Italia, Minozzi: “Se Crowley deciderà di chiamarmi, sono disponibile”

L’estremo dei Wasps è attualmente infortunato, dopo aver rischiato di perdere un occhio nella scorsa stagione

Matteo Minozzi rinuncia al Sei Nazioni 2021 Ph. Sebastiano Pessina

Matteo Minozzi potrebbe presto tornare a vestire la maglia dell’Italia – ph. Sebastiano Pessina

L’assenza di Matteo Minozzi dalla maglia dell’Italia potrebbe essere vicina alla conclusione.

In un’intervista sul sito web de La Gazzetta dello Sport l’estremo dei Wasps ha raccontato di essersi recentemente sentito con Kieran Crowley, il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana: “L’ho aggiornato sul mio infortunio alla gamba, gli ho spiegato che non avrei giocato ma che non si trattava di nulla di grave. Conto di tornare disponibile per il 17 ottobre.”

“Ho preferito che lo sapesse, in modo da poter fare le sue scelte. Ovviamente se deciderà di chiamarmi, sarei disponibile.”

Matteo Minozzi non ha finora preso parte alla stagione dei Wasps, eccezion fatta per una amichevole prestagionale contro il Coventry, città dove hanno stabilito la propria sede anche le vespette.

Leggi anche: Test match Italia: ecco date, orari e luoghi delle partite degli azzurri

Nella settimana successiva, l’Azzurro si è procurato una distorsione che ha interessato la caviglia e il ginocchio sinistri, impedendogli quindi di scendere in campo nelle prime giornate della Premiership.

Un acciacco da nulla per uno che solo qualche mese fa ha rischiato di perdere completamente la vista dall’occhio sinistro: “Per settimane mi è capitato di vederci doppio quando mi svegliavo o di avere difficoltà quando mi sentivo stanco – ha raccontato il 25enne ex Calvisano e Zebre – Siamo giunti alla conclusione che il tutto è stato legato a un forte trauma, e il solo che mi viene in mente è quello patito nell’autunno scorso contro l’Inghilterra all’Olimpico, quando mi sono rotto il naso.”

“In effetti dopo quella botta mi ero detto ‘Cavolo, non vedo niente’, e più tardi avevo avuto la sensazione di vedere bianco. Poi però la cosa mi sembrava rientrata e la priorità era diventata il naso. Non mi ero preoccupato molto.”

Un infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo quasi 5 mesi, dopo l’ultima uscita a Clermont, ad aprile dell’anno scorso. Una partita di Champions Cup persa malamente dai Wasps, dove Minozzi rischiò di segnare una meta stratosferica, commettendo però un in-avanti banale proprio nell’atto più semplice dell’azione, quello di schiacciare la palla.

Leggi anche: Ange Capuozzo a OnRugby: «Ho due sogni: la nazionale e il Top14»

Proprio dopo quella partita venne riscontrato il problema all’occhio, un accumulo di liquido che stava portando al distacco della retina.

Nelle settimane precedenti, Minozzi aveva deciso di rinunciare al Sei Nazioni, per il quale era stato convocato, per ragioni di stress fisico e mentale.

L’ultima volta che lo abbiamo visto in maglia azzurra era il novembre del 2020, durante la Autumn Nations Cup. A giugno, dopo il suo insediamento, Kieran Crowley lo ha chiamato, avvertendolo che non sarebbe stato convocato, ma di non preoccuparsi: il raduno era dedicato solamente ai giocatori di base in Italia.

Adesso, dopo quasi un anno, il digiuno potrebbe essere vicino alla conclusione.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Innocenti: “Mi aspetto due vittorie dai test match di novembre”

Il presidente FIR promuove a Firenze la gara con l'Australia, facendo anche il punto sull'attualità del rugby italiano

28 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match Novembre 2022: Italia-Australia, il Franchi vuole vivere un altro pomeriggio speciale

La volontà è quella di provare a ripetere la storica vittoria contro il Sudafrica

28 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match Italia: la FIR valuta la sede di Verona in vista dei prossimi anni

La città veneta potrebbe tornare a ospitare un match internazionale degli Azzurri

26 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Marzio Innoncenti: “A novembre ci aspettiamo due vittorie. Su Ioane…”

Il presidente federale dice la sua in vista dei Test Match autunnali

23 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in trasferta dell’Italia

Due i match in agenda: contro l'Inghilterra e la Scozia

13 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: al via la vendita dei biglietti per le sfide a Samoa, Australia e Sudafrica

Prezzi compresi tra 10€ e 40€ per assistere ai tre test degli azzurri in calendario il 5, 12 e 19 novembre 2022

8 Settembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale