Italia-Argentina, Lamaro: “Sarà battaglia anche mentale, vogliamo migliorare la prestazione di sabato”

Il capitano degli azzurri ha parlato della preparazione verso il match e di cosa si aspetta dalla sfida di Monigo, una battaglia tra latini

Italia-Argentina, Lamaro: "Sarà battaglia anche mentale, vogliamo migliorare la prestazione di sabato"

Italia-Argentina, Lamaro: “Sarà battaglia anche mentale, vogliamo migliorare la prestazione di sabato”

A poche ore dall’attesa sfida tra Italia e Argentina è intervenuto in conferenza stampa il capitano azzurro Michele Lamaro, chiamato come la scorsa settimana contro gli All Blacks a guidare la squadra nella partita di Monigo (calcio d’inizio ore 14.00, diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport Arena e Cielo).

Leggi anche: Le mille insidie che i Pumas porteranno all’Italia

Il terza linea romano ha aperto parlando dei Pumas, rivali di giornata: “Sono una formazione molto solida e collaudata, avendo disputato il Rugby Championship e alcuni test durante questo 2021. Come si è visto contro la Francia la scorsa settimana sono una squadra estremamente fisica che non si arrende mai e lotta su ogni pallone: i Bleus avevano qualcosa in più ma hanno dovuto sudarsi la vittoria fino all’80’”.

Proprio in considerazione di questo, oltre che del fatto che l’Italia vuole giocarsi le sue possibilità di vittoria, Lamaro ha detto riferendosi ai calci piazzabili spediti in penaltouche una settimana fa: “Quelle scelte non erano state dettate dalla volontà di fare spettacolo ma piuttosto dal voler provare a mettere pressione sugli All Blacks provando a sfruttare il lavoro dei nostri avanti. Contro i Pumas sarà una partita diversa dove penseremo a raccogliere ogni opportunità che ci capiterà, così da restare il più a lungo possibile attaccati nel punteggio”.

Leggi anche: La formazione degli azzurri per il test match con l’Argentina

Allargando lo spettro su quello che l’Italia cerca, il capitano azzurro ha detto: “Il nostro obiettivo resta quello di migliorare la prestazione dell’Olimpico. Siamo un gruppo nuovo che deve crescere, ci aspettiamo una partita diversa dove la testa, oltre al fisico conterà molto. Il fatto poi di giocare in uno stadio più piccolo cambierà lo scenario”.

Lamaro è poi intervenuto riguardo Gallo, pilone dei Pumas che giocherà da avversario, e il duo Nemer-Brex, ragazzi italo-argentini che saranno di scena contro la nazione nella quale sono nati: “Con Gallo ci siamo sentiti dopo la partita con la Francia, domani saremo avversari ma siamo prima di tutto compagni di squadra e amici. Per Ivan e Nacho questa è stata sicuramente una settimana particolare, giocheranno contro ragazzi con i quali sono cresciuti insieme. Si sono preparati in maniera molto dura, come sempre, per loro l’aspetto mentale sarà importante”.

Leggi anche: Argentina: la formazione per la sfida all’Italia

Proprio riguardo la preparazione Lamaro ha sottolineato: “In settimana non abbiamo potuto caricare molto in allenamento a livello fisico, come arriviamo da una partita durissima e impegnativa contro gli All Blacks e ci aspettiamo un’altra battaglia totale. Credo che con i Pumas, oltre alla continuità mentale, sarà decisiva la nostra difesa che dovrà essere il più possibile avanzante anche per vincere le battaglie a terra”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Test Match: Romania-Italia, Kieran Crowley spiega le scelte di formazione e non solo

Le dichiarazioni del ct a due giorni dall'incontro coi rumeni

29 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test match: la formazione dell’Italia che sfida la Romania

Esordio per Alessandro Garbisi, al fianco del rientrante Tommaso Allan. Cambia anche il capitano

29 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cosa deve fare l’Italia per superare Samoa e Georgia nel ranking già da venerdì?

Gli azzurri hanno la possibilità di piazzare un doppio sorpasso in un colpo solo

29 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lucchesi: “Non possiamo prendere nessuno sottogamba, abbiamo tanto da imparare da questa partita”

Il tallonatore azzurro analizza la partita di Lisbona, vinta a fatica 38-31 contro un Portogallo mai domo

27 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Video: gli highlights di Portogallo-Italia 31-38

Le immagini salienti del successo italiano a Lisbona

26 Giugno 2022 Foto e video
item-thumbnail

Le pagelle di Portogallo-Italia

Ruzza e Padovani i migliori, ottimo esordio per Neculai. Mediana da rivedere

26 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale