Zebre, Luca Bigi: “Lucidità e difesa forte per vincere anche questo derby”

Il tallonatore azzurro si prepara alla rivincita con i Leoni, spostando l’occhio anche alla primavera quando arriverà la Raimbow Cup

Zebre: Luca Bigi ha segnato due mete nel match di sabato con Treviso - ph. Massimiliano Carnabuci

Zebre: Luca Bigi ha segnato due mete nel match di sabato con Treviso – ph. Massimiliano Carnabuci

Subito una doppietta decisiva alla prima presenza in Pro14 con le Zebre: tutt’altro che male l’esordio in campionato di Luca Bigi, che con le sue marcature nel primo tempo di Monigo ha indirizzato il match poi vinto dai ducali. Domani si replica, questa volta a Parma, e il tallonatore delle Zebre e dell’Italia ha raccontato il suo momento e quello della squadra alla Gazzetta di Parma: “Sono molto soddisfatto, ma in primis per la vittoria della squadra. Le due segnature che ho schiacciato sono state assegnate a me, ma rappresentazione la sublimazione del lavoro di squadra, e in particolar modo del pacchetto di mischia”. Quella di Treviso è stata la seconda vittoria consecutiva per le Zebre, che ora puntano al tris forti anche del fatto di aver mostrato un atteggiamento difensivo di alto livello: “Soprattutto nel secondo tempo abbiamo dovuto lottare molto in difesa, e lo abbiamo fatto bene. Positiva anche la capacità di rimanere lucidi e sfruttare le occasioni avute, concretizzando con i calci di Rizzi che hanno poi blindato la vittoria” ha detto Bigi.

Leggi anche: I precedenti del derby Zebre-Treviso nelle partite giocate a Parma

Ora come ricordato si replica il match, e chiaramente il gruppo di Michael Bradley vuole evitare quanto già successo in estate, quando le due squadre si “scambiarono” due successi casalinghi, con Treviso che fu capace di imporsi al Lanfranchi nell’ultima giornata dello scorso Pro14. Questo anche per caricarsi al meglio in vista della fase decisiva di Challenge, con il raggiungimento dei playoff che è un obiettivo dichiarato da parte delle Zebre.

Per Bigi poi ci sarà la questione Sei Nazioni, che comincerà praticamente tra un mese, e che lo allontanerà temporaneamente dalla squadra. Quando tornerà alle Zebre, dovrà confrontarsi con la Raimbow Cup, la nuova competizione nata con l’ingresso delle squadre sudafricane: “Il livello si alzerà, decisamente. Quelle (Cheetas, Stormers, Sharks e Bulls) sono squadre piene di giocatori che hanno vinto l’ultimo Mondiale. Ci confronteremo con un rugby diverso da quello al quale siamo abituati, ma cosa c’è di meglio che affrontare squadre così forti?”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre: un avanti e un numero nove per la rosa di Michael Bradley

Cristian Stoian e Alessandro Fusco, già permit un anno fa, tornano alla franchigia ducale per la prossima impegnativa stagione

item-thumbnail

Gli avanti Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre

I due giocatori, reduci dall'avventura con l'Italia nel Sei Nazioni U20, hanno appena firmato il contratto centralizzato con la Federazione

item-thumbnail

Zebre: il punto sulla preparazione e sulla “vicenda Fiamme Oro”

La franchigia emiliana sta cercando di avvicinarsi nel migliore dei modi alla stagione 2021/2022

item-thumbnail

Zebre: inizia il raduno ma gli atleti delle Fiamme Oro per ora non si allenano

I cremisi vorrebbero ridefinire le linee guida dell'utilizzo dei giocatori

item-thumbnail

Ufficializzata l’amichevole tra Zebre e Petrarca a settembre

I ducali sfideranno i vice-Campioni d'Italia che hanno al contempo annunciato il loro programma di preparazione al Top10

16 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10