Inghilterra: Manu Tuilagi starà fuori per sei mesi

L’Inghilterra dovrà fare a meno di lui per i prossimi eventi internazionali

Manu Tuilagi

Manu Tuilagi nel riscaldamento ph. Sebastiano Pessina

Non c’è pace per il fisico di Manu Tuilagi. Il centro inglese ha infatti riportato, nell’ultima partita di Premiership fra i suoi Sale Sharks e i Northampton Saints (14-34 il risultato finale, ndr) la rottura del tendine d’Achille.

Il trequarti verrà quindi operato la prossima settimana per poi osservare un periodo di riabilitazione che si aggirerà intorno ai sei mesi.
Una mazzata per Eddie Jones e la Rappresentativa della Rosa, che dovrà fare a meno di Manu Tuilagi sia per l’imminente Autumn Nations Cup 2020 sia per il Sei Nazioni 2021.

“E’ stato un incidente di gioco – spiega il Director of Rugby degli Sharks Steve Diamond – Dan Biggar purtroppo gli è caduto addosso”.

Lo stesso Diamond ha fatto capire poi, nonostante il lungo stop che vi sarà, di essere intenzionato a rinnovare il contratto di Tuilagi anche per la stagione 2021/2022 esprimendo vicinanza a un giocatore che comunque nelle prime nove partite con la maglia degli “Squali” era stato a dir poco impattante ed esplosivo.

La situazione dell’Inghilterra
Lo staff tecnico della nazionale, dal canto suo, sta iniziando a studiare delle soluzioni per sopperire all’assenza di Manu Tuilagi (44 caps) nelle prossime competizioni internazionali. La scelta più ovvia al momento porterebbe Henry Slade a sostituire il nativo di Fogapoa, indossando la maglia numero 13, anche se in rampa di lancio vi sono le quotazioni di Jonathan Joseph, il quale però non dovrebbe rivedere il campo prima dell’impegno del 31 ottobre prossimo quando l’Inghilterra verrà a fare visita all’Italia per il recupero della quinta giornata del Sei Nazioni 2020.

Sono molti gli incastri da valutare e non solo fra i trequarti: nella stessa partita, da registrare, v’è stato anche lo stop di Courtney Lawes. Il seconda/terza linea è uscito con una caviglia malconcia e nelle prossime settimane verrà visto da una specialista per valutare l’entità dell’infortunio.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dai British & Irish Lions 2009 ai British & Irish Lions 2021: il punto di vista di Peter de Villiers

Non solo ricordi legati alle partite, ma anche a tutto l'indotto portato dalla selezione d'oltremanica

26 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Rassie Erasmus: “Pur di giocare contro i Lions siamo disposti a qualsiasi cosa”

Il responsabile tecnico degli Springboks esprime il suo punto di vista sulla vicenda

18 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

British & Irish Lions: petizione popolare, con richiesta di rinvio del tour al 2022

I tifosi si schierano dalla parte della storia itinerante della selezione, senza dimenticare l'indotto turistico sudafricano

13 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Joel Stransky: “Cancellare il tour dei Lions sarebbe un disastro”

Lo storico numero 10 degli Springboks vede un futuro nero per l'atteso scontro tra Sudafrica e Lions

item-thumbnail

British & Irish Lions: e se il Tour del 2021 contro il Sudafrica si disputasse “in casa”?

La clamorosa ipotesi è al vaglio: da valutare ci sono incastri economici, logistici, sanitari, finanziari e tecnici

item-thumbnail

Gareth Anscombe è tornato ad allenarsi dopo 17 mesi d’assenza

Il trequarti gallese sembra vedere la luce infondo a un tunnel fatto di buio e di infortuni