Sevens World Series: ritorno alla normalità per l’edizione 2022?

Annunciato il calendario delle Sevens World Series 2022, con 10 tappe maschili e sette femminili; novità tra i team e nei punteggi. Ben quattro gli eventi in Europa, di cui due in Spagna.

Sevens World Series 2022

Il Sudafrica affronta le Sevens World Series 2022 da campione in carica del torneo maschile (ph. World Rugby)

Anche il Sevens cerca di superare l’impatto del Covid, annunciando un calendario “quasi normale” per le World Series 2022, dopo due edizioni passate assolutamente anomale a causa della pandemia con relative restrizioni.

Il programma della nuova stagione del circuito mondiale a sette di World Rugby prevede dieci round maschili e sette femminili, con ben quattro eventi in Europa. Le competizioni sono state calendarizzate nell’arco di sei mesi, considerato l’appuntamento della Coppa del Mondo Sevens a settembre 2022 a Cape Town, in Sudafrica.

Anche in questa edizione delle Series non mancheranno comunque le anomalie, a partire dalle prime tappe a Dubai, dove sono in programma due weekend di eventi combinati maschile-femminile il 26-27 novembre e il 3-4 dicembre 2021: il primo sarà a porte chiuse, mentre il secondo vedrà finalmente il ritorno del pubblico sugli spalti.

Negli Emirati Arabi, inoltre, le squadre britanniche parteciperanno sotto l’unica bandiera della Gran Bretagna, in continuità con le Olimpiadi di Tokyo e sulla base degli accordi presi per l’anno solare 2021. Nel resto delle Series 2022 Inghilterra, Scozia e Galles scenderanno invece nuovamente in campo con le rispettive maglie (e rivalità).

Olimpiadi di Tokyo 2020, Fiji ancora d’oro nel rugby a sette maschile

Sevens World Series: il 2022 si apre in Spagna

Il nuovo anno si aprirà con un debutto assoluto nel circuito a sette della location di Malaga e Siviglia, un doppio appuntamento in Spagna previsto in calendario rispettivamente dal 21 al 23 e dal 28 al 30 gennaio 2022. “Le due nuove sedi sostituiscono temporaneamente i tradizionali eventi di Sydney, in Australia, e Hamilton, in Nuova Zelanda, che in questa stagione non ospiteranno gare a causa delle difficoltà logistiche associate alla pandemia“, spiegano da World Rugby.

Le Series maschili proseguiranno quindi con due tappe in Nord America: prima a Vancouver, in Canada, il 26-27 febbraio; quindi a Los Angeles, negli Stati Uniti, il 5-6 marzo, per poi spostarsi in Asia, dove Hong Kong tornerà a a ospitare un evento combinato maschile e femminile dall’1 al 3 aprile, seguito da un round maschile a Singapore il 9-10 aprile.

Il circuito femminile tornerà poi in terra canadese, a Langford, il 30 aprile e 1° maggio, prima che le squadre maschili e femminili si diano nuovamente appuntamento insieme in Europa, a Tolosa (Francia) dal 20 al 22 maggio: qui saranno incoronate le campionesse delle Series femminili. Il torneo maschile vedrà invece come evento finale la tappa di Londra, nel Regno Unito, il 28-29 maggio, nella classica cornice di Twickenham.

Sevens World Series 2022 calendario

Il calendario dei tornei delle Sevens World Series 2022

Novità per squadre e punteggio

Novità alle Sevens World Series 2022 anche per quanto riguarda le squadre in gara, oltre alla già citata presenza del Team GB nei primi due round a Dubai.

Nel torneo maschile entrerà il Giappone come “core team”, dopo aver vinto le Sevens Challenger Series 2020. Queste le 16 squadre in gara: Argentina, Australia, Canada, Inghilterra, Fiji, Francia, Irlanda, Giappone, Kenya, Nuova Zelanda, Samoa, Scozia, Sudafrica, Spagna, Stati Uniti e Galles.

Il Sudafrica parteciperà da campione in carica -dopo il titolo 2021 vinto nel ridottissimo torneo (due soli weekend) svoltosi tutto in Canada a settembre- mentre la Nuova Zelanda, che non ha potuto competere causa restrizioni Covid, sarà comunque riconosciuta come vincitrice delle Series 2020, interrotte anticipatamente per lo scoppio della pandemia.

Oro olimpico per la Nuova Zelanda nel Rugby Sevens femminile a Tokyo 2020

Le squadre femminili saranno invece Australia, Brasile, Canada, Inghilterra, Fiji, Francia, Irlanda, Nuova Zelanda, Russia, Spagna e USA. Qui le campionesse in carica saranno le Black Ferns neozelandesi, vincitrici dell’edizione 2020, in quanto il torneo 2021 è stato interamente annullato per Covid.

Siccome la Gran Bretagna gareggerà nei due turni di apertura, sarà sviluppato un sistema di punti per garantire equità tra tutte le squadre concorrenti -annunciano da World Rugby- Il regolamento terrà anche conto di eventuali situazioni in cui le squadre potrebbero non essere in grado di partecipare a qualsiasi round a causa del Coronavirus“.

di Francesco Rasero

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le Sevens World Series 2022 fanno il bis a Dubai questo weekend

Le World Series di rugby Sevens fanno il bis a Dubai questo weekend, dopo la tappa inaugurale che ha visto vincere il Sudafrica maschile e l’Australia...

30 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Sevens World Series 2022, primo oro a Sudafrica e Australia

Si è disputata la prima tappa del circuito più prestigioso di rugby a sette mondiale; assente la Nuova Zelanda.

28 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Dubai 7s, le World Series ripartono con un doppio appuntamento

Con il doppio appuntamento di Dubai 7s, dal 26 novembre prendono il via le Sevens World Series 2022, con formula ad hoc per la crisi Covid. Nuova Zela...

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Olimpiadi: dove si vedono le finali del torneo maschile di rugby a 7

A Tokyo sono in Palio le medaglie: ecco dove si vedono le finali del rugby seven alle olimpiadi

27 Luglio 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Sevens: tornano le World Series 2021, nell’anno delle Olimpiadi

Annunciato il ritorno delle World Rugby Sevens Series, con appuntamento a Parigi in maggio e il resto dei campionati dopo le Olimpiadi estive. Novità ...