Autumn Nations Cup: sono 4 gli italiani nel XV di giornata di Planet Rugby

1 avanti 3 trequarti: la squadra di Franco Smith ha davvero impressionato tutti nella prima giornata

Autumn Nations Cup Matteo Minozzi

Autumn Nations Cup: in azione Matteo Minozzi – Ph. Sebastiano Pessina

Non è arrivata la vittoria, ma continuano ad arrivare importanti riconoscimenti che certificano la bontà del gioco espresso e del lavoro fatto. Nel XV scelto da Planet Rugby dopo la prima giornata di Autumn Nations Cup, che ha visto l’Italia venire sconfitta a Firenze per 17-28 dalla Scozia, sono ben 4 infatti gli italiani che figurano nell’ideale formazione di questo turno.

Danilo Fischetti in prima linea, capace di ben figurare in mischia, con la palla in mano e di farsi valere anche sui punti d’incontro con alcuni turnover conquistati essendo in grado di mettere le mani sull’ovale, Paolo Garbisi all’apertura, che giunto alla terza partita assoluta a livello internazionale sta stupendo tutti per visione e capacità di gestire il gioco, Marco Zanon da secondo centro, in grado di creare il break decisivo per la meta degli Azzurri e di fornire una performance complessivamente superiore al suo opposto scozzese Chris Harris, e infine Matteo Minozzi da estremo, diventato sempre più leader e sempre più giocatore totale, oltre al fatto di aver marcato la meta che nel primo tempo aveva fatto sognare l’Italia.

Leggi anche, Autumn Nations Cup: il calendario completo del torneo

Il resto del XV di questa prima giornata di Autumn Nations Cup invece è questo: 15 Matteo Minozzi (Italia),14 James Lowe (Irlanda), 13 Marco Zanon (Italia), 12 Robbie Henshaw (Irlanda), 11 Duhan van der Merwe (Scozia), 10 Paolo Garbisi (Italia), 9 Jamison Gibson-Park (Irlanda), 8 Caelan Doris (Irlanda), 7 Jack Willis (Inghilterra),

6 Maro Itoje (Inghilterra), 5 Joe Launchbury (Inghilterra), 4 Scott Cummings (Scozia), 3 Andrew Porter (Irlanda), 2 Jamie George (Inghilterra), 1 Danilo Fischetti (Italia).

Come si può notare, il paradosso è che ci sono soltanto due elementi della Scozia mentre il resto della formazione di questo primo turno di Autumn Nations Cup se la dividono l’Irlanda, capace di battere nettamente il Galles, e l’Inghilterra, che invece all’esordio non ha avuto problemi contro la Georgia venendo trascinata alla vittoria da un insolito metaman come Jamie George, che sabato scorso si è reso autore di tre segnature.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia imperfetta ma pronta: verso la Georgia con rinnovata fiducia

C'è ancora qualcosa da mettere a posto, ma la prestazione di Bucarest ha riportato fiducia ed entusiasmo

3 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

World Rugby Ranking: doppio sorpasso Italia! Superate Samoa e Georgia

Contro la Romania serviva vincere con almeno 16 punti di vantaggio: così è stato

2 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Le pagelle di Romania-Italia

Nemer e Zanon i migliori. Gran ritorno di Menoncello, esordio da incorniciare per Alessandro Garbisi

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Kieran Crowley: “buona reazione dopo la scorsa settimana, ma c’erano almeno tre o quattro mete che dovevamo segnare”

Le dichiarazioni del coach azzurro e del capitano Edoardo Padovani dopo il successo con la Romania

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match Estivi 2022: l’Italia ruggisce, Romania battuta 45-13

Gli Azzurri segnano sette mete, doppietta per Tommaso Menoncello

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: con la Romania un’occasione per mandare un messaggio

Serve una reazione per preparare al meglio la gara contro la Georgia

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale