Sei Nazioni: la meta di Luca Sperandio in lizza per il premio di “Try of the 2021”

Sono otto le segnature scelte che concorrono al prestigioso riconoscimento

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Ventu 1 Aprile 2021, 21:47

    Tutte belle, ma per me nessuna batte quella di Earls. Semplice, senza festi tecnici particolari ma con tanto coraggio e fiducia nei propri mezzi da bruciare una delle ali più veloci al mondo

  2. nico1968 1 Aprile 2021, 21:53

    Gran bella comunque quella di Sperandio, un classicone da ala, pulito ed eseguito alla perfezione, bella davvero. Bravo Luca! Tienine un po’ x tempi migliori che ne avremo bisogno….

  3. narodnik 1 Aprile 2021, 22:37

    Ci poteva stare anche quella di Ioane col Galles,quella di Van Der Merwe la migliore.

  4. roff 1 Aprile 2021, 22:54

    classica “chip and chase try” alla Jeff Wilson. Non si vede spessissimo sui campi odierni…a parte quel freak di Teddy Thomas!

  5. mistral 1 Aprile 2021, 23:11

    …se si predilige il calcetto a scavalcare (magari con rimbalzo fortunello) e lo scatto felino, sono almeno tre i contendenti a pari merito (tra cui l’azzurro) ma “la” meta secondo me deve essere collettiva, e allora May, Penaud e VdM sono i rifinitori di una azione corale, May forse un po’ troppo acrobaticamente border-line, Penaud fin troppo facile, VdM unisce potenza e controllo, se dovessi scegliere forse è proprio quella “la” meta…

  6. mikefava 2 Aprile 2021, 03:16

    Se Penaud con due mete nominate non vince, è un vero e proprio delitto! Giocatore che mi piace moltissimo, secondo me una spanna sopra al tanto decantato Van Der Merwe…e comunque, parlando di ali, anche Rees-Zammit non scherza affatto. C’è da dire che la meta di Jonny May non era probabilmente regolare, però per me è la più bella. Anche quella di Sperandio è molto bella, però forse quella molto simile di Ioane contro il Galles, lo è anche di più.

Lascia un commento

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno

item-thumbnail

All Blacks, Sam Cane: “Non sono un giocatore finito”

Il flanker manifesta la sua gran voglia di finire la propria carriera internazionale al meglio

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024