Italia, Niccolò Cannone: “È un momento importante per il nostro rugby, non abbiamo mai smesso di crederci”

Intervistato durante la nuova puntata del nostro Podcast, l’Azzurro ha rimarcato il duro lavoro che c’è dietro i successi della nazionale

Niccolò Cannone festeggia la vittoria dell’Italia sulla Scozia – ph. Sebastiano Pessina

Il buon periodo del Benetton Treviso, che ha vinto le ultime due partite tra URC e Challenge Cup, è strettamente legato alla congiuntura positiva che sta vivendo in generale il rugby italiano.

Uno dei protagonisti di questa primavera 2024, fin qui ricca di soddisfazioni, è Niccolò Cannone, seconda linea e uomo imprescindibile negli equilibri del Benetton e dell’Italia.

Intervenuto nel Podcast di OnRugby, ha raccontato in prima persona quanto lavoro c’è dietro i successi che hanno fatto gioire i tifosi e rinfrancato un intero movimento.

“È un momento importante per il rugby italiano, una fase che ha portato ad una svolta, lo testimoniano i nostri risultati, quelli della femminile e i premi individuali”,  ha dichiarato il giocatore di origine fiorentina descrivendo ciò che accade tra club e nazionale.

La voglia di dimostrare e di non mollare mai dell’Italia

Niccolò Cannone ha poi parlato dei suoi compagni e dell’atmosfera all’interno del gruppo italiano: “Tommaso Menoncello è cresciuto tantissimo e ha avuto un riconoscimento gigantesco per un ragazzo così giovane. Lo stesso penso di Lorenzo Pani che ha ottenuto il premio per la miglior meta del torneo. Sono tutte piccole soddisfazioni che raccogliamo dopo aver vissuto, passatemi il termine, momenti di m…a. Siamo atleti professionisti, le nostre prestazioni sono sotto gli occhi di tutti e quando prendi tanti punti le critiche fanno parte del gioco. I momenti brutti ci sono stati, ma una cosa è sicura: non abbiamo mai smesso di crederci, mai tirato un piede indietro durante gli allenamenti.”

In nazionale dal Sei Nazioni del 2020, Niccolò Cannone è sempre stato coinvolto dai CT di turno, da Franco Smith, passando per Kieran Crowley fino a Gonzalo Quesada. Nel 2024 ha trovato un’ottima continuità di prestazioni, confermandosi a 26 anni come uno dei leader del pack azzurro.

“Sono contento della mia squadra – conclude Cannone – abbiamo continuato a lavorare duro anche quando sapevamo che l’avversario era più grande di noi. Dopo il mondiale avevamo l’amaro in bocca e una gran voglia di ritrovarci per rimettere tutto in gioco. Siamo un gruppo con tanta voglia di dimostrare qualcosa”.

Leggi anche: OnRugby Podcast: vittorie di un certo spessore – con Ilaria Arrighetti e Niccolò Cannone

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, la ricetta dell’allenatore della difesa Hodges: “Porto gli insegnamenti di Shaun Edwards”

Il nuovo membro dello staff degli Azzurri: "Ci sono pochi posti dove giocare più difficili di Samoa e Tonga. Abbiamo la fortuna di avere dietro atleti...

25 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Gonzalo Quesada dal polo alla palla ovale: “Mi piace tantissimo, ma lo sport della mia vita è il rugby”

Ospite di una manifestazione equestre, il CT della nazionale ha parlato di Italrugby e dei prossimi obiettivi tecnici

25 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Marzio Innocenti: “Voglio cambiare la storia del rugby italiano, ma sono preoccupato per il futuro”

Nel corso di una lunga intervista al Daily Mail (che fa i complimenti agli Azzurri) il presidente ha raccontato le sfide e gli investimenti che attend...

24 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dino Lamb è sulla via del ritorno

Il seconda linea si è messo alle spalle una stagione che è stata piena di infortuni

24 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il ritratto di Gonzalo Quesada, tra titoli di studio, podcast e amicizie internazionali

In una lunga intervista rilasciata a Rugbypass il coach degli Azzurri ha rivelato tante curiosità sulla sua vita da allenatore

10 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Quesada: “Niente esperimenti al tour estivo, ma daremo delle occasioni a qualcuno come fatto al Sei Nazioni”

Il tecnico azzurro: "Al Sei Nazioni in alcuni ruoli eravamo molto corti e ho dovuto pregare (ride, ndr). Ci sono dei giovani che meritano un'occasione...

8 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale