Autumn Nations Cup: scelta la Georgia per la sfida a Fiji

I Lelos cercano la prima vittoria nel torneo, e si affidano alla loro miglior squadra possibile dopo la bella prova di Dublino

Autumn Nations Cup: il XV della Georgia che sfida le Fiji ph. Sebastiano Pessina

Autumn Nations Cup: il XV della Georgia che sfida le Fiji ph. Sebastiano Pessina

La giornata finale della Autumn Nations Cup si aprirà alle 13, quando a Murrayfield Georgia e Fiji si sfideranno per il settimo e ottavo posto nella manifestazione. Dopo la formazione dei Pacifici, annunciata ieri, è il momento di scoprire le carte dei Lelos: Levan Maisashvili ha modificato tre pedine rispetto al XV che ha ben figurato domenica scorsa a Dublino, non potendo contare su due infortunati e puntando a schierare la miglior squadra possibile. Tra i trequarti l’unica novità è quella di Sandro Todua, che partirà con il numero 11 al posto di Mchedlidze, mentre sono confermate la mediana e la coppia di centri Sharikadze-Kveseladze, autori di 39 placcaggi contro l’Irlanda. Negli avanti, le due novità si chiamano Mikautadze e Jalagonia, inseriti rispettivamente in seconda e terza linea, in un pack per il resto confermato.

Leggi anche: Autumn Nations Cup, il programma delle dirette streaming e tv dell’ultimo weekend

L’allenatore della Georgia, Levan Maisashvili ha detto prima del match: “Sarà la nostra ultima sfida, e vogliamo assolutamente vincere. Abbiamo degli infortunati, ma contiamo di schierare i giocatori che siano maggiormente pronti in questo momento. Jalagonia si merita di iniziare dal primo minuto dopo essersi ben comportato uscendo dalla panchina, e sono molto contento di ritrovare Mikautadze”

Le Fiji saranno pericolosissime se gli lasceremo giocare il pallone, hanno tanti elementi che sanno essere decisivi da soli e non potremo sbagliare. Siamo felici che dopo un mese difficile loro possano scendere in campo, per noi è fondamentale confrontarci con altre squadre forti per crescere”.

La formazione della Georgia per la sfida alle Fiji di sabato, ore 13.00 in diretta su sportmediaset.it:

Georgia: 15 Soso Matiashvili, 14 Akaki Tabutsadze, 13 Giorgi Kveseladze, 12 Merab Sharikadze, 11 Sandro Todua, 10 Tedo Abzhandadze, 9 Vasil Lobzhanidze, 8 Tornike Jalaghonia, 7 Beka Saghinadze, 6 Otar Giorgadze, 5 Kote Mikautadze, 4 Lasha Jaiani, 3 Beka Gigashvili, 2 Shalva Mamukashvili, 1 Mikheil Nariashvili
A disposizione: 16 Jaba Bregvadze, 17 Guram Gogichashvili, 18 Giorgi Melikidze, 19 Grigol Kerdikoshvili, 20 Mikheil Gachechiladze, 21 Gela Aprasidze, 22 Demur Tapladze, 23 Davit Niniashvili

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Springboks e All Blacks: l’idea di due tour completi fra Sudafrica e Nuova Zelanda

Le nazionali più titolate del mondo stanno cercando un accordo per il futuro

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...

item-thumbnail

Sudafrica, Rassie Erasmus: “Pronti a ripartire. Ci attende un 2024 intenso”

Il tecnico degli Springboks carica i suoi in vista di un calendario fitto di impegni

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso