Sei Nazioni: Crowley svela i 3 atleti di Premiership che sta provando a portare in azzurro

Nel corso della conferenza stampa di lancio internazionale del torneo

Kieran Crowley ct nazionale italiana rugby

Kieran Crowley ct nazionale italiana rugby- ph. S. Pessina

Il giorno delle convocazioni per il raduno iniziato la scorsa domenica a Verona, in una lunga intervista ad OnRugby, Kieran Crowley spiegò come stesse parlando con diversi giocatori ‘equiparabili’/eleggibili per la selezione azzurra che militano in Premiership (ed un paio anche in URC).

Nel corso del lancio internazionale del torneo andato in scena quest’oggi, come riportato dal ‘Times‘, Crowley ha svelato tre nomi – ampiamente prevedibili – di giocatori del massimo campionato inglese con cui sarebbe in contatto e che starebbe provando a convincere a vestire l’azzurro.

Leggi anche: Chi trasmette il Sei Nazioni 2022 in tv e streaming?

Si tratta di del trequarti dei Wasps Paolo Odogwu, già accostato all’Italia lo scorso anno prima della convocazione di Eddie Jones con l’Inghilterra per il Sei Nazioni 2021 (non avendo mai debuttato con il team britannico), dell’ala degli Harlequins Louis Lynagh – figlio di madre trevigiana e del leggendario giocatore australiano Michael – e del centro dei Saracens Alex Lozowski (che secondo lo stesso Times sarebbe vicino però anche ad un possibile ritorno in maglia inglese), tutti e tre potenzialmente azzurrabili, per discendenze italiane.

“Sono in contatto con loro. Ho parlato personalmente con Lozowski e Lynagh, ed abbiamo contattato anche Odogwu. Continuerò a coltivare il rapporto con loro e se sceglieranno di rendersi disponibili per vestire l’azzurro, li terremo in considerazione. Sono tutti giocatori di qualità”, ha chiarito Crowley.

“Terremo la comunicazione aperta con loro tre e non solo (aveva parlato di 4 giocatori con noi due settimane or sono, ndr), e se qualcuno di questi ragazzi si renderà disponibile, garantendo ovviamente prestazioni di livello, sarà preso in considerazione per l’azzurro”, ha proseguito l’ex Benetton, chiarendo come ci siano di mezzo anche dinamiche legate a vita personale e contratto dei giocatori in questione.

“Non è solamente una questione di essere eleggibili. Qualcuno come Louis ha anche altre opzioni, ed in generale cosa succede con la loro vita attuale ed anche con la loro situazione contrattuale con i club? Ad esempio, se sono eleggibili per l’Inghilterra, esistono dei bonus per il salary cap, ma se diventano italiani cambiano le carte in tavola”, ha sottolineato Crowley, esponendo uno dei problemi attorno alla faccenda.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Niccolò Cannone: “È un momento importante per il nostro rugby, non abbiamo mai smesso di crederci”

Intervistato durante la nuova puntata del nostro Podcast, l'Azzurro ha rimarcato il duro lavoro che c'è dietro i successi della nazionale

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Autumn Nations Series: Italia-Argentina verso il Ferraris di Genova

La prima partita dei test autunnali degli Azzurri dovrebbe giocarsi nel capoluogo ligure

6 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello: “Sonny Bill Williams è sempre stato il mio idolo. Andrea Masi mi ha insegnato molto”

Il trequarti del Benetton è il più giovane giocatore a vincere il premio di "Best Player of Six Nations"

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello nominato “Miglior Giocatore” del Sei Nazioni 2024

Riconoscimento incredibile per l'Azzurro che diventa il secondo italiano a prendersi questo prestigioso premio

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni: la meta di Lorenzo Pani contro il Galles eletta come la “Migliore del Torneo”

Un'azione a tutta velocità conclusa dallo scatto e dallo slalom del trequarti azzurro

3 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Juan Ignacio Brex: “Abbiamo fatto la storia ma non ci vogliamo fermare”

In una intervista a RugbyPass il centro torna sulla voglia di vincere degli Azzurri in vista del futuro

28 Marzo 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale