Sevens World Series 2022, primo oro a Sudafrica e Australia

Si è disputata la prima tappa del circuito più prestigioso di rugby a sette mondiale; assente la Nuova Zelanda.

Sudafrica 7s Sevens World Series 2022 Rugby

Nel primo weekend a Dubai delle Sevens World Series 2022 sono il Sudafrica (maschile) e l’Australia (femminile) a portare a casa l’oro, complice anche l’assenza -causa pandemia- delle Nazionali neozelandesi.
Si confermano ad alti livelli anche le due outsider olimpiche, l’Argentina maschile e Fiji femminile, bronzo a Tokyo 2020.

La prossima settimana si torna di nuovo in campo, sempre nella capitale degli Emirati Arabi, per la seconda tappa del circuito mondiale di rugby a sette, in programma venerdì 3 e sabato 4 dicembre.

Leggi anche: Sevens World Series: ritorno alla normalità per l’edizione 2022?

Nel 7s maschile ancora i Blitzboks al vertice

Il Sevens maschile riparte da dove si era interrotto, con il Sudafrica ancora al top. I vincitori delle Series 2021 si impongono 42-7 nella prima finale del nuovo torneo, schiacciando gli Stati Uniti.

I Blitzboks iniziano forte, trovando ben presto la marcatura con Brown, la cui finta lascia sul posto la difesa e gli consente di schiacciare in mezzo ai pali. Ancora una serie di finte -questa volta opera di Davids, che mette a sedere mezza squadra avversaria- portano alla seconda meta sudafricana, realizzata da Pretorius. Quindi ancora Brown dà il colpo di grazia ai nordamericani: si va a riposo sul 21-0.

La seconda metà del match vede ancora il predominio del Sudafrica. Prima è Pretorius a resistere a quattro placcaggi statunitensi, mandando in meta ancora Brown; quindi Davids fa tutto da solo, scalcando al piede la difesa a stelle e strisce e scrivendo anche il proprio nome sul tabellino dei marcatori. A partita ormai chiusa, Lucas Lacamp trova il taglio giusto e mette a referto i primi e unici punti degli USA, comunque mai in gara. Nei secondi finali c’è ancora tempo per l’ottava meta dei Boks, con un’azione in velocità finalizzata da Williams.

Leggi anche: Le Zebre aggiungono alla rosa un campione olimpico di Tokyo

I campioni olimpici di Fiji, invece, restano addirittura a secco di medaglie, sconfitti nella finalina per il terzo posto da una sempre più impressionante Argentina, che conduce il gioco per gran parte del match e chiude sul 19-12 grazie alle due mete di Lamas (2/3 dalla piazzola) e Joaquin de la Vega per i Pumas contro le marcature firmate Josua Vakurunabili e Panapasa Qeruqeru dei figiani.

Nelle semifinali, avvincente sfida tra Stati Uniti e Fiji, con risultato ribaltato dai nordamericani nel finale e vittoria 21-19 grazie a un infallibile Steve Tomasin dalla piazzola. Più facile, invece, il successo del Sudafrica sull’Argentina per 17-7-
Per quanto riguarda i piazzamenti, al quinto posto l’Australia, che si impone 35-21 sulla Gran Bretagna; settima l’Irlanda, vincente 29-7 con il Kenya, nono posto per la Francia dopo il “derby” europeo con la Spagna chiuso 28-26 e penultimo il Canada, che supera 22-14 il Giappone.

Leggi anche: Olimpiadi di Tokyo 2020, Fiji ancora d’oro nel rugby a sette maschile

Men’s Sevens World Series 2022 – Dubai, Emirati Arabi Uniti

Gironi
Pool A: Fiji 9, Australia 7, Francia 5, Canada 3
Pool B: Argentina 8, Stati Uniti 6, Kenya 5, Spagna 5
Pool C: Sudafrica 9, Gran Bretagna 7, Irlanda 5, Giappone 3

Quarti di Finale
Argentina v Irlanda 17-12
Sudafrica v Australia 29-5
Stati Uniti v Gran Bretagna 35-17
Fiji v Kenya 19-5

Semifinali
Sudafrica v Argentina 17-7
Stati Uniti v Fiji 21-19

Finali
Bronzo: Argentina v Fiji 19-12
Oro: Sudafrica v Stati Uniti 42-7

Leggi anche: Oro olimpico per la Nuova Zelanda nel Rugby Sevens femminile a Tokyo 2020

L’Australia sale sul trono femminile

Anche senza le Black Ferns, la finale femminile a Dubai è tutta di marca oceanica, con la sfida tra una rinnovata e tonica Australia e la sorpresa Fiji, in ulteriore crescita dopo l’exploit olimpico. Le australiane sbloccano il punteggio grazie a una fuga vincente di Demi Hayes. Poco dopo, raddoppio di Lily Dick, servita all’ala da un preciso calcio a tagliare la difesa avversaria. Terza marcatura firmata Caslick, ma propiziata da una gran giocata di Nathan, che rompe due placcaggi e mette la compagna in condizione di correre in mezzo ai pali. 17-0 all’intervallo.

Nella ripresa, la musica non cambia. Le Aussies tornano in campo determinate a macinare ancora punti, con Hayes ancora in meta dopo una prolungata azione corale. Solo a quel punto Fiji riesce a costruire un po’ di gioco, ma i minuti passano senza che riescano a entrare nei 22 avversari. La marcatura “della bandiera”, firmata Nakoci, arriva a meno di 100 secondi dal termine, a risultato ormai consolidato. Finisce 22-7, con l’oro che va meritatamente all’Australia.

Leggi anche: Video, 7s: magia fijiana con un ‘pirouette step’

Al terzo posto la Francia, che nella sfida per il bronzo travolge la Russia, mettendo in luce un notevole divario tecnico e atletico. Quinto il Team Gran Bretagna (unione, per tutto il 2021, di Inghilterra, Galles e Scozia, sulla scia delle Olimpiadi), che supera però di un solo punto il Brasile, altra squadra apparsa in grande crescita in questo avvio di stagione. Seguono Stati Uniti e Canada.

Le sfide dirette per determinare finali e piazzamenti sono state costruite mettendo a confronto le posizioni in classifica dei due gironi. Nella Pool A era stato evidente fin da subito il dominio delle australiane, vincitrici di tutti i quattro match con una differenza punti di +109; quindi tre squadre a pari merito, ciascuna con due vittorie e due sconfitte, ma con la Francia al secondo posto, Brasile al terzo e USA al quarto in considerazione proprio dei punti messi a segno e subiti.
Nella Pool B, invece, la situazione di parità ha riguardato proprio il vertice del girone: la spunta Fiji, con 14 punti in più della Russia e 23 più delle britanniche.

Leggi anche: L’inatteso successo delle Fiji nel Sevens olimpico

Women’s Sevens World Series 2022 – Dubai, Emirati Arabi Uniti

Gironi
Pool A: Australia 12, Francia 8, Brasile 8, Stati Uniti 8, Spagna 4
Pool B: Fiji 10, Russia 10, Gran Bretagna 10, Canada 6, Irlanda 4

Piazzamenti
7° posto: Stati Uniti v Canada 17-7
5° posto: Gran Bretagna v Brasile 21-22
Bronzo: Francia v Russia 40-0
Oro: Australia v Fiji 22-7

Francesco Rasero

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

HSBC SVNS 2024: sorteggiati le pool del gran finale di Madrid

Ultimo atto per le migliori 16 squadre al mondo nella capitale spagnola

item-thumbnail

SVNS: Pumas e Black Ferns vincono la League 2024

Primi verdetti del circuito mondiale di rugby a sette, con gli argentini e le neozelandesi che vincono la SVNS League 2024, in vista della gran finale...

item-thumbnail

A Singapore si conclude la regular season del torneo SVNS 2024

A meno di 100 giorni dall'inizio delle Olimpiadi di Parigi, dal 3 al 5 maggio è in programma a Singapore il settimo turno del torneo SVNS 2024

30 Aprile 2024 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Hong Kong SVNS 2024, doppietta per la Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda torna a fare la voce grossa nel rugby a sette, conquistando una doppia medaglia d'oro nella tappa di Hong Kong del torneo SVNS 2024

item-thumbnail

Australia: il debutto di Michael Hooper nel Sevens

L'ex giocatore dei Waratahs ha fatto il suo esordio nel torneo di Honk Kong

item-thumbnail

Hong Kong SVNS: il rugby a sette va in scena nel weekend

Sesta (e terzultima) tappa stagionale per il torneo SVNS 2024, da venerdì a domenica in scena a Hong Kong: in campo anche Antoine Dupont e Michael Hoo...