Dai British & Irish Lions 2009 ai British & Irish Lions 2021: il punto di vista di Peter de Villiers

Non solo ricordi legati alle partite, ma anche a tutto l’indotto portato dalla selezione d’oltremanica

British & Irish Lions Sudafrica

British & Irish Lions: il tour del 2009 in Sudafrica (Photo by GIANLUIGI GUERCIA / AFP)

Un viaggio nel tempo lungo dodici anni, con un paio di punti in comune: il titolo di campioni del mondo conquistato due anni prima nella Rugby World Cup e l’avversario degli avversari da sfidare, i British & Irish Lions.

E’ un Sudafrica che aspetta e spera di misurarsi contro i suoi avversari quello che guarda agli sviluppi logistico-sanitari del mondo. Nel frattempo però a fornire il suo punto di vista sulla vicenda è Peter de Villiers, l’ex capoallenatore degli Springboks che nel 2009 ebbe il privilegio di sedere sulla panchina della Rainbow Nation per sfidare (e battere) la selezione d’oltremanica.

Dai British & Irish Lions 2009 ai British & Irish Lions 2021: il punto di vista di Peter de Villiers
“A distanza di anni, ricordo ancora l’entusiasmo del pubblico. Si parlava del tour dei Lions al termine di ogni partita contro di loro.
Pensare di battere la squadra che racchiudeva al suo interno quattro nazionali in una era qualcosa di straordinario per tutti: lo staff, i dirigenti e la squadra”.

“Il Sudafrica ricorderà quel tour come uno degli eventi più importanti mai ospitati nel nostro paese. I Lions portarono nella nostra patria qualcosa di clamoroso, di aureo. Oltre a riempire gli stadi, si avvicinarono alle comunità insegnando il rugby ai più giovani e ai meno fortunati. Si stabilì un legame speciale che unì anche associazioni di beneficenza che tutt’oggi collaborano”.

Leggi anche, British & Irish Lions: petizione popolare, con richiesta di rinvio del tour al 2022

Poi vira sul presente: “Certo che ho paura che il tour non si svolga qui. Non vorrei che le ragioni commerciali costringano il board a far traslocare la sfida nel Regno Unito. Cosa mi auspico? Che se non si potrà disputare il tour nel 2021 si possa rinviare al 2022, sempre qui in Sudafrica”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica: il programma di preparazione degli Springboks in vista del 2021 internazionale

I campioni del mondo iniziano a mettere nel mirino i British & Irish Lions

item-thumbnail

All Blacks: lungo stop per Sam Cane

Per il capitano dei 'tuttineri', Super Rugby Aotearoa finito ed impegni estivi con gli azzurri a fortissimo rischio

item-thumbnail

British & Irish Lions, parla O’Driscoll: “Farrell? In questo momento lo terrei fuori”

La leggenda irlandese esprime il suo parere sulle possibili convocazioni del reparto trequarti della selezione d'oltremanica

item-thumbnail

Galles, Josh Navidi: orgoglio, analisi e rammarico al termine della partita contro la Francia

Il terza linea dei Dragoni fotografa il momento della sua squadra e della ricostruzione firmata da Wayne Pivac

item-thumbnail

Manu Tuilagi vuole rientrare…ballando la salsa!

Il trequarti inglese ha scelto un modo molto particolare per recuperare dall'infortunio che lo tiene fuori dallo scorso settembre