Serie A femminile: novità, programma e formazioni della prima giornata

Kick-off del torneo previsto per oggi pomeriggio, alle 15.30

Serie A femminile

Serie A femminile Giulia Cerato in azione (ph. Ettore Griffoni)

Il rugby femminile, in Italia, è stato forse il primo settore sportivo ad imbattersi pesantemente nell’emergenza sanitaria, quando ancora tutto quello che è accaduto negli ultimi otto mesi non era neanche lontanamente immaginabile.

Era il 23 febbraio, con le azzurre in attesa di giocare, nel tardo pomeriggio a Legnano – in provincia di Milano -, la sfida della terza giornata del Sei Nazioni 2020 contro la Scozia (si recupererà il prossimo 6 dicembre a Parma). Tutto sospeso all’improvviso, con la speranza di giocare la settimana successiva, prima della trasferta irlandese, o al massimo a fine marzo. Come è andata, poi, non serve ricordarlo.

Il rugby femminile – nella fattispecie con il girone élite della Serie A -, sarà pure il primo comparto ovale a tornare in campo (prima di lasciare spazio per due weekend a due gare di Sei Nazioni della nazionale) con il suo campionato ufficiale, al via oggi con due partite subito molto interessanti, come URC v Valsugana, e Villorba v Colorno. Rinviato, invece, con “coda polemica, relativamente alle motivazioni della sospensione del match – poi scemata in seguito al comunicato di chiarimento delle Red Panthers -, il duello tra Benetton e CUS Torino.

Previsione in ottica titolo e tutte le novità dei quattro team in campo quest’oggi

La sensazione è che la corsa al titolo sia ancora di più, rispetto alla scorsa annata, una corsa a due, con il Valsugana in prima posizione e le Ricce del Villorba in scia. Terzo incomodo, anche se staccato, il rinnovato Colorno, con Capitolina e CUS Torino in lotta per un posto playoff. Tutto da scoprire il Benetton, targato Tonetto/Zizola, che apre un nuovo ciclo. Ma diamo uno sguardo, squadra per squadra – alle quattro che scendono in campo quest’oggi -, a cosa è cambiato rispetto allo scorso anno.

Valsugana Rugby Padova: confermato lo staff tecnico in toto (Nicola Bezzati head coach, e Daniele Frasson assistente), le Valsugirls hanno salutato Caterina Ostuni Minuzzi e Silvia Stoppa, ritrovando però in rosa Caterina Andreaggi, ed accogliendo in rosa Rosanna Tizzano, ex pilone dell’Amatori Rugby Napoli (convocata al raduno azzurro del gennaio 2020) ed undici elementi provenienti da Fedia – squadra che ha chiuso i battenti -, molte delle quali giovanissime ed estremamente promettenti, salite a Padova anche e soprattutto per iniziare un percorso universitario nella città del Santo. Tra queste spiccano Emma Stevanin, Natascia Aggio ed Alessia Margotti, tre elementi fondamentali nella cavalcata del Badia campione d’Italia 2019 tra le Under 18, subito lanciate da titolari quest’oggi a Roma, rispettivamente a numero 10, numero 14 e numero 6. La sensazione, dunque, è che le patavine abbiano ulteriormente alzato l’asticella, elevando in maniera pesante la competitività interna.

ArredissimA Villorba: in quota, però, vuole tornare a salire anche il team campione d’Italia 2019, che si presenta ai nastri di partenza con un nuovo staff tecnico: Luca Bot, capo allenatore, e Michela Tondinelli, leggenda azzurra, assistente. Le Ricce – che presenteranno, a partire dal 15 novembre, anche una seconda squadra nel girone 2, novità assoluta per il campionato italiano – ritrovano a pieno regime due big del movimento italiano come Manuela Furlan, il capitano azzurro, ed Aura Muzzo – elementi di peso negli ultimi successi della Nazionale -, reduci da un infortunio, ma riaccolgono in rosa anche Daria Costantini, prima linea campione d’Italia, lo scorso anno a Verona, e Francesca Granzotto, interessante trequarti 18enne, lo scorso anno in Inghilterra, subito inserita in distinta gara. La novità più pesante, tuttavia, è lo sbarco in Veneto, proprio negli ultimi giorni, di Beatrice Capomaggi, centro azzurro in arrivo dalla Capitolina, che andrà a dare ulteriore linfa vitale ad un reparto arretrato già di livello stellare per il torneo italiano.

Rugby Colorno: Modifiche importanti nello staff tecnico anche per le Furie Rosse, che, confermato Plinio Sciamanna come head coach, hanno aggiunto, in qualità di assistente la figura di Maria Grazia, altra giocatrice che ha scritto pagine di peso nella storia della Nazionale Italiana. Tanti cambiamenti anche nella rosa, che ha visto gli addii di tre elementi azzurri fondamentali, sia a livello tecnico che carismatico, come Francesca Sgorbini e Sara Tounesi, trasferitesi all’ASM Romagnat – corazzata francese dove milita la fuoriclasse Jessy Tremouliere e l’altra italiana Marta Ferrari -, e come Silvia Turani, passata in estate alle Amazones, sezione femminile del FC Grenoble, città dove sta completando il percorso universitario. Perdite pesantissime, a cui le Furie Rosse proveranno a sopperire con il ritorno di Giada Franco, terza linea della nazionale italiana, campionessa d’Italia con Colorno nel 2018, di ritorno dall’esperienza inglese in maglia Harlequins, con la presenza di capitan Veronica Madia, lo scorso anno purtroppo fuori quasi tutta la stagione per problemi alle caviglie, e con l’innesto di Sofia Rolfi e Beatrice Mora, rispettivamente estremo ed avanti, lo scorso anno entrambe in forza alle Wasps Ladies, con la prima elemento spesso utilizzato in prima squadra. In arrivo dal CUS Milano, anche Silvia Arpano, pilone inserito nella lista delle convocate azzurre ai recenti raduni di settembre e ottobre, anche se non convocata per la trasferta di Dublino.

URC: Coach Alessandro Martire, confermato alla guida del team di Roma, salutate Michela Tondinelli e Beatrice Capomaggi, entrambe in direzione Villorba, può contare su un’ottima continuità soprattutto tra gli avanti, con la mischia (con elementi del calibro di Serilli, Ricci e Nobile) che lo scorso anno era stata spesso elemento vincente nella positiva campagna 2019/2020. Diverse giovanissime – in grado di ben figurare in anni recenti tra Under 16 e Under 18 -, invece, saranno lanciate, sin da oggi, tra le trequarti capitoline: Negroni (2002) ed Errichiello (2003), tra le altre, vicino ad un elemento di grande esperienza e qualità come l’azzurra Benedetta Mancini.

Leggi anche: Italia: il calendario completo dell’autunno internazionale per le azzurre del rugby

Vale(va) veramente la pena giocare quest’oggi, in ottica azzurra?

Con il senno di qualche settimana or sono, con la situazione apparentemente sotto controllo, assolutamente sì. Per quella che, invece, è stata l’evoluzione recente, con il numero dei casi in costante ed impetuosa crescita, esporre le azzurre ad un “rischio contagio extra” – al netto dei protocolli attuali, dei quali capiremo nei prossimi mesi la onestamente complessa tenuta – potrebbe costare caro alla vigilia del raduno di Roma, e a soli 6 giorni dal duello di Dublino contro l’Irlanda.

Serie A femminile – programma e formazioni della prima giornata

Unione Rugby Capitolina v Valsugana Rugby Padova – ore 15.30

URC: 15 Negroni, 14 Carpentiero, 13 Mancini, 12 Errichiello, 11 Lera, 10 Corbucci, 9 De Angelis, 8 Triolo, 7 Pasquali, 6 Comazzi, 5 Lauretti, 4 Cacciotti, 3 Nobile (c), 2 Di Gangi, 1 Serilli.
A disposizione: 16 Belleggia, 17 Ricci, 18 Pilozzi, 19 Giannuzzi, 20 Pulcini, 21 Albanese

Valsugana Rugby Padova: 15 Ostuni Minuzzi, 14 Aggio, 13 Sillari, 12 Rigoni, 11 Guariglia, 10 Stevanin, Stefan, 8 Giordano, 7 Veronesi, 6 Margotti, 5 Belluco, 4 Duca, 3 Gai, 2 Cerato, 1 Jeni
A disposizione: 16 Tizzano, 18 Benini, 19 Skofca, 20 Cuman, 21 Maris, 22 Zatti, 23 Vitadello, 24 Fusaro


ArredissimA Villorba v Rugby Colorno – ore 15.30

ArredissimA Villorba: 15 Furlan, 14 Cipolla, 13 Muzzo, 12 Busato, 11 Polesello, 10 Cavina, 9 Barattin (c), 8 Bragante, 7 Forte, 6 Gurioli, 5 Maccarone, 4 Parise, 3 Casagrande, 2 Puppin, 1 Stecca.
A disposizione: Segantin, Crivellaro, Costantini, Boso, Scandiuzzi, Calesso, Dall’Antonia, Granzotto

Colorno: 15 Rolfi, 14 Colicchia, 13 Bonaldo, 12 Galavotti, 11 Serio, 10 Madia (c), 9 Baraldi, 8 Franco, 7 Boledi, 6 Ranuccini, 5 Merusi, 4 Ippolito, 3 Pilani, 2 Sofo, 1 Casolin.
A disposizione: 16 Arpano, 17, Corradini, 18 Mora, 19 Capurro, 20 Fontanella, 21 Castillo

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Serie A femminile: le parole dai campi del primo turno

La prima di Luca Bot, la soddisfazione di Nicola Bezzati e la fiducia verso un percorso di crescita per Plinio Sciamanna ed Alessandro Martire

20 Ottobre 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: come sono finite le gare del primo turno?

Valsugana debordante a Roma, Villorba si prende il big match

18 Ottobre 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: ufficializzati i calendari dei gironi 2, 3 e 4

21 le squadre al via nei raggruppamenti territoriali

17 Ottobre 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A Femminile: ecco il calendario 2020/2021

Si parte il 18 ottobre: tutte le giornate, la formula del campionato e la composizione dei gironi

25 Settembre 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile