Top 14: seconda giornata tra rossi, infortuni e mete tecniche

Parisse titolare e vincente, Ceccarelli subentrato e sconfitto di poco. Brutto colpo al ginocchio subito da Handrè Pollard

Handrè Pollard infortunato al ginocchio nel match Racing-Montpellier di Top 14 -ph. S. Pessina

Handrè Pollard infortunato al ginocchio nel match Racing-Montpellier di Top 14 -ph. S. Pessina

Il Top 14 è appena iniziato ma sta già regalando spettacolo, come previsto in un campionato ricchissimo di talenti da tutto il mondo e infarcito di squadre che possono contare su roster praticamente infiniti. La seconda giornata, disputata tra venerdì e domenica, ci dice che solamente due squadre hanno ripetuto il successo ottenuto nel turno d’apertura (Racing e Pau) e dunque comandano la tabella, mentre Agen, Lione e Montpellier rimangono ancora a secco di vittorie. Tre match (Bordeaux-Brive, Bayonne-Clermont e Castres Stade Français) sono stati combattuti fino al termine con bonus difensivo per le squadre sconfitte, mentre Pau, Racing, Tolosa e Tolone hanno avuto nettamente la meglio rispetto alle loro dirette avversarie. Andiamo ad analizzare il weekend francese con le nostre consuete parole e numeri.

51 – I metri percorsi palla in mano da Segio Parisse, il solito martello contro le retroguardie avversarie. 7 palloni portati avanti nel match contro Lione, con un placcaggio riuscito e 65 minuti in campo per l’eterno capitano azzurro. Uscito a 15 minuti dalla fine, ha guardato dalla panchina il finale della sfida vinta 36 a 14 dai suoi, in un match decisamente da cartellino giallo (ne parliamo sotto).

Leggi anche: La classifica aggiornata e i risultati del Top 14

46 – Il minuto in cui Pietro Ceccarelli è entrato in campo nella sfida tra Bordeaux e Brive. Schierato con un insolito numero 23, il pilone italiano ha preso il posto di Thomas Cody, che era partito titolare a destra, e ha vissuto la battaglia dello Chaban Delmas. Tre mete segnate (due Bordeaux, una Brive) e una pioggia di piazzati con Jalibert e Botica che hanno certificato il successo dei padroni di casa per 25 a 20.

3+5 – Non fa otto, ma ci siamo quasi. In Tolone-Lione ci sono state tre mete di punizione assegnata alla formazione di casa, la cui mischia ha letteralmente distrutto quella avversaria. Cinque sono stati i gialli che l’arbitro Cardona ha sventolato in faccia ai giocatori ospiti: in serie Guillard, Wisniewski, Ivaldi (questi tre nei primi 18 minuti), Doussain e Lambey nel finale.

41 – I punti segnati dal Racing 92 nella netta vittoria contro Montpellier, in una sfida tra due squadre di altissimo rango. Cinque mete per i padroni di casa e due (sudafricane, ça va sans dire) per gli ospiti. A proposito di Sudafrica però, va registrato il brutto infortunio di Handrè Pollard che nel cercare di placcare un avversario si è infortunato al ginocchio. Le prime diagnosi non sono positive e si teme per la stagione del numero 10 campione del Mondo. Da segnalare anche al 63esimo il rosso diretto preso da Kurtley Beale, autore di un placcaggio alto. Match senza storia, con i parigini avanti 31 a 3 prima del debole tentativo di reazione di Montpellier. Ecco il brutto infortunio di Handrè Pollard:

Guarda anche: La super meta di Cheslin Kolbe nella sfida tra Tolosa e La Rochelle

1 – Una partita e una vittoria per lo Stade Français, che dopo aver ottenuto il rinvio del match della prima giornata in seguito a tutti i problemi legati alla positività di alcuni giocatori, esordisce a Castres e batte i padroni di casa. Una meta a testa (Urdapilleta e Macalou) e tanti calci. Preciso Nicolas Sanchez nel timbrare più volte dai pali e certificare il 22 a 16 in favore dei parigini.

62 – I punti segnati complessivamente da Tolosa e La Rochelle. Match spettacolare quello dell’Ernest Wallon, segnato nel primo tempo dalla superba marcatura di Kolbe. Avanti 20 a 10 alla pausa, i tolosani hanno visto gli oceanici arrivare sotto fino al 23 a 18, ma a colpi di piazzati di Ramos sono riusciti a crearsi il gap necessario per portare a casa la prima vittoria della stagione.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top14: il derby basco finisce ai “rigori”, passano anche Racing e Bordeaux

Grandi emozioni nel playoff tra Biarritz e Bayonne, terminato ai calci piazzati. Spettacolo anche nei barrages di Top14.

13 Giugno 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: è la (grande) ora dei playoff, con due super derby in apertura

Tanta qualità nel weekend ovale transalpino, con 4 squadre a giocarsi la semifinale e un derby basco da paura per l'ultimo posto disponibile in Top 14...

11 Giugno 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Agen, il record che non vorresti mai

L'ultima classificata del Top 14 è la prima squadra a perdere tutte e 26 le gare della stagione

8 Giugno 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: torna Perpignan, definito il tabellone della post season

Si preannunciano playoff da sogno

6 Giugno 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: tutto ancora in ballo a 80 minuti dal termine

Ancora nessun verdetto definitivo né per la lotta playoff né per la retrocessione

31 Maggio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Un arbitro internazionale diventerà allenatore nel Top14

Rimanere legati al campo, ma cambiando prospettiva

31 Maggio 2021 Emisfero Nord / Top 14