Pro14: Leinster raggiunge Munster in finale

Con la vittoria più larga della propria storia celtica a Belfast, non senza polemiche

Pro14_Leinster

Pro14: Leinster raggiunge Munster in finale (Ph. Ettore Griffoni)

La finale del Pro14 – o forse meglio dire Pro12, vista l’assenza di Cheetahs e Southern Kings – 2020/2021 sarà tra Leinster e Munster, verosimilmente alla RDS Arena di Dublino.

Si tratterà della quarta presenza consecutiva per il team di Leo Cullen, reduce peraltro da tre titoli consecutivi, mentre Munster – che non archivia la vittoria del titolo dal 2011, quando sconfisse a Thomond Park proprio Leinster 19-9 – tornerà a disputare una finale per la prima volta dal 2017 (sconfitta, all’epoca, dai superbi Scarlets di Wayne Pivac).

Dopo che la ‘Red Army’ aveva conquistato ufficialmente l’accesso alla sfida decisiva nella serata di venerdì, grazie al tiratissimo successo su Connacht – prendendosi di forza il definitivo primo posto nella conference B -, ieri Leinster ha raggiunto i rivali di sempre con il netto successo 38-19 al Kingspan di Belfast, la più netta vittoria della storia celtica del team di Dublino in casa di Ulster.

Un trionfo arrivato tuttavia al termine di una gara che ha generato innumerevoli polemiche per il metro arbitrale di Murphy, contestato dai tifosi nordirlandesi per aver giudicato in modo diverso due episodi similari.

Cosa è successo?

Ulster parte meglio, con Toner che si prende giallo ed i padroni di casa che vanno 12-3. Poco dopo, O’Brien (secondo centro del Leinster) sbaglia un placcaggio, colpendo in faccia un rivale di Ulster: dopo revisione al TMO, Murphy opta per un giallo. Si torna in parità numerica, con un cartellino giallo per McCloskey, con Leinster che sorpassa, 12-15, ma il fatto che cambia la partita, e scatena i dubbi locali, arriva alla mezz’ora: il pilone Warwick va a contatto in avanzamento, con il braccio che va sul volto dell’avversario, guadagnandosi un rosso, e dando più di un tempo di inferiorità numerica ai suoi. Un macigno troppo grande da sollevare per Ulster, con Leinster che allunga e chiude tutte le pratiche nella ripresa e potrà andare a caccia dell’ottava vittoria nel torneo.

Leggi anche: Elite 1, playoff: Tolosa-Clermont è scontro tra titani, con tanto azzurro. Live streaming anche su OnRugby alle 15

Gli highlights di Ulster-Leinster 19-38

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Braam Steyn, tra rientro ed appuntamento leonino a Montepellier

Le parole del leone a poche ore dalla storica sfida dei quarti di Challenge cup, contro i forti transalpini

10 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Challenge Cup, Benetton Rugby: la formazione che sfida il Montpellier nei quarti di finale

Veneti con Halafihi da numero 8 e la coppia Morisi-Brex al centro. Kick off fissato per sabato alle 21

9 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre, Mick Kearney: “Non vediamo l’ora di giocare la Rainbow Cup”

Il seconda linea irlandese racconta le sue sensazioni dopo l'uscita in Challenge ma nel mezzo di una stagione di grande crescita per i ducali

8 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Jayden Hayward: “Montpellier? Siamo carichi, non vediamo l’ora di affrontarli”

L'estremo (veterano) dei Leoni fa il punto della situazione in casa biancoverde

7 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Champions Cup: la delusione di Munster

La Red Army affronta una nuova eliminazione, ma per coach Van Graan i miglioramenti sono evidenti

7 Aprile 2021 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Zebre, Bradley: “Filosofia mai cambiata. Gli allenatori hanno riconosciuto il lavoro svolto in questi mesi a Parma”

L'head coach ducale ha affrontato diversi temi in una lunga intervista su OnRugby, dopo aver ottenuto il titolo di allenatore dell'anno in Pro14

7 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby