Parisse e Minozzi vincono nel weekend, Polledri gioca una prova sontuosa ma non basta

Tanto spazio per le azzurre Francesca Sgorbini e Silvia Turani in Francia, turnover per Melissa Bettoni

Sergio Parisse e il suo Tolone hanno battuto Lione nella seconda giornata del Top 14 ph. Ettore Griffoni

Sergio Parisse e il suo Tolone hanno battuto Lione nella seconda giornata del Top 14 ph. Ettore Griffoni

È stato come al solito un weekend bello denso di impegni per gli azzurri impegnati all’estero, con la seconda giornata del Top 14 e la 20esima della Premiership (ma non solo) che hanno visto diversi italiani protagonisti. Due sono usciti vincitori dal fine settimana dei massimi campionati, e sono Matteo Minozzi e Sergio Parisse.

Per l’estremo dei Wasps ci sono da registrare 65 minuti d’impiego (con partenza da titolare) nel roboante successo per 59 a 35 su Bristol. Minozzi ha giocato una partita a “tutto tondo”, con 24 metri percorsi, 3 placcaggi, 2 turnover, un difensore battuto e soprattutto la partecipazione attiva in diverse mete dei suoi. Col successo sui Bears, Wasps sale fino al secondo posto in Premiership a quota 61 punti, uno in più di Bath ma dodici in meno di Exeter ormai capolista solitaria a due turni dalla fine.

Leggi anche: Ufficiale, gli All Blacks torneranno in campo l’11 e il 18 ottobre

Ottima anche la prova di Sergio Parisse, solidissimo nella vittoria di Tolone contro Lione. L’ex capitano azzurro è stato intervistato dopo il match da Rugbyrama, e ha raccontato come non sia stato semplice vincere ma i rossoneri abbiano giocato in maniera più efficace, non facendo nulla di clamoroso ma imponendosi nei settori di gioco importanti. Fondamentali la fiducia e la capacità di reazione dopo che il Lione si era rifatto sotto nel punteggio prima di crollare nel finale (da 15 a 14 a 36 a 14). Parisse ha poi elogiato il lavoro della squadra, premiata con tre mete tecniche, e riguardo il suo momento dice: “Ho giocato molte partite con la nazionale italiana e non abbiamo sempre offerto un gioco alla francese. Mi piace moltissimo lavorare con la mischia, placcare e andare a contatto, dunque finché continueremo a essere dominanti sarà bellissimo continuare con questo gruppo”.

Sconfitta invece per il Brive di Pietro Ceccarelli, che è entrato nel secondo tempo ma non è riuscito a evitare la sconfitta per 25 a 20 dei suoi a Bordeaux, così come per la coppia Polledri-Varney a Gloucester.

Come sono andate le azzurre impegnate in Francia?

In élite 1 Femenine, tre le ragazze scese in campo nel fine settimana. In Bretagna, Meslissa Bettoni, partita dalla panchina – visto il turnover per preservare energie alla luce del big match di domenica prossima contro Tolosa, ha giocato 10′, nel successo su Rouen (64-3), da pilone sinistro, dopo che lo scorso weekend era stata impegnata da pilone destro – inizialmente – e da tallonatrice per una parte della ripresa.

A Clermont, il derby tra due ex Colorno, lo vince Francesca Sgorbini – in campo 53′ da numero 8 – che con Romagnat, presentatosi in campo con un XV piuttosto modificato rispetto a quello del big match contro Bobigny – sconfigge 35-3 le Grenoble Amazones di Silvia Turani – 60′ da pilone sinistro per la prima linea azzurra -, che restano in partita nel primo tempo (11-3 all’HT), prima di subire l’allungo deciso della corazzata dell’Alvernia nella parte conclusiva della ripresa.

“E’ andata abbastanza male, ma era la nostra prima partita in assoluto della stagione, avendo dovuto saltare amichevoli e prima giornata di campionato. Stiamo lavorando alacremente per migliorare la situazione della squadra su tutti gli aspetti. Le prossime sfide andranno sicuramente meglio”, ha commentato Silvia Turani, al termine della sfida in casa di Romagnat.

In Prod2, seconda serie transalpina, 80′ a numero 15 per Ange Capuozzo – a segno la scorsa settimana -, con il suo Grenoble, nella sconfitta 26-13, in casa di Aurillac. Rinviata la partite del Colomiers di Ugo Gori, mentre Edoardo Iachizzi non è sceso in campo con Vannes.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Danny Cipriani: “Potrei non giocare più, ma intanto mi alleno con Jonny Wilkinson”

L'apertura inglese è senza squadra, al di là della parentesi Barbarians, ma non ha ancora mollato: "Posso ancora giocare ad alti livelli"

27 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Mike Brown pronto a tornare con i Leicester Tigers

L'estremo si sta allenando con i campioni d'Inghilterra, non gioca dallo scorso marzo

25 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Bernarde Laporte è stato arrestato per frode fiscale aggravata

Il dirigente transalpino è coinvolto in un'altra vicenda giudiziaria

24 Gennaio 2023 Emisfero Nord
item-thumbnail

Danny Care: “Conor O’Shea è stato come un secondo padre per me”

Il mediano di mischia degli Harlequins, insieme ad Ugo Monye, ha ricordato il particolare rapporto che li legava al loro ex tecnico

23 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: la RFU fa chiarezza sui placcaggi bassi in mezzo alle critiche di club e giocatori

Le linee guida della RFU non piacciano ai giocatori dilettanti, ma anche ad illustri protagonisti della scena internazionale

21 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: le nuove regole sui placcaggi dalla prossima stagione

Tutto il rugby giovanile e comunitario (dalla National One in giù) seguirà le nuove linee guida della RFU

20 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Premiership