Inghilterra: Manu Tuilagi starà fuori per sei mesi

L’Inghilterra dovrà fare a meno di lui per i prossimi eventi internazionali

Manu Tuilagi

Manu Tuilagi nel riscaldamento ph. Sebastiano Pessina

Non c’è pace per il fisico di Manu Tuilagi. Il centro inglese ha infatti riportato, nell’ultima partita di Premiership fra i suoi Sale Sharks e i Northampton Saints (14-34 il risultato finale, ndr) la rottura del tendine d’Achille.

Il trequarti verrà quindi operato la prossima settimana per poi osservare un periodo di riabilitazione che si aggirerà intorno ai sei mesi.
Una mazzata per Eddie Jones e la Rappresentativa della Rosa, che dovrà fare a meno di Manu Tuilagi sia per l’imminente Autumn Nations Cup 2020 sia per il Sei Nazioni 2021.

“E’ stato un incidente di gioco – spiega il Director of Rugby degli Sharks Steve Diamond – Dan Biggar purtroppo gli è caduto addosso”.

Lo stesso Diamond ha fatto capire poi, nonostante il lungo stop che vi sarà, di essere intenzionato a rinnovare il contratto di Tuilagi anche per la stagione 2021/2022 esprimendo vicinanza a un giocatore che comunque nelle prime nove partite con la maglia degli “Squali” era stato a dir poco impattante ed esplosivo.

La situazione dell’Inghilterra
Lo staff tecnico della nazionale, dal canto suo, sta iniziando a studiare delle soluzioni per sopperire all’assenza di Manu Tuilagi (44 caps) nelle prossime competizioni internazionali. La scelta più ovvia al momento porterebbe Henry Slade a sostituire il nativo di Fogapoa, indossando la maglia numero 13, anche se in rampa di lancio vi sono le quotazioni di Jonathan Joseph, il quale però non dovrebbe rivedere il campo prima dell’impegno del 31 ottobre prossimo quando l’Inghilterra verrà a fare visita all’Italia per il recupero della quinta giornata del Sei Nazioni 2020.

Sono molti gli incastri da valutare e non solo fra i trequarti: nella stessa partita, da registrare, v’è stato anche lo stop di Courtney Lawes. Il seconda/terza linea è uscito con una caviglia malconcia e nelle prossime settimane verrà visto da una specialista per valutare l’entità dell’infortunio.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Irlanda: i convocati verdi per i test estivi, con 11 possibili esordienti

Mancano ovviamente i Lions, ed alcuni veterani di rilievo come Sexton, a cui è stata concesso una finestra di riposo

item-thumbnail

Australia: i convocati per la serie con la Francia

Sono 38 i giocatori scelti da Dave Rennie per Australia-Francia, con tanti giovani e una struttura di esperienza a fare da contraltare

13 Giugno 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Inghilterra: i 34 convocati per lavorare in vista dei test match estivi

Sono ben 21 i potenziali esordienti nel primo gruppo di lavoro selezionato da Eddie Jones per le sfide a USA e Canada

item-thumbnail

Mornè Steyn, rileggiamo la carriera di un mito del rugby mondiale

Contro i Lions potrebbe tornare a vestire la maglia degli Springboks uno dei più grandi giocatori degli ultimi 20 anni

item-thumbnail

Il calendario ufficiale di tutti i test match estivi del 2021

Dal prossimo 26 giugno al 18 luglio saranno ben 23 le partite ufficiali a livello internazionale distribuite tra i due emisferi