Iain Henderson si scaglia contro Warren Gatland: “Lions? Non sceglieva i giocatori in base allo stato di forma”

L’avanti irlandese accusa il tecnico di aver utilizzato solo i giocatori a lui familiari e non i migliori

British & Irish Lions: Warren Gatland accoglie in ritiro due nuovo giocatori

Iain Henderson si scaglia contro Warren Gatland e sul suo modo di schierare le formazioni (Ph. Sebastiano Pessina)

E’ passato ormai più di un mese dal tour dei Lions in Sudafrica, nella serie persa 2-1 contro i campioni del mondo, eppure l’eco di quell’avventura non si è ancora spento. Sulla testa del selezionatore Warren Gatland sono piovute diverse critiche, fra cui quella di Iain Henderson, selezionato per il viaggio nella Rainbow Nation, ma poi mai schierato.

Iain Henderson si scaglia contro Warren Gatland: “Lions? Non sceglieva i giocatori in base allo stato di forma”

Intervistato nel BBC Sport NI’s Ulster Rugby Show, l’avanti irlandese (63 caps con la maglia dei Verdi) ha detto : “Se mi chiedete dei Lions e dello schieramento in campo in base alla conoscenza dei giocatori da parte dell’allenatore? Tenderei ad essere d’accordo con la vostra affermazione”.

Poi prosegue: “Prendete il caso di Courtney Lawes, ad esempio. Non me ne voglia Courtney, che reputo un giocatore di grande classe, ma quanto ha giocato nell’ultimo periodo? Ha fato tutti e tre i test da titolare: questo mi ha portato a pensare che Gatland avesse già in mente la formazione al di là di quello che poi succedeva in allenamento”.

Aggiunge: “Certo che ho avuto un confronto con lui, mi ha detto che mi ero allenato molto bene, che avevo fatto tutto al meglio, ma che sfortunatamente non sarei stato della serie. Io di mio non sono uno che assilla gli allenatori. Mi faccio gli affari miei e cerco di svolgere al meglio il mio lavoro sul campo”.

Infine commenta quello che è successo in campo: “Battere il Sudafrica cercando di imitare il gameplan è molto difficile. Prima che tu te ne accorga potresti aver già preso degli “schiaffi irrimediabili”, mentre loro con il loro gioco si sono aggiudicati partite e trofei importanti come la Coppa del Mondo. Per batterli bisogna stravolgere le cose in campo provando a portarli su altri terreni a loro meno congeniali”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Springboks e All Blacks: l’idea di due tour completi fra Sudafrica e Nuova Zelanda

Le nazionali più titolate del mondo stanno cercando un accordo per il futuro

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...

item-thumbnail

Sudafrica, Rassie Erasmus: “Pronti a ripartire. Ci attende un 2024 intenso”

Il tecnico degli Springboks carica i suoi in vista di un calendario fitto di impegni

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso