Come sta Jake Polledri?

Il punto sulle condizioni di salute dell’azzurro

Come sta Jake Polledri?

Come sta Jake Polledri? ph. Sebastiano Pessina

Dal novembre dello scorso anno, nella sfida di Autumn Nations Cup fra l’Italia e la Scozia, che gli ha portato purtroppo in dote la rottura del legamento crociato destro, il lavoro riabilitativo è stato difficile, frustrante e tanto tanto paziente, ma ora Jake Polledri inizia a vedere la luce.

Tramite un post instagram, il terza linea della nazionale (19 caps) e del Gloucester ha reso note a tutti le sue condizioni di salute:

Dopo due operazioni e qualche lieve complicazione, sono guarito.

Nel corso dell’ultima settimana sono tornato in palestra e questo per me è stato un enorme traguardo considerando che è la prima volta nella mia vita che resto così tanto lontano da un campo da rugby. Ora sono io che “controllo” l’infortunio e non viceversa.

Apprezzo molto il supporto dei miei compagni, della mia famiglia, dello staff tecnico e medico del mio club e sono positivo circa una mio rientro.

Il ginocchio ha ritrovato un’ottima stabilità, anche se di contro ho dovuto fare i conti con una sofferenza relativa alla “caduta del piede”.

Sebbene questa patologia possa essere grave, devo dire che io e tutte le persone che mi sono intorno sono fiduciose, soprattutto dopo la seconda operazione, che il problema possa risolversi. Attendere in questo momento è frustrante, ma non si può fare nient’altro. Nel frattempo, sfrutterò l’opportunità per ridare al mio ginocchio una forma e una muscolatura adeguata ritrovando anche la forza”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jake Polledri (@jakepolledri)

Vista la situazione è ipotizzabile che Polledri possa rientrare in campo, prima con la maglia di Gloucester e poi quella della nazionale, a partire dalla stagione 2021/2022

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Le reazioni della stampa estera alla vittoria dell’Italia con Tonga. E i giornali “sbagliano” i fratelli Garbisi

Nonostante la copertura mediatica ridotta, i commenti sulla prestazione degli Azzurri sono positivi, con un piccolo particolare: in molti hanno confus...

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Gonzalo Quesada: “Soddisfatto della partita. Contro il Giappone ci aspetta una grande sfida”

Il capo allenatore analizza la prestazione azzurra contro Tonga e guarda già avanti alla sfida contro i nipponici. Problema fisico per Federico Ruzza

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Come cambia il World Rugby Ranking dell’Italia dopo la vittoria su Tonga

Gli Azzurri ottengono un salto nella classifica per nazionali grazie al successo di Nuku'alofa

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Summer Series 2024: le pagelle di Tonga-Italia

Azzurri non brillantissimi e penalizzati da tanti errori di handling, ma dominanti in mischia e nel punto d'incontro: ne viene fuori comunque una vitt...

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

A Tonga l’Italia non brilla, ma vince senza patemi: finisce 36-14

Ikale Tahi battute dagli Azzurri grazie a una partita dominata nel possesso e nel territorio

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

A Nuku’alofa per il riscatto: la presentazione di Tonga-Italia

Partita spostata di mezz'ora: l'orgoglio delle Ikale Tahi contro la voglia di rifarsi degli Azzurri

11 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale