Gli avanti Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre

I due giocatori, reduci dall’avventura con l’Italia nel Sei Nazioni U20, hanno appena firmato il contratto centralizzato con la Federazione

Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre ph. FIR

Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre ph. FIR

Dopo essere stati protagonisti con l’Italia al Sei Nazioni Under20, Luca Andreani e Ion Neculai vestiranno la maglia delle Zebre dalla prossima stagione. Il flanker bresciano e i pilone toscano di origine moldava hanno, assieme ad altri giocatori, raggiunto un accordo centralizzato con la Federazione Italiana Rugby (per entrambi fino al 30 giugno 2024) che li ha assegnati alla franchigia ducale: obiettivo continuare a crescere, grazie al nuovo United Rugby Championship e alla Challenge Cup, rinforzando il pack zebrato e mettendosi a disposizione di coach Bradley.

Leggi anche: FIR annuncia i contratti centralizzati di quattro rugbysti emergenti

I due nuovi elementi delle Zebre vanno quindi a coprire due posizioni: terza linea e pilone. La prima vede impegnato Luca Andreani, nato a Manerbio (Brescia) il 19 aprile 2001. Cresciuto nella Bassa Bresciana Rugby, è passato dal Rovato e poi dall’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, con la quale ha debuttato il Serie A e si è guadagnato la convocazione con l’Under 20. Le prime dichiarazioni del capitano del neo giocatore delle Zebre Luca Andreani: “Essermi unito alla rosa delle Zebre rappresenta una grossa opportunità di crescita a 360°, sia per l’alto livello dello staff tecnico e sia per la grande esperienza dei miei prossimi compagni di squadra, da cui cercherò di apprendere il più possibile. Porto con me tanta voglia di lavorare, di mettermi in gioco e di imparare. La maglia della nazionale maggiore è un grande sogno fin da quando ero bambino. Adesso sono però concentrato nel far bene e nel cercare di guadagnarmi un posto in squadra. Non vedo l’ora di poter iniziare ad allenarmi perché questo livello mi dà tanti stimoli e mi incita a migliorarmi”.

Leggi anche: L’apertura della Nazionale Under20, Leonardo Marin, passa al Benetton Rugby

È una storia diversa quella di Ion Neculai, nato nel gennaio 2001 a Chisinau (Moldavia) ma trasferitosi all’età di due anni sull’Isola d’Elba dov’è cresciuto con la famiglia. Cresciuto nell’Elba Rugby, è poi passato dal CDFP di Prato per crescere e approdare nella rosa dei Cavalieri Union toscani, in un percorso che lo ha visto anche protagonista nelle varie nazionali giovanili. Nelle ultime due stagioni è invece entrato nell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”. Al pari di Andreani è stato ottimo protagonista nel recente Sei Nazioni U20, segnando tre mete nelle cinque partite giocate, questo il suo commento sul passaggio alle Zebre: “Sono molto felice di aver ricevuto questa opportunità, ringrazio tutti gli allenatori e i preparatori che mi hanno seguito e sostenuto fin da quando ho iniziato a giocare a rugby. Ho sempre sognato di poter raggiungere questo livello, non vedo l’ora di tornare ad allenarmi e di scendere in campo con i miei nuovi compagni di squadra. Darò il massimo per ritagliarmi un posto in rosa, per giocare quante più partite con le Zebre e soprattutto per continuare a crescere e a migliorarmi per continuare a restare nel giro della Nazionale”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta

item-thumbnail

URC: Zebre, ultimo atto. A Glasgow per finire con orgoglio

La preview della gara che chiude la stagione della franchigia di Parma

item-thumbnail

Le ultime Zebre della stagione: la formazione per Glasgow

Luca Morisi capitano per l'ultima della gestione Roselli

item-thumbnail

Zebre Parma: bollettino ufficiale su Lorenzo Pani

Il trequarti sarà costretto a stare fuori molto a lungo