Gopperth (74)
Trasformazioni: Gopperth (74)
Calci di punizione: Gopperth (39, 51)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Challenge Cup: la corsa del Benetton Rugby finisce a Gloucester

Ai trevigiani non basta una prestazione coraggiosa, i padroni di casa vincono e conquistano la finale

4 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Gli Sharks sono la prima finalista di Challenge Cup: Clermont sconfitto dopo una semifinale incredibile

Al Twickenham Stoop passano i sudafricani 32-31: decidono una meta di Mapimpi a 10' dalla fine e soprattutto gli strepitosi calci di un perfetto Siya ...

4 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la preview di Gloucester-Benetton

La semifinale della coppa cadetta vale un bel pezzo di stagione per entrambe. Si gioca alle 16:00

4 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Gloucester per la semifinale con il Benetton Rugby

I Cherry & Whites recuperano il capitano Lewis Ludlow, Stephen Varney inizia dalla panchina

3 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Gloucester, il tecnico Skivington: “Benetton forte e pieno di Nazionali. Gioca diversamente rispetto agli inglesi”

Il director of rugby degli inglesi: "La sfida è adattarsi a un avversario diverso da quelli di Premiership"

2 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Il derby personale di Stephen Varney: “Questa settimana non ho amici al Benetton”

Il mediano di mischia protagonista della sfida tra i biancoverdi e il Gloucester, dove milita

2 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup