“L’Italia sarebbe matta a non convocare Odogwu”

Lee Blackett, allenatore dei Wasps, punta forte sul trequarti di origine azzurra e lo sponsorizza in chiave Nazionale

Paolo Odogwu con la maglia degli Wasps

Paolo Odogwu con la maglia degli Wasps

Non si spengono le voci intorno a Paolo Odogwu e a un suo possibile debutto con l’Italia nel prossimo Sei Nazioni. L’ultimo endorsement pesante arriva direttamente da Lee Blackett, suo allenatore ai Wasps e dunque persona a stretto contatto con l’ala 23enne. Nato a Coventry, sinora ha sviluppato tutta la sua carriera in Inghilterra (arrivando anche a vestire la maglia delle nazionali giovanili inglesi U18 e U20) ma per via del papà metà italiano e metà nigeriano potrebbe rappresentare anche gli azzurri.

Leggi anche: Paolo Odogwu, la sua storia e perchè può diventare un azzurro in futuro

Per Blackett, Odogwu può giocare sia da secondo centro sia da ala, e sulle sue ultime prestazioni ha detto: “L’Italia non può ignorare un talento come il suo, anche visto quello che sta combinando ultimamente con la maglia dei Wasps. Mi aspetto che lo contattino molto presto, Odogwu è un giocatore che ha l’X Factor sia impegnato come 13 che come 14. Ha ottime capacità difensive, ma è con la palla in mano che può fare la differenza: grazie a queste capacità si è costruito una grande fiducia in se stesso. Stiamo cercando di costruire set-pieces che lo utilizzino il più possibile, ha grande attitudine nel cercare di entrare nelle azioni d’attacco”.

Sinora Odogwu ha disputato 8 partite tra Premiership e Champions Cup con la squadra di Coventry, mettendo a segno sei mete. Va sottolineato che nella Premiership 2020/21 nessun giocatore è riuscito a percorrere tanti metri come lui con l’ovale in mano: ben 361, un dato super che evidenzia capacità uniche in un campionato molto competitivo. Siamo comunque abbastanza certi che lo staff azzurro stia già monitorando il giocatore e muovendosi al contempo in vista di un suo possibile esordio con la maglia dell’Italia.

Di seguito ecco gli highlights del match tra Bath e Wasps dello scorso weekend di Premiership, nel quale Odogwu ha segnato due marcature e devastato in diverse occasioni la difesa avversaria:

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italiani all’estero: 19 punti per Garbisi, tornano in campo Minozzi e Varney

Bene l'apertura azzurra nella vittoria del suo Montpellier, mentre tornano in campo alcuni italiani chiave in ottica nazionale

25 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Stade Français, nasce lo stadio Christophe Dominici

Il club parigino dedica il proprio centro sportivo a uno dei simboli della sua storia

21 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Continua l’auto-distruzione di uno dei più storici club del rugby francese

Dopo aver perso tutte le 26 partite dello scorso Top14, non è che ad Agen siano proprio riusciti a rialzare la testa nel Pro D2. Anzi...

20 Ottobre 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Top14, Paolo Garbisi eletto dai tifosi come “Miglior Giocatore” del Montpellier nell’ultimo turno

L'apertura continua il suo percorso nel massimo Campionato Francese

18 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Francia: Louis Picamoles si ritirerà a fine stagione

Il terza linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14