E infine accadde: gli Exeter Chiefs cambiano logo

Il club mantiene il nome, ma cambia il simbolo del pellerossa con uno di più appropriata appartenenza culturale

exeter chiefs new logo

Exeter Chiefs: il nuovo logo

Gli Exeter Chiefs hanno annunciato la modifica del proprio logo attraverso un video postato sui canali social del club.

Il video ripercorre brevemente le vicende presenti e passate della squadra del Devon, richiamando le origini della squadra, la sua storia e le sue radici, annunciando infine uno slancio verso il futuro.

Uno slancio che consiste nell’abbandono della figura del pellerossa al centro del logo della squadra, da anni criticata per l’appropriazione culturale di una simbologia remota e poco calzante, resa in maniera caricaturale sia nell’espressione grafica del club che attraverso le mascotte (rimossa un anno e mezzo fa), i tifosi travestiti da pellerossa e i canti tipici del Sandy Park, una vera e propria parodia degli usi e costumi della cultura pellerossa.

Quando tutto è incominciato: Gli Exeter Chiefs potrebbero cambiare nome e logo

A partire dalla prossima stagione, pur mantenendo il nome Exeter Chiefs, la squadra cambierà il proprio logo sostituendolo con il volto di un guerriero dumnone, una tribù celtica che abitava le regioni del Devon, del Somerset e della Cornovaglia prima dell’invasione romana nei primi decenni dopo l’anno zero.

Il primo nome con cui i latini si riferivano ad Exeter, per l’appunto, era Isca Dumnoniorum (Isca dei Dumnioni).

“Exeter è e sempre sarà il termine identitario più importante per noi. La parola Chiefs, però, è altrettanto intrecciata con la nostra storia, partendo da più di un secolo fa quando le squadre di questa regione chiamavano le loro prime squadre con il suffisso Chiefs” ha spiegato l’amministratore delegato e presidente del club Tony Rowe.

“Come club siamo stati ad ascoltare, abbiamo consultato esperti in lungo e in largo e ora siamo pronti a invocare il cambiamento. Questa è una nuova direzione per il nostro grande club, ma allo stesso modo anche una entusiasmante prospettiva che non ho dubbi ci porterà ancora più in alto in futuro.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il “rivoluzionario” calcio d’inizio di Beauden Barrett

Cose da Super Rugby, e non solo...

16 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

Top 10: gli highlights della semifinale di ritorno Rovigo-Valorugby

Le immagini della grande rimonta dei campioni in carica, che affronteranno nuovamente il Petrarca in finale

16 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

URC: gli highlights di Benetton-Zebre giocata a Treviso

Le immagini da Monigo con tutte le sette mete marcate oltre ai piazzati che hanno sancito il successo pieno dei Leoni

15 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

Ange Capuozzo o Caleb Clarke: chi è il giocatore più veloce del mondo?

Divertente sfida organizzata da World Rugby tra il funambolo azzurro e il potente All Blacks. Chi vincerà?

13 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

ProD2: la meta di Edoardo Iachizzi, tornato dopo l’infortunio

Vannes regola Aurillac 51-17, l'ex Azzurrino entra e segna l'ultima meta dei suoi

10 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

Video – Finn Russell fa tutto da solo: due pedate e vola in meta

Grande giocata del campione scozzese, che con due tocchi di piede ha costruito da solo la meta del Racing

9 Maggio 2022 Foto e video